Il Sen. Cardiello chiede di sbloccare i fondi del Biodigestore di Eboli

Cardiello all’Assessore Romano: “Ti sollecito, in particolare, lo sblocco delle risorse (circa 2.000.000 di euro) per terminare i lavori e la messa in funzione del sito biodigestore di Eboli”.

Il biodigestore è importante per completare il ciclo di compostaggio, trasformando il compost, che ne deriva, dalla la frazione umida in energia.

Franco Cardiello

EBOLI – Riceviamo e pubblichiamo la seguente lettera che il Senatore Franco Cardiello ha inviato all’Assessore Regionale all’Ambiente Giovanni Romano, affinché questi si adoperi per sbloccare 2 milioni di euro da destinare a Eboli, denaro occorrente per poter ultimare l’impianto anaerobico di biodigestione, e completare così il ciclo di compostaggio.

L’impegno del Sen. Cardiello è ammirevole, anche perché  riconosce l’impegno profuso nel ciclo dei rifiuti, non è affatto da ammirare invece il comportamento dell’Assessore Romano, il quale non dovrebbe ricevere nessuna sollecitazione, perché assegni al Comune di Eboli la somma di 2 milioni di euro, appositamente destinati per la realizzazione del Biodigestore. E’ singolare che si debba ricorrere ad una sollecitazione nel mentre incombe ed avanza sempre più la crisi dei rifiuti in Campania.

Allo stesso modo la dice lunga del come vengono trattate queste cose, rispondenti solo al “richiamo” politico e non a quello istituzionale e del bisogno. In ogni caso si spera solo che l’Assessore Romano tra una litigata e l’altra con De Luca, ascolti il Senatore Cardiello e destini i fondi necessari al completamento dell’impianto, così potremo ringraziarlo, ma solo per aver fatto, sia pure in ritardo, il suo dovere.

…………………  …  …………………..

All’Assessore regionale all’ambiente

Dott. Giovanni Romano

Caro Giovanni,

Impianto biodigestore

seguo con grande preoccupazione le ultime vicende legate all’emergenza rifiuti in Campania, non posso che starti vicino in questa situazione e prodigarmi, nel mio piccolo, ad un concreto aiuto.

Ti sollecito, in particolare, lo sblocco delle risorse necessarie (circa 2.000.000 di euro) a terminare i lavori e la messa in funzione del sito biodigestore di Eboli.

Si tratta di un impianto anaerobico di biodigestione che completa il ciclo di compostaggio, trasformando il compost, che ne deriva, dalla la frazione umida in energia.

L’impianto anaerobico di biodigestione, affiancato all’impianto di compostaggio e sommato al grande impegno organizzativo nel metter in piedi il programma di raccolta differenziata sul territorio comunale, indicano Eboli tra le città che più e meglio hanno affrontato il tema dei rifiuti e della salvaguardia dell’ambiente.

Una traccia importante, che la città ed il suo territorio potranno seguire per molti anni ancora.

Gli attestati che in queste ore ci stanno arrivando da enti ed organismi preposti alla salvaguardia del territorio, non solo per l’impegno nella realizzazione di impianti e per la gestione della raccolta differenziata, ma anche per l’attenta azione di controllo e di salvaguardia delle zone costiere, sono uno stimolo in più per proseguire immediatamente in questa azione di tutela territoriale che qualifica l’intera Regione Campania.

Eboli,27/10/10

Franco Cardiello

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. l’onorevole franco cardiello ancora una volta ha dimostrato la sua non conoscenza dei fatti!!! il famoso milione e duecento mila euro sono sono soldi destinati al sito di compostaggio fondi che devono essere stanziati dalla Regione Campania. l’impianto di biodigestore è tutt’altra cosa infatti si tratta di un project finance cioè per far capire all’onorevole un progetto finanziato da privati… onorevole impari almeno a leggere le carte…

  2. On —– Sen——–Con la fortuna che ti ritrovi , senza far politica ———— puoi fare anche —-il Presidente del—– Consiglio—-auguri al tuo c……………………………

  3. @povera italia,arguto il tuo rimbrotto, questo capita quando si fa politica come hobby,senza impegno giornaliero e continuando a fare il lavoro di prima….la politica ad alti livelli deve essere una missione totalizzante degli eletti verso gli elettori altimenti è un non senso,anzi una opportunità sprecata!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente