Per Fido (Nuovo Psi) la nuova viabilità è un fallimento

Gli esperimenti, sono tentativi che non sono per nulla scientifici e che si affidano solo al caso e alla fortuna.

L’errore di base è da ritrovare nel Piano Traffico che fin dalla sua prima applicazione mostro tutti i suoi limiti e i suoi errori.

Traffico urbano

EBOLI – Il Traffico è saltato, ingorghi paralizzano le principali arterie cittadine, i motivi sono da ritrovare nelle modifiche che sono state apportate negli ultimi giorni. Modifiche pare, che a detta di alcuni, siano degli esperimenti. Le proteste hanno seguito i disagi e a tale proposito anche il consigliere comunale Fido Santo Venerando del gruppo Nuovo PSI di Eboli, contesta le misure adottate dall‘Amministrazione Comunale in merito alla viabilità e ne contesta l’impianto.

In particolare sottolinea la mancanza di analisi del Comune in merito alle costanti modifiche definite provvisorie dall’assessore al ramo, condizione che da l’immagine e conferma come l’ amministrazione vive alla giornata senza una reale programmazione a danno dei cittadini. L’esempio è stato fornito anche questa mattina, dal momento che le modifiche che sono state apportate hanno determinato un ingorgo di traffico, che ha coinvolto l’intero centro urbano, file di auto a partire dalla piazza e per tutta la statale 19.

Infine in merito Fido sottolinea che: “La difesa ad oltranza del consigliere comunale di falsa minoranza dell’IdV è sconcertante, e verrebbe da chiedergli: ma dove vive ad Eboli o altrove?”

“Forse – si chiede il Consigliere Fido – chi vive in periferia si è dimenticato delle problematiche del centro ma direi anche della periferia stessa, visto la totale assenza del comune. Se poi  si aggiunge come il comune ancora non sia stato capace di dare una risposta definitiva su via Matteotti e nel centro storico,  si capisce come la confusione regni anche sul piano della viabilità“.

Infine Fido fa rilevare ancora: “la città è stanca dei soliti annunci senza una reale risposta. In qualità di consigliere porterò il problema in commissione consiliare per cercare di dare una soluzione sensata e rispondente alla circostanza”.

In effetti Fido, e non solo lui, ha ragione, la questione della viabilità e della circolazione in questi ultimi giorni ha fatto registrare una vera e propria confusione, che certamente non è dovuta alla “novità” rispetto alla vecchia segnaletica, bensì alla soluzione che evidentemente non sembra essere quella giusta, se anziché defluire il traffico si è paralizzato.

Si immagina che le soluzioni adottate siano il frutto di uno studio che abbia tenuto conto dei flussi, ma se così non è stato, è necessario rivedere il piano traffico in tutte le sue principali arterie e direzioni, cercando di evitare di fare esperimenti che non favoriscono affatto il problema semmai lo esasperano.

Purtroppo indipendentemente da chi dirige o chi indirizza politicamente questo settore specifico, va sottolineato che il problema è da risolvere alle origini: Il Piano del Traffico fin dalla sua prima approvazione ha mostrato carenze, inadempienze, errori, e se vogliamo anche sprechi, atteso che si organizzarono semafori, che funzionarono male ed alcuni non hanno mai iniziato la loro funzione.

La città presenta delle deficienze nei collegamenti, tra le sue varie parti, mentre per contro carica su alcune arterie che invece, si sarebbero dovute alleggerire, come la SS 19, Via U. Nobile, Viale Amendola, senza contare i grovigli direzionali della zona Pezza Paciana e le difficoltà di attraversamenti di alcune strade, specie se si tratta di pronto soccorsi, costretti a passare in pieno centro e tra il passeggio, anzichè avere percorsi privilegiati e senza ostacoli.

Gli esperimenti, specie quando si spendono cifre anche se minime, sono l’esempio di una cattiva abitudine e denotano che si tratta di soluzioni per nulla scientifiche, che sono affidate solo al caso e alla fortuna.

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. a pazziella mane e’ criature, abbiamo la fortuna di avere molte persone competenti in materia vedi tonino del mese per esempio e facciamo fare il piano traffico a persone che conbinano solo disastri

  2. Cara Cecilia, la giunta Santomauro è lo specchio del governo attuale stanno facendo solo mantenimento ma niente progetti, lo dimostra il fatto che a Battipaglia lo scempio del sottopassaggio è li senza cura. Invito tutti i politici di Battipaglia a prendere un carrozzina ed attraversare il sottopasso è una vergogna!!! una città divisa in due senza aiuti per i DISABILI.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente