Francese: dismettere l’americanino è un atto contro gli anziani

Perché Santomauro non mette in vendita  i terreni di Taverna che da soli valgono di più di tutti gli immobili messi in vendita. Ma vendere quei terreni comporterà la “dismissione” dell’armata Brancaleone.

Il 7 maggio giornata di mobilitazione contro le dismissione e contro la vendita dell’Americanino.

Comune di Battipaglia

BATTIPAGLIA – la storia delle dismissioni dei beni comunali continua a generare polemiche, adesso più che mai riferendosi al complesso denominato “Americanino“, che una recente pronuncia del TAR ne ha sospeso la vendita, fissata per un prezzo a base d’asta di 1.314.281 euro.

Cecilia Francese di Etica per il Buongoverno, si è schierata da subito contro la dismissione e a favore della struttura esistente a servizio degli anziani, e per questo ha attaccato l’Amministrazione e il Sindaco Giovanni Santomauro: “Il “civico” che guida la “multicromatica” armata “brancaleone” che governa la città di Battipaglia è andato in pieno FURORE DISMISSORIO, e ha messo in vendita l’intero patrimonio comunale senza guardare alle funzioni sociali che quegli immobili svolgono.

Capita così – continua la Francese – che il “civico” metta in vendita 48 alloggi popolari, destinati a persone senza tetto o a chi non è in condizioni di pagare un fitto regolare, o metta in vendita il macello comunale, privando l’intero settore della zootecnia della piana dell’ultimo luogo di macellazione e ciò nonostante quell’attività portasse nella casse del comune, ogni anno, circa 80 mila euro.

L’unica cosa che il “civico” furbacchione si guarda bene dal mettere in vendita sono i terreni di Taverna, che da soli valgono di più di tutti gli immobili messi in vendita, in quanto la dismissione di quei terreni comporterebbe la “dismissione” anche dell’armata “Brancaleone” visti i veti di pezzi della maggioranza su quella vendita.

Americanino

Fra i beni che il “civico” ha messo in vendita vi è anche la struttura dell’ AMERICANINO“, e sulla cui dismissione i suoi “YES MAN” in consiglio comunale si sono affrettati ad alzare la mano, senza neanche prendere in considerazione l’attuale funzione di quella struttura.

Oggi l’americanino e’ la sede del centro anziani, gestito dai volontari di una associazione, quella struttura vede oltre 900 anziani frequentarli, per attivita’ di socializzazione, iniziative culturali, attivita’ ginniche, momenti di incontro di anziani troppo spesso soli (ad esempio in occasione di festività come quelle natalizie o pasquali) dove si organizzano soggiorni termali, viaggi per gli anziani. Un luogo vivo, insomma, dove le persone della “terza eta‘” possono ritrovarsi, sentirsi vivi, uscire dalla solitudine o emarginazione cui questa societa’ spesso destina chi non e’ piu’ “produttivo”!

Oggi l’americanino, viene messo in vendita! il “civico” e la sua armata non si sono neanche posti il problema dell’alternativa da offrire agli anziani. Le panchine della piazza, nei giorni di sole, il tavolino del bar, sono le risposte che questa amministrazione offre agli anziani.

Noi non ci stiamo. per questi motivi etica per il buon governo partecipera’ alla fiaccolata programmata dalle associazioni per il 7 maggio per protestare contro questa “dismissione”. Per questi motivi collaboreremo con tutte le associazioni  alla raccolta di firme per presentare una proposta di deliberazione al consiglio comunale per cambiare la delibera con la quale la maggioranza santomauriana decise di vendere quell’immobile.

Battipaglia già non è un paese per bambini …….bambini (stiamo ancora spettando da questa amministrazione un segnale di attenzione verso i bambini di questa città, neanche la delicatezza di rimuovere i tabelloni pubblicitari dinanzi alle scuole materne su cui i bimbi leggono ogni tipo di pubblicità, neanche uno spazio attrezzato per i giochi. Ma si sa i bambini non votano;

Battipaglia già non era un Paese per ….donne (neanche la attenzione di lasciare alle donne la capacità di autoorganizzarsi nella commissione per le pari opportunità, della quale il “civico” ha preteso la presidenza. Del resto cosa aspettarsi da parte di chi concepisce le donne come “utile accessorio “per grandi uomini); con la scelta di vendere l’americanino, battipaglia non e’ piu’ neanche un paese per……vecchi. Anche di questo la città deve ringraziare il “civico” e la sua multicromatica armata.

NOI DICIAMO BASTA !

Etica per il Buongoverno

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente