“Cambia la Storia di Salerno”: De Luca presenta opere e programmi

De Luca: “Da Governo e Regione nemmeno 1 euro. Siamo l’unica amministrazione in questo momento a sostenere l’economia della città e del territorio. Salerno è la Città più dinamica d’Europa“.

“Cambia la Storia di Salerno”, De Luca presenta programma e opere pubbliche che per San Matteo saranno consegnate alla Città.

Conferenza Stampa Presentazione OOPP per S Matteo

SALERNO 31 agosto 2010 – Il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha illustrato nel corso della conferenza stampa di ieri,  il programma di opere che saranno inaugurate e di lavori pubblici che saranno consegnati dal Comune di Salerno nelle prossime tre settimane precedenti la celebrazione della festa patronale di San Matteo (21 settembre).

“Le nostre due priorità programmatiche ed operative – da dichiarato De Luca – sono il lavoro e l’ambiente. Siamo l’amministrazione più dinamica d’Italia e d’Europa. E siamo concentrati, in un momento di crisi economica drammatica per le famiglie e le imprese, a creare lavoro sia direttamente con le opere che abbiamo realizzato e realizzeremo sia con l’indotto generato dalle opere stesse. Per il resto dal governo nazionale e regionale non arriva un euro, non si muove nulla. Siamo l’unica amministrazione in questo momento a sostenere l’economia della città e del territorio.

-Parlando con i giornalisti il Sindaco di Salerno ha svolto una minuziosa presentazione delle opere inaugurate e dei cantieri che saranno consegnati, ma ha anche bacchettato Governo e Regione, totalmente assenti, e senza nemmeno nominarlo, il riferimento politico più  pesante è rivolto al Presidente della Provincia di Salerno Edmondo Cirielli, quando egli dice: “Siamo l’Unica amministrazione a sostenere l’evonomia……” quasi a sottolineare la inesistenza dell’azione amministrative di Cirielli e della Provincia.-

Pronto il parcheggio e la prima parte di Piazza della libertà con il giardino ed i parcheggi sotterranei, la passeggiata a mare. Dal 16 settembre le visite guidate, i concerti e gli eventi permetteranno ai cittadini ed ai visitatori di apprezzare un’opera che “cambia la storia di Salerno.

Si completa la Lungoirno con lo sfondamento della massicciata ferroviaria con il primo monolite di settanta metri, un capolavoro di complessa ingegneria.

Pronti i primi piani della Cittadella Giudiziaria e l’annessa rotatoria.

Concluso l’impianto di compostaggio che si aggiunge alla filiera virtuosa del Comune di Salerno e permetterà ai cittadini ed alla Civica Amministrazione di risparmiare sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani riducendo le tasse imposte dal Governo.

Dalla presentazione completa delle opere concluse che saranno inaugurate nei prossimi giorni emerge un impegno a trecentosessanta gradi del Comune di Salerno per: migliorare la qualità della vita in ogni quartiere con la realizzazione o ristrutturazione di giardini, parchi, ville comunali, la messa in opera di nuovi impianti di pubblica illuminazione, l’eliminazione di barriere architettoniche; ottimizzare la sicurezza e la circolazione veicolare/pedonale mobilità (come ad esempio nel caso del collegamento Brignano-Casa Manzo, della realizzazione di rotatorie in alcuni punti nevralgici o della manutenzione sulle arterie di circolazione del capoluogo); potenziare la dotazione di parcheggi (circa ottocento nuovi posti auto saranno messi a disposizione degli automobilisti nelle prossime strade); creare luoghi per la cultura come l’Archivio dell’Architettura Contemporanea.

Di grande rilievo anche i lavori che saranno consegnati nelle prossime settimane con la conseguente apertura dei cantieri. Anche in questo caso grande attenzione alla mobilità, allo sport, alla salvaguardia ambientale ed idrogeologica del territorio e degli arenili, alla tutela del patrimonio artistico e culturale di Salerno.

Nel corso della conferenza stampa il Sindaco De Luca ha rivolto un saluto al Capo dello Stato Giorgio Napolitano che giungerà in visita a Salerno martedì 14 settembre ed al neo Arcivescovo mons. Luigi Moretti che prenderà possesso dell’Archidiocesi di Salerno Campagna Acerno domenica 12 settembre. Il Sindaco confida che il Presidente della Repubblica possa inserire nel fitto programma della visita ( che comprende una serie d’incontri istituzionali ed il Concerto di Gala diretto dal maestro Daniel Oren al Teatro Municipale Giuseppe Verdi di Salerno ) anche l’inaugurazione dell’Asilo Nido Pio XII a Pastena. “Una scelta simbolica di grande valore. Uno splendido asilo nido in un quartiere popolare realizzato in tempi di tagli drammatici alle politiche sociali ed alla cultura.”

salesiani inaugurazione giardini Via S. Giovanni Bosco

Oggi – martedì 31 agosto – tra l’altro, a conferma dell’operosità dall’Amministrazione comunale, il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha inaugurato stamani i nuovi giardini di via San Giovanni Bosco. Comincia così a svolgersi il programma d’inaugurazione di opere e di lavori pubblici che scandiranno le prossime tre settimane precedenti la celebrazione di  San Matteo (21 settembre ).

Il lavoro riguarda il totale restyling della zona antistante la chiesa dei Salesiani al Rione Carmine. Dopo la ristrutturazione del sagrato del luogo di culto, i nuovi Giardini  restituiscono al quartiere un luogo di aggregazione e divertimento per le famiglie, i bambini, le persone anziane con la realizzazione di: arredo urbano, nuovo impianto pubblica illuminazione,fioriere, abbattimento barriere architettoniche.

De Luca Salesiani

“Un intervento che restituisce – ha detto il Sindaco De Luca durante la cerimonia inaugurale – dignità ad un angolo del quartiere sempre molto frequentato. Chiediamo adesso ai cittadini di collaborare per mantenerlo pulito ed in ordine ringraziando il personale del Comune di Salerno e le ditte esecutrici per il lavoro svolto”.

De Luca, dopo che il parroco dei Salesiani don Mario Sangiovanni ha benedetto l’opera esprimendo apprezzamento ed incoraggiamento al Sindaco ed all’Amministrazione Comunale per il lavoro svolto al servizio della città, ha poi colto l’occasione per illustrare ai presenti i lavori previsti in questa area della città che rientrano in quelle opere che la Festa del Santo patrono saranno consegnate alla città. Opere contenute nell’elenco che segue.

Salerno 31 agosto 2010

………..  …  …………

Di seguito ed in allegato l’elenco integrale dello opere concluse e delle consegne lavori.

OPERE CONCLUSE
Piazza della Libertà – primo stralcio
Cittadella giudiziaria I edificio e rotatoria
Impianto di compostaggio
Lungoirno_ completamento
Ristrutturazione giardini via Scillato
Parcheggio e riqualificazione area S. Eustachio
Ristrutturazione giardini piazza Eliseo Iandolo (S. G. Bosco), Martedì 31 agosto 2010
Asilo nido Pio XII
Parco dell’Irno. Completamento
Collegamento Brignano-Casa Manzo
Realizzazione impianto di pubblica illuminazione Torrione Basso
Ristrutturazione C.so V. Emanuele – I lotto
Parcheggio via Flacco
Rotatoria Stadio Arechi
Strada e parcheggio via Lungomare Tafuri – via Torrione
Piazzetta Torrione
Allargamento curva S. Calenda
Rotatoria Torrione – via De Filippo
Parcheggio chiesa di Pastorano
Ristrutturazione villa Bracciante – Mariconda
Ristrutturazione via Carnelutti
Marciapiedi e P.I. Scavata Case Rosse
Archivio architettura contemporanea
Sistemazione stradale via Roma
Realizzazione parco ed allargamento via Galloppo
Ristrutturazione parco del Mercatello
Riqualificazione strada quartiere Canalone
Eliminazione barriere architettoniche C.so Garibaldi

CONSEGNE LAVORI
Polo cantieristica nautica – infrastrutture
Rotatoria Sala Abbagnano
Ripascimento arenili
Restauro chiesa Annunziata
Umberto I – edificio S. Nicola
sistemazione foce fiume Picentino
Impianto sportivo Matierno
Variante stradale Matierno
Sistemazione via Manganario e via Lanzalone
Copertura piscina Nicodemi
Rifacimento coperture Matierno
Ripristino muro di contenimento lungomare via Leucosia
Rotatoria incrocio via Wenner – Centrale del Latte
Raddoppio sezione stradale via dei Greci

…………………  …  ………………….

Pubblico e Stampa, Conferenza Presentazione OOPP per San Matteo

De Luca conf stampa- OOPP per S. Matteo

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Se la sfida è tra Salerno e la Provincia di Salerno, ovvero tra De Luca e Cirielli, ha vinto già Salerno. Se invece è solo tra De Luca e Cirielli, allora c’è poco da scegliere, sono due arroganti e prepotenti.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente