BASTA BERLUSCONI, BERLUSCONI VERGOGNATI, BERLUSCONI DIMETTITI!!!

Domenica 30 dicembre alle ore 10:00, manifestazione a Eboli in Piazza della Repubblica delle donne del Comitato “25 novembre”.

Le ragazze fanno un calcolo: Se va bene divento Deputato o Consigliere Regionale; se va male mi becco un appartamento come la Fico e divento Escort di alto bordo, se va peggio resto puttana.

berlusconi-ruby1

EBOLI – Il Comitato ”25 novembre giornata mondiale contro la violenza sulle donne” ha organizzato anche ad Eboli una manifestazione, in concomitanza a quelle che si terranno in tutta Italia, per dire BASTA a BERLUSCONI, al suo modo di sputtanare le istituzioni; per dire a BERLUSCONI VERGOGNATI per lo stile di vita che pratica e vorrebbe sdoganarlo rispetto al Paese che soffre e si vergogna; per dire a BERLUSCONI DIMETTITI, per liberare un Paese che ormai è preda a bande immorali e spregiudicate, che lo portano anziché verso i vertici internazionali vero e oltre il quarto modo più deleterio.

Le donne del Comitato ”25 novembre giornata mondiale contro la violenza sulle donne” ritengono di dare il loro contributo e lo motivano:

“Le cronache di questi giorni riportano notizie a dir poco preoccupanti su come il “nostro” Premier ed il suo entourage trattano e considerano la donna. Siamo orami diventate una merce, pagate per prestazioni sessuali o per partecipare a feste di dubbia moralità.

Assistiamo inermi a spettacoli a dir poco raccapriccianti le cui protagoniste si lasciano strumentalizzare da chi è convinto che con i soldi si può tutto. Rimaniamo immobili a vedere donne che si vendono o, peggio, si lasciano comprare, da un vile giro di denaro e notorietà.

Questa sarà una settimana importante (dal 24 al 31 gennaio 2011). In tutta Italia le donne organizzeranno sit-in, dibattiti, cortei o assemblee pubbliche, flash-mob – per palesare con forza dicono – il nostro NO a questo sistema di compravendita delle donne, allo sfruttamento del corpo femminile – e richiedendo – che siano riaffermati i nostri diritti come donne: diritto al lavoro ed all’auto-determinazione, per questo invitiamo la cittadinanza tutta a partecipare”.

Anche ad Eboli si terrà una manifestazione, organizzata dal comitato per il ”25 novembre giornata mondiale contro la violenza sulle donne” e da tante associazioni e liberi cittadine/i, che si terrà in Piazza della Repubblica  domenica 30 dicembre alle ore 10:00.

In questa triste storia, mentre il Paese va sempre più giù, stipendi e salari sono fermi, la vita è sempre più cara, le famiglie fanno i conti con l’essenziale e soffrono dalla terza settimana in poi, dove due giovani su tre  al Sud e uno su tre in tutta Italia non lavora, dove non c’è un solo imprenditore straniero disposto ad investire in Italia, dobbiamo registrare un livello di moralità così basso di cui mai se ne avvertita la necessità di dissociarsi.

Il "Sultano" Silvio Berlusconi

Il messaggio politico e sociale che da oltre un decennio, con le TV commerciali del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, è passato è quello della leggerezza, della corruzione, dei soldi, della prostituzione, e la cosa ancora più grave è che molti pensano di appropriarsi di questo messaggio come quelle povere ragazze che vengono esposte a Gheddafi per sollazzarlo nella sua visita romana, o a Putin nella sua visita sarda, o tutte le sere al Palazzo del Presidente, o ad Arcore, per risollevare il “Sultano” dalle sue fatiche quotidiane.

Ragazze che fanno un solo calcolo vendendo il loro corpo: se mi va bene divento Deputato o Consigliere Regionale “puttana”, se mi va male, becco qualche decina di migliaia di euro o come la Raffaella Fico un appartamento e divento una “Escort” di alto bordo, se mi va peggio rimango escort e “puttana”.

Il Comitato ”25 novembre giornata mondiale contro la violenza sulle donne”, spera in un sussulto di orgoglio, da parte delle stesse ragazze o donne che si offrono o si lasciano co0mprare; e spera che tra quelli che sono disposti anche a rinnegare la propria morale pur di difendere il “Sultano“, rinsaviscono e tornino tra la gente normale che riesce a mantenere la barra dritta dell’onestà anche nel bisogno più nero.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente