Cardiello PdL: Allarme Multiservizi. Spogliata e fallimentare

La giunta Melchionda sta lasciando morire in agonia la società partecipata e abbandonando per strada i 34 dipendenti.

Cardiello chiede la convocazione immediata della Commissione Attività Produttive per discutere della Multiservizi.

Damiano Cardiello

EBOLI – Il consigliere comunale del Popolo della Libertà Damiano Cardiello, lancia il suo grido d’allarme per la gravissima situazione in cui versa la Eboli Multiservizi s.p.a.

“Non un mero attacco demagogico – dichiara il Consigliere Cardiello – ma una presa d’atto ineluttabile: il parcheggio multipiano dell’Ospedale di Eboli non è più affidato alla gestione della Multiservizi.

Come già evidenziato – accusa Cardiello – in questi mesi, la giunta Melchionda sta lasciando morire in agonia la società partecipata e abbandonando per strada i 34 dipendenti.

E’ notizia di qualche settimana – accusa il consigliere del PdL –  che anche l’affidamento dei parcheggi sul multipiano nei pressi dell’Ospedale è stato esternalizzato ed affidato alla ditta “Fabiano”. Addirittura gli stessi uffici della società in oggetto sono stati sfrattati per far posto a quelli della nuova ditta affidataria. Cosa significa questo?

La risposta è semplice: se i parcheggi rappresentavano l’unico polmone economico per le casse della Multiservizi, affidarli a terzi costituisce l’atto finale della messa in liquidazione di questa società.

Nonostante siano abbondantemente trascorsi i 60 giorni dalla proposta dell’assise consiliare di redigere il business plan in maniera chiara e precisa, di Multiservizi nessuno se ne occupa. Intanto i 34 dipendenti sono abbandonati ad un mesto destino: aspettare, aspettare e pregare che questa giunta prenda a cuore la situazione.

La situazione – conclude Damiano Cardiello – oramai è sotto gli occhi di tutti: dipendenti che non percepiscono gli stipendi, costretti a bivaccare negli uffici in attesa di “novità” che non arriveranno mai.

Il sottoscritto chiede una immediata convocazione della commissione attività produttive in seduta pubblica per discutere della gravissima situazione, perché in questi casi la politica non va in ferie affatto!”

Eboli, 4 agosto 2011

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. ILPICCOLO CARDIELLO LO RISPETTO PERCHE GIOVANE ED INGENUO MA GLI TOGLIEREI L’INSEGNANTE POLITICO. LO DEPISTA GLI FA RIPETERE COSE CHE ALTRI HANNO DETTO DA MOLTO TEMPO .
    CARDIELLO SEI IL PIU PICCOLO CONSIGLIERE CAMBIA CONSIGLIERE POLITICO CAMBIA PATERNITA POLITICA E FARAI STRADA.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente