"patrimonio immobiliare" tag

Scuole insicure a Battipaglia: Tra allarme, accuse e proposte

BATTIPAGLIA – Pericolo scuole: Allarme a Battipaglia. La “Fiorentino” chiude: È inagibile per rischio sismico. Un bollettino di guerra.
Critiche dall’opposizioni di Caprino, Tozzi e del suo gruppo. Arrivano anche le proposte alternative dai consiglieri Speranza e Baldi sempre più distanti dalla maggioranza. Manca un piano politico ed economico della messa in sicurezza delle Scuole e del patrimonio immobiliare comunale.

Le opposizioni di Eboli ricevute in Prefettura

EBOLI – Una parte delle opposizioni comunali all’Amministrazione Cariello di Eboli ricevute in Prefettura d Salerno.

All’incontro odierno alla presenza del Vice Prefetto Vicario di Salerno Giuseppe Forlenza, Cardiello(FI), Fido(Eboli3.0) e Forlano(M5S), hanno sottoposto all’organo ministeriale le evidenti criticità emerse relativamente al nuovo regolamento per la gestione del patrimonio comunale approvato dall’Amministrazione comunale di Eboli.

Eboli Patrimonio: Alla mercè della Corte… che “conta”

EBOLI – Alla mercè della Corte… che conta. E’ danno erariale? Ma è necessario capire, innanzi tutto, se c’è stato un danno effettivo.
È un danno per l’ente pagare interessi al tasso del 3,26% del MPS, piuttosto che il 6,72% della Cassa Depositi e Prestiti (Stato) e considerarlo più vantaggioso? È un danno l’iscrizione ipotecaria pari al doppio dell’importo mutuato? Non è questa la normale garanzia per queste tipologia di contratti?

Eboli approva un Regolamento per la concessione di beni comunali e finisce la “zizzella”

EBOLI – Il Comune approva il regolamento in materia di beni patrimoniali e la Commissaria Filippi pone fine alla “zizzella”. Ripristinata la legalità.
Associazioni o Enti fruivano da anni di beni senza contratto, a titolo gratuito, e in molti casi, senza pagare nemmeno il consumo di luce, gas, acqua ecc., i cui costi, gravavano sul bilancio del Comune, e quindi indirettamente sui cittadini. “Accett’ ru cumparo taglia o’ fierr”.

Il Comune aderisce al Consorzio “Fisciano Servizi e Ricerche”

FISCIANO – “Fisciano Servizi e Ricerche”. Il Comune aderisce alla costituzione del Consorzio che opera nell’ambito dei servizi per il territorio.
La società consortile, ha per oggetto sociale la realizzazione di un modello organizzativo in grado di gestire in termini di efficacia, efficienza ed economicità, i servizi pubblici locali, il ciclo completo dei rifiuti, gestione di impianti, del patrimonio comunale, ricerca e studio di nuovi processi e nuove tecnologie.

I Verdi Ecologisti sull’approvazione del PUC di Battipaglia: Decidano i cittadini

BATTIPAGLIA – Il dibattito sul PUC di Battipaglia va oltre le mura cittadine: Intervengomo i Verdi ecologisti.
Presa di posizione del segretario dei verdi ecologisti Flavio Boccia: il PUC deve essere di competenza del futuro Consiglio comunale eletto dai cittadini. E Nicola Vitolo oltre quello di Volpe del PD incassa anche l’appoggio di Boccia dei Verdi.

Multiservizi, Consorzio Farmaceutico, Eboli Patrimonio: La troica dei debiti

EBOLI – Il carrozzone delle partecipate. Multiservizi, Consorzio Farmaceutico, Eboli Patrimonio: La troica dei debiti. Per ora ammontano a circa 6 milioni di euro.
Vecchio: Piani industriali superati, disattesi e non rispondenti allo scopo. Debiti e zone d’ombra. Le partecipate utilizzate dall’amministrazione per sistemare qualche amico o per dispensare favori a destra e a manca a scapito della comunità.

Eboli: Il Sindaco Melchionda si è dimesso. E’ fine della corsa o è un Pit Stop

EBOLI – Cresce il dissenso nell’Amministrazione comunale. La maggioranza si spacca. Salta il Consiglio Comunale. Il Sindaco Melchionda si dimette. Vastola a ruota libera pone condizioni ma apre al dialogo.
Impallinato dal fuoco amico di Vastola, La Manna, Mazzini, Masala, Di Donato, il Sindaco Melchionda getta la spugna: è fine della corsa o è solo un Pit Stop. Ora ci sono 20 giorni di tempo per ricomporre la maggioranza o lasciare e andare al voto.

Lenza(PdL) sull’approvazione del Bilancio

EBOLI – Lenza: Meglio le urne subito che il fallimento certo.
La maggioranza approva un bilancio previsionale surrettizio e obsoleto. Tra debiti consolidati e quelli fuori bilancio accertati ad oggi ci portano ad una situazione debitoria record pari a circa 28 milioni di euro, avviando l’Ente al dissesto sicuro

Lenza sulla Eboli Patrimonio accusa: L’Amministrazione non ha strategia

EBOLI – L’Amministrazione non ha una strategia. A fronte dei un prestito di 8 milioni di euro ha messo in pericolo l’intero patrimonio urbanistico del Comune.
Pansa da stimato professionista non poteva accettare l’arroganza di questa amministrazione che ignorando le sue considerazioni, i suoi programmi e le sue valide proposte con le scelte urbanistiche dissennate.

I contiani presentano “Il Quaderno Riformista”: Il “libretto degli errori”

EBOLI – I contiani non si sentono responsabili e il “quaderno riformista” è l’individuazione dei problemi, ma anche occasione di discussione e di ripresa.
I punti di crisi: Bilancio e settore finanziario, commercio e pianificazione del territorio, gestione del Patrimonio e delle società partecipate, clientele e favoritismi, l’Amministrazione è in piena deriva gestionale e politica.

Il Centro-destra all’attacco di Melchionda

EBOLI – Il Centrodestra attacca la maggioranza. Per il PDL, Nuovo Psi e Udeur: hanno deciso che Eboli deve spegnersi, priva di ogni prospettiva.
La materia del contendere: Parcheggio interrato, crisi del Commercio, Centro Commerciale, aumento delle tasse, contenzioso De Martino per gli espropri in area PIP, sottostima del Patrimonio immobiliare.

Vendita dei Prefabbricati Commerciali, tra diritti, furberie e interrogazioni

EBOLI – Nuova interrogazione dei contiani: chiedono la sospensione del Bando Hispalis 2, e se è il caso di valutare l’opportunità di ridiscutere sul corretto utilizzo e la giusta valutazione del Patrimonio comunale.
Tra diritti, furbizie e complicazioni, Marisei, Petrone, Campagna, Cicalese, chiedono al Sindaco di sapere sulla vendita dei prefabbricati commerciali.

I contiani chiedono la testa dell’Amministratore della Eboli Patrimonio

EBOLI – I contiani presentano una mozione e chiedono: Il Consiglio Comunale avvii la revoca dell’Amministratore unico della Eboli Patrimonio.
I firmatari della Mozione oltre alla revoca dell’A.U. Rubini, chiedono: un Consiglio Comunale per discutere un nuovo piano; la nomina di un nuovo vertice della Società.

Vecchio (PdL) la nuova Maggioranza: Una Miseria politica

EBOLI – Vecchio: Non credo sia finita la stagione dei veleni alimentata dal sindaco e dalla sua maggioranza.
Il futuro della Città per Melchionda e la nuova maggioranza è una miseria politica.

Lenza (PdL) e l’allegra gestione del Patrimonio Comunale

EBOLI – Contratti di locazione a fini sociali degli immobili comunali concessi a enti o associazioni della nostra città. Un patrimonio gestito “allegramente”. Un lavoro sprecato in commissione.
Un Patrimonio immobiliare abbandonato. Contratti scaduti, fitti irrisori, utilizzo gratuito, morosità. Acqua, luce e TARSU tutto a carico del Comune.

Vecchio e Lenza (PdL): L’Amministrazione copre i suoi debiti vendendo il patrimonio

EBOLI – L’Amministrazione per coprire i suoi debiti “s”vende il patrimonio immobiliare. Nelle casse comunali a fronte di 13milioni ne finiscono solo 4.
L’amministrazione ha ceduto alla Società veicolo i suoi beni per valorizzarli e dismetterli, la Eboli Patrimonio Srl, li ha ipotecati presso il MPS per un prestito, finto nelle casse comunali.

Vecchio (PdL): Meno parole più fatti

EBOLI – Azzerando la Giunta, il Sindaco ufficializzato la crisi politica. Prende l’UDC e perde i contiani.
Vecchio: “Gli Ebolitani hanno il diritto di sapere se l’amministrazione ha una strategia per portare questa città fuori dalla crisi economica e finanziaria o se i sacrifici richiesti servono solo per tirare a campare”.

Il Nuovo PSI ai “melchiondiani”: I CONSIGLIERI “DISINTERESSATI”

EBOLI – Nuovo PSI: “sono falsità e mistificazioni, per cercare di persuadere i cittadini che gli altri creano odio o che siano altri i responsabili”.
“Il Nuovo PSI non scatena nessun clima di odio e non fa leva sul malessere dei cittadini ma fa politica ed è pronto a parlare di politica”.

Il Nuovo PSI e le manovre di Melchionda: Una carnevalata ebolitana

EBOLI – Quello di Melchionda è un regime ottuso ed improduttivo che si mantiene solo grazie all’apporto acritico di sole sedici persone , da reclutare, alla bisogna, tra amici e nemici .
I problemi veri sono: Sviluppo del territorio, strumenti urbanistici, fascia costiera, opere pubbliche, patrimonio immobiliare, Multiservizi ….

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente