La Provincia ascolta i giovani con il Ministro Meloni

BATTIPAGLIA 6 E 7 NOVEMBRE 2010 – Seminario “G. Bretoni”, Presenti a “Campo Aperto”, il Ministro Meloni, Gasparri, Zara.

Partire dai giovani, porre una maggiore attenzione alle loro richieste, spesso disattese, che pervengono da chi il futuro è deputato naturalmente a costruirlo.

Giorgia Meloni

BATTIPAGLIACampo zero, La Provincia ascolta … i giovani”, è un progetto voluto dalla Provincia di Salerno, ma soprattutto dalla Presidenza per promuovere e realizzare iniziative utili a diffondere la cultura della partecipazione e della cittadinanza attiva tra i giovani.

La kermesse avrà luogo presso il Seminario “G. Bretoni, a Battipaglia il 6 e il 7 novembre 2010 e affronterà un primo ciclo di seminari e incontri, sottotitolato “Campo zero”. Saranno due giorni dedicati all’ascolto, al dibattito, al confronto, e dunque alla formazione e all’informazione dei gruppi giovanili della nostra provincia.

L’idea, tende a favorire l’incontro e il confronto intergenerazionale, prevedendo azioni utili a coprire l’eccessiva distanza che i giovani avvertono nei confronti dei propri rappresentanti politici, istituzionali, del lavoro, delle imprese, del mercato creditizio e finanziario.

Quindi partire dai giovani, porre una maggiore attenzione a quelle richieste, così spesso disattese, che pervengono da chi il futuro è deputato naturalmente a costruirlo,  è ciò che s’intende fare.

I giovani hanno bisogno di risposte, di essere indirizzati, noi tutti abbiamo il dovere di orientarli, offrendo loro, per quanto ci è dato, almeno un orizzonte di senso. Vale per la politica, per lo studio, per il lavoro: è indispensabile una guida, un riferimento certo.

Maurizio Gasoarri

La presenza di numerose figure istituzionali, di noti rappresentanti del mondo del lavoro, di personalità impegnate nel sociale, rende concreto il tentativo di esserci e confrontarsi con semplicità, per quanto possibile in maniera informale, ma sicuramente autentica.

IL PATTO PER LO SVILUPPO E L’OCCUPAZIONE DEI GIOVANI SALERNITANI, rappresenta la migliore sintesi della proposta in parola. Il documento che si avrà modo di illustrare, commentare e sottoscrivere, è un primo passo che l’amministrazione provinciale si accinge a compiere percorrendo i sentieri di una riforma del pensiero e delle azioni che conduce fino al cuore dei nostri giovani talenti.

Parteciperanno:

GIORGIA MELONI* – Ministro della Gioventù:
On. Vincenzo Fasano, Senatore della Repubblica;
On. Maurizio Gasparri;
Fernando Zara, Presidente del Consiglio – Provincia di Salerno;
Sebastiano Odierna, Assessore Politiche Sociali –  Provincia di Salerno;
Adriano Bellacosa, Assessore Patrimonio, Beni  Culturali, Legalità e Sicurezza –  Provincia di Salerno;.
Antonio Mauro Russo, Assessore Ricerca Scientifica, Piccoli Comuni, Caccia e Pesca – Provincia di Salerno;
Anna Ferrazzano, Assessore Politiche del lavoro – Provincia di Salerno
Mario Miano, Assessore all’Agricoltura – Provincia di Salerno;
Generoso Andria, Assessore Attività Produttive – Provincia di Salerno;
Don Ezio Miceli, Parroco Santa Maria della Speranza di Battipaglia;
Don Luigi Merola;

Rappresentanti Confagricoltura, Confindustria, Confcommercio, Istituti di credito.
Dott. ssa Adriana Esposito

……………..  …  ……………..

PROGRAMMA

“LA PROVINCIA ASCOLTA … I GIOVANI” CAMPO ZERO
BATTIPAGLIA 6 e 7 novembre 2010

Sabato 6 novembre

10.00 Accoglienza gruppi giovanili della provincia di Salerno
11.00 Il tavolo provinciale dei giovani si organizza: riunione e dibattito
16.00 IL SOCIALE SI FA IMPRESA – Sebastiano Odierna, Assessore Politiche Sociali –  Provincia di Salerno.
17.00 CRESCITA E LEGALITA’ – On. Vincenzo Fasano, Senatore della Repubblica
17,30 Adriano Bellacosa, Assessore Patrimonio, Beni  Culturali, Legalità e Sicurezza –  Provincia di Salerno.
18.00 IL DISAGIO GIOVANILE: INTERVENTI, RECUPERO E INTEGRAZIONE – Don Ezio Miceli, Parroco Santa Maria della Speranza di Battipaglia.
19.00 SALVIAMO I GIOVANI – Don Luigi Merola
20.00 CONCLUSIONI – Onorevole Maurizio Gasparri
21.00 Spettacoli

Domenica 7 novembre

10.00 I GIOVANI E LE PICCOLE REALTA’ TERRITORIALI DEL SALERNITANO – Antonio Mauro Russo, Assessore Ricerca Scientifica, Piccoli Comuni, Caccia e Pesca – Provincia di Salerno.
11.00 FERNANDO ZARA, PATTO PER LO SVILUPPO E L’OCCUPAZIONE DEI GIOVANI SALERNITANI

……………..  …  ……………..

Il saluto e l’invito di Fernando Zara
Presidente del Consiglio Provinciale di Salerno

Fernando Zara

La necessità di ascoltare

Questa breve nota accompagna il mio personale invito, rivolto a tutti i giovani della Provincia di Salerno, alla partecipazione dell’evento organizzato per il 6 e il 7 novembre 2010 presso il Seminario Bertoni di Battipaglia.

L’iniziativa in parola porta in sé la concreta intenzione di porsi in ascolto, di farsi interprete di quel fermento giovanile gravido di ardore, speranza e rinnovamento di cui la nostra terra non deve più correre il rischio di privarsi.

Per mille motivi diversi viviamo un periodo storico di grande complessità, di stravolgenti insicurezze, di angoscianti paure. Nulla appare certo, sufficientemente saldo, ben definito. La precarietà affettiva, familiare e lavorativa, il dilagante relativismo, sono i compagni del disincantato viaggio nel vissuto quotidiano che i nostri figli affrontano con enorme disagio.

E’ di fronte a questo malessere dilagante, a questa conturbante realtà che noi adulti, rappresentanti istituzionali, della scuola e del lavoro, abbiamo il dovere di stare a sentire. Non servono parole, né lunghi discorsi: solo chi riesce a tacere, sa veramente ricevere, comprendere. SENTIRE.

Sentire di bisogni inespressi, di messaggi dimenticati, di richieste inevase, di proposte disattese.

Sentire di sogni e di desideri. Di passioni.

A noi tutti, la responsabilità, il dovere di  esserci. Di esserci in maniera fattiva, efficiente.

Abbiamo a disposizione due giorni, due giorni per lavorare, per accogliere istanze, per dimostrare ai giovani della provincia di Salerno che siamo disponibili e attenti, vicini. Che il valore dell’identità e dell’appartenenza territoriale, è un valore a cui non si rinuncia, nemmeno quando il tempo per crederci appare esaurito. Probabilmente, proprio ora è necessario crederci con più forza e con maggiore dedizione. Battersi per la diffusione di quelle idee che incentivate e seguite hanno prodotto tante occasioni di riscatto. Bisogna trasferirle e difenderle quelle idee, quelle ragioni che ci fanno cittadini salernitani, che ci rendono uomini e donne di tradizioni ricche di storia e di saperi, membri orgogliosi delle nostre comunità, che qualcuno amava dire “legate dallo stesso destino”.

Credo sinceramente in ciò che intendo realizzare, e con me il Presidente Cirielli, tutti gli assessori della Provincia di Salerno.

IL PATTO PER LO SVILUPPO E L’OCCUPAZIONE DEI GIOVANI SALERNITANI, documento che insieme avremo modo di illustrare, commentare e sottoscrivere, il 6 e il 7 novembre a Battipaglia, è un primo passo che l’amministrazione provinciale si accinge a compiere percorrendo i sentieri di una riforma del pensiero e delle azioni che conduce fino al cuore dei nostri giovani talenti.

Fernando Zara

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente