Premio Italia Medievale 2011: Tra i Premiati Mariano Pastore

Premio Italia Medievale 2011 a Mariano Pastore, per la pubblicazione del De Rebus Siculis Carmen ad Honorem Augusti.

La Cerimonia di premiazione sabato 26 novembre 2011 presso lo Spazio Eventi della Libreria Feltrinelli di Via Manzoni, 12 a Milano.

Mariano Pastore

MILANO – Si è conclusa il 30 di agosto la votazione dell’ottava edizione del © Premio Italia Medievale 2011. La cerimonia di consegna degli attestati ai vincitori si svolgerà sabato 26 novembre 2011 presso lo Spazio Eventi della Libreria Feltrinelli di Via Manzoni, 12 a Milano, con inzio alle ore 17,00.

A votazioni avvenute, il Direttivo dell’ACIM ha deciso di conferire un premio speciale a Mariano Pastore per la pubblicazione del De Rebus Siculis Carmen ad Honorem Augusti.

Il De rebus Siculis Carmen ad Honorem Augusti, di Pietro da Eboli, edito dal Centro Nuovo Elaion di Eboli (Sa), è stato tradotto da Carlo Manzione e curato in tutti i particolari da Mariano Pastore, riporta in Carme le vicende di Sicilia in onore di Augusto. Secondo il Codice 120 della Biblioteca Civica di Berna (Burgerbibliotek Bern), le Miniature di Pietro da Eboli, illustrano il passaggio del potere dalla dinastia normanna alla Sveva nel Regno di Sicilia.

.

Il volume è stato presentato il 26 dicembre 2010 scorso, nel Salone del Centro Nuovo Elaion in Loc. Tavoliello, Viale degli Ulivi, di Eboli (SA) e per l’occasione si allestì anche una mostra  con la relativa stampa delle miniature  di Pietro da Eboli, riprodotte e racchiuse in cofanetti.

Pietro da Eboli “cronista di guerra” nelle sue miniature ha raccontato gli eventi salienti di quel periodo storico e Mariano Pastore ha raccolto e raccontato in chiave moderna quelle cronache in Carme che un sapiente lavoro, rivisitato e accorpato con maestria ha finalmente offerto e rappresentato un’opera completa.

Il © Premio Italia Medievale è stato istituito dall’Associazione Culturale Italia Medievale, per assegnare annualmente un riconoscimento a personalità, istituzioni e privati che si sono particolarmente distinti nella promozione e valorizzazione del patrimonio medievale del nostro paese. Con questa iniziativa intende sostenere concretamente l’impegno di tutti coloro che, operano per la ri-scoperta e la ri-nascita di un epoca per nulla buia e barbara, come ancora troppo spesso si vorrebbe far credere. Nello stesso tempo, si tenta di ampliare il già nutrito mondo degli appassionati e offrire, anche ai meno attenti o interessati, l’incontro con un Medioevo più diretto e alla portata di tutti.

Il premio, tra l’altro,  ha ricevuto un importante riconoscimento da parte del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Un segno tangibile che afferma e consolida il crescente interesse mostrato soprattutto dalla grande partecipazione al voto.

Questo riconoscimento per Mariano Pastore è una grande soddisfazione, è il tassello che mancava alla sua fatica già riconosciuta in una lettera elogiativa inviatagli dalla Presidenza della Repubblica Giorgio Napolitano.

La passione, i sentimenti in generale e l’amore per le proprie radici, per la storia, per i percorsi che ci hanno condotto ai giorni nostri, va oltre e sovrasta le fatiche che Mariano Pastore ha investito in questa lavoro paziente e certosino, che ha portato finalmente ad una vera e propria opera sul cittadino ebolitano più illustre Pietro da Eboli. Questi percorsi e queste fatiche sono stati riconosciuti e senza ombra di dubbio si può affermare  che Mariano Pastore con molta modestia è riuscito a fare quello che nessuno avrebbe saputo fare meglio.

A Mariano Pastore va tutto la stima e tutto l’incoraggiamento a continuare nelle sue ricerche e  ad alimentare la sua passione, consapevoli che la passione fa i miracoli e riesce a far scalare le vette più alte e più anguste. Complimenti a Mariano.

De Rebus Siculis Carmen ad Honorem Augusti copertina

Milano, 2 settembre 2011

8 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Congratulazioni a Mariano.
    Ci sono voluti anni di impegno e ….tante amarezze, ma è il risultato quel che conta.
    E’ un grande piacere apprendere che la GRANDE FATICA di Mariano viene premiata a livello nazionale. E’ un riconoscimento che premia ma che non meraviglia chi conosce da anni la perseveranza e la serietà della ricerca di Mariano.
    Congratulazioni, Mariano dal tuo amico Antonio Lioi

  2. Complimenti vivissimi!

  3. auguri a Mariano Pastore per l’importante riconoscimento e grazie anche a massimo Del Mese che come sempre ci informa.

  4. Complimenti a Pastore, una bella soddisfazione.

  5. complimenti, la tenacia e l impegno alla fine vengono premiati

  6. Complimenti a tutti , la tenacia e l impegno alla fine vengono premiati

  7. Caro Mariano, dire che siamo orgogliosi di te e di questo tuo lavoro sarebbe diminutivo a confronto di quanto hai hai già condiviso con tutti noi sulle pagine di questo sito nel corso degli anni. Ti auguro ancora tanti anni di soddisfazione e di ricerca e mi unisco a tutti gli Ebolitani per ringraziarti e farti i più cordiali auguri per il riconoscimento e per il lavoro futuro.
    Il tuo amico di infanzia
    gabriele del mese

  8. Complimenti vivissimi. Eboli ha bisogno di uomini di cultura che credono sempre nella ricerca e che affrontano con serietà la storia della nostra cittadina.
    Vincenzo Cicalese

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente