Vecchio (PdL) la nuova Maggioranza: Una Miseria politica

Vecchio: Non credo sia finita la stagione dei veleni alimentata dal sindaco e dalla sua maggioranza.

Il futuro della Città per Melchionda e la nuova maggioranza è una miseria politica.

Fausto Vecchio

EBOLI “Il Sindaco e la sua nuova maggioranza finalmente, attraverso un pubblico manifesto, ci hanno detto cosa intendono fare in futuro per la nostra città.” A parlare è Fausto Vecchio, capogruppo del Popolo della Libertà in Consigliere Comunale.

“Poche cose – secondo Vecchio – che potremmo definire: miseria politica.

Non c’era bisogno di una crisi – fa rilevare Vecchio – e di un rimpastino per fare una rotatoria in più, la raccolta dell’immondizia attraverso il porta a porta, l’assistenza domiciliare agli anziani e l’adozione di nuovi strumenti urbanistici annunciati da diversi anni e mai approvati.

Tra gli obiettivi della neo maggioranza non c’è la questione finanziaria.

Abbiamo un’amministrazione – continua il capogruppo del PdL – che secondo gli uffici preposti ha contratto 16 milioni di Euro di debiti, ai quali vanno sommati i debiti fuori bilancio per un uguale ammontare, derivanti da sentenze per pregressi contenziosi che hanno visto il comune soccombente.

Per coprire questi debiti l’amministrazione ha contratto due mutui, uno per l’importo di 4.200.000,00 e l’altro per Euro 5.500.000,00. A garanzia del primo prestito sono stati dati i beni patrimoniali degli Ebolitani. Un’altra parte del patrimonio immobiliare del comune dovrà essere venduta per coprire altri debiti.

Ecco, – accusa Vecchio – Sindaco e amministrazione dovrebbero dire ai cittadini che fine fanno i loro soldi e le loro proprietà. A cosa sono serviti questi mutui e perchè si contrae un debito per coprirne un’altro.

Manca una strategia vera di risanamento dei conti pubblici. In realtà manca una strategia per il governo locale. L’amministrazione continua ad indebitarsi ma i problemi dei cittadini restano irrisolti.

Ci dicono che vogliono approvare il PUC (Piano Urbanistico Comunale), commissionato da oltre tre anni. Intanto, hanno fatto scempio del territorio attraverso piccole varianti urbanistiche, permettendo la costruzione di depositi agricoli che sono diventati villette dispensando favori a destra e a manca.

Mentre la maggioranza annuncia un piano particolareggiato, – sottolinea il Consigliere Vecchio formulando le sue critiche attraverso domande politiche ben precise – la fascia costiera rappresenta la desolazione del paese.

Che fine ha fatto il tanto declamato porto turistico che tutti vogliono a parole ma di cui nessuno si interessa?

E dal momento che siamo al trionfo della politica degli annunci, dove sono i venti milioni di Euro per le  opere pubbliche?

Questa è la spesa prevista nel bilancio 2011 (anno in corso) dall’amministrazione Melchionda per la realizzazione di lavori pubblici. Qualcuno ci dica se ha visto una sola pietra posata sul territorio o un solo Euro speso per queste opere annunciate?

D’altra parte – secondo Vecchio – basta guardarsi intorno, ad Eboli c’è solo desolazione. E’ saltata anche la data dell’inaugurazione del centro commerciale Le Bolle per motivi burocratici. Mancano importanti autorizzazioni e si rischia uno slittamento per l’apertura (prevista a Settembre) che può compromette gli investimenti di imprenditori e commercianti.

Sono trascorsi 10 anni ed Eboli è ancora alle prese con le autorizzazioni per la realizzazione del centro commerciale mentre, proprio questo settore, il commercio, è al collasso.

Il Sindaco – fa presente Vecchio – ha trattenuto per se la delega alla cultura, ma sul bilancio per la cultura non è stato stanziato un solo Euro.

Il primo anno del secondo mandato di Melchionda è passato tra litigi interni alla maggioranza e all’ amministrazione. Melchionda e soci a tutto hanno pensato meno che ai problemi dei cittadini.  All’incapacità amministrativa si aggiunga il clima politico velenoso.

Mi dispiace per Eboli e per gli ebolitani, – conclude amaramente le sue riflessioni il Capogruppo del Popolo della Libertà Fausto Vecchio ma non credo affatto che sia finita la stagione dei veleni, alimentata dal Sindaco e dalla sua maggioranza vecchia e nuova.  Ancora meno credo che l’ UDC sostituendo i socialisti nella maggioranza, possa dare nuova linfa ad una amministrazione ormai spenta e priva di idee. Cosa c’è da aspettarsi da un partito, l’UDC, che proveniente dalle fila dell’attuale maggioranza, diventa il principale ispiratore dell’antagonista di Melchionda, perde le elezioni, imbarca un’altro consigliere candidato nel centro destra e si rituffa tra le braccia del Sindaco.

Sono questi i soggetti che hanno a cuore le sorti del paese?
Vedremo!

Eboli, 19 agosto 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente