Gallo e Italia dei Valori divorziano: disaccordo su Lucia

Edmondo Gallo lascia il gruppo consiliare di Italia dei Valori. Di Benedetto rimane.

Il contrasto pare sia la nomina di Lucia caldeggiata anche da Di Benedetto. Gallo proponeva l’ex Consigliere Regionale Manzi.

Maurizio Mirra

BATTIPAGLIA – Lo scorso venerdì 29 aprile, il capogruppo di Italia dei Valori Edmondo Gallo, ha protocollato le dimissioni dal gruppo di Italia dei Valori nel Consiglio Comunale di Battipaglia. Questa decisione è il frutto dei contrasti politici sorti in questi due anni di presenza di Italia dei Valori nell’organismo legislativo cittadino.

L’assenza alle numerose riunioni del direttivo cittadino, la mancanza di dialogo con gli iscritti e simpatizzanti, l’inadempienza all’iscrizione al partito nonostante i continui solleciti, l’allontanamento dal consiglio comunale nel giorno della votazione sulla modifica statutaria riguardante la privatizzazione del servizio idrico integrato e la firma sulla proposta di delibera inerente all’istituzione della regione autonoma proposta dal Presidente della Provincia Edmondo Cirielli, costituiscono i motivi preponderanti che hanno portato all’acuirsi del contrasto politico.

Tali divergenze hanno visto come ultimo atto il mancato riconoscimento, da parte del capogruppo, della decisione del direttivo cittadino riguardante l’indicazione del nominativo di Vito Lucia quale componente della nuova Giunta Santomauro, avallata altresì dal consigliere Michele Di Benedetto. Gallo avrebbe voluto l’ex Consigliere Regionale Francesco Manzi.

edmondo_gallo

“A prescindere da questi aspetti, meramente politici, – dichiarano i responsabili del direttivo cittadino con a capo il coordinatore Maurizio Mirranon possiamo non ringraziare il Dott. Gallo per l’importante e concreto contributo dato ad Italia dei Valori in campagna elettorale ed in occasione dell’apertura della sede del Circolo Cittadino “Giancarlo Siani.

Continueremo a perseguire la nostra linea politica fondata sulla realizzazione di proposte concrete e di controllo sulla gestione della cosa pubblica, restando sempre aperto ad un confronto costruttivo con i cittadini, l’amministrazione, le altre forze politiche ed i nostri iscritti e simpatizzanti”.

Battipaglia, 1 maggio 2011

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente