Il Comune progetta Impianti Fotovoltaici sugli Edifici pubblici

Parte la gara, mediante project financing, per la realizzazione di impianti fotovoltaici sugli edifici pubblici cittadini. La spesa: 3.031.690 euro.

Melchionda: “Un altro tassello per costruire una Città che trae dalla Green Economy ricchezza e lavoro”. Consalvo: “Un’opera che caratterizza la sensibilità progettuale verso i temi dello sviluppo sostenibile”.

impianti-fotovoltaici-sulle coperture

EBOLI – L’Amministrazione Comunale intende dotare gli edifici pubblici della Città di una rete di impianti fotovoltaici. La rete sarà interconnessa, e porterà ad una riduzione estremamente significativa del fabbisogno energetico del Comune.

Il progetto prevede lavori per un importo di 3.031.690 euro, e consisterà nell’installazione di pannelli fotovoltaici di ultima generazione su molti edifici pubblici di proprietà comunale, utilizzando le relative superfici piane di copertura, ed ottenendo in tal modo il duplice risultato di massimizzare la produzione di energia elettrica e di rendere estremamente contenuto l’impatto visivo degli impianti. Micropannelli saranno posti anche sulle pensiline degli autobus, laddove possibile.

Si tratta spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Eboli Vincenzo Consalvo di una opera di fondamentale rilievo, che caratterizza sempre di più l’Amministrazione Comunale come soggetto istituzionale attento e sensibile verso i temi dello sviluppo sostenibile.

In questo modo, oltre a creare consistenti economie, si tutela l’ambiente, diminuendo i fattori di inquinamento. Non è da sottovalutare, inoltre, che gli impianti  messi in opera avranno un impatto architettonico prossimo allo zero, considerato che saranno collocati sui tetti dei principali edifici pubblici della nostra Città.

C’è apprezzamentoconclude Consalvo – per il lavoro preliminare svolto dai nostri uffici, dal SettoreLavori Pubblici e dall’Energy Manager, che consentirà di avviare in tempi rapidi anche la realizzazione degli impianti e, quindi, di ottenere un significativo risparmio energetico e la riduzione dei consumi di elettricità .

Sull’importante progetto interviene anche il Sindaco di Eboli Martino Melchionda: Sono assolutamente convinto che la strada che l’Amministrazione Comunale si accinge a perseguire sia la migliore, per garantire alla Città un risparmio dei costi, ma anche e soprattutto un forte risparmio energetico.

All’indomani della implementazione di queste opere, difatti, l’energia elettrica che alimenta gli edifici pubblici sarà energia proveniente da fonti interamente rinnovabili, e non avrà, dunque,  nessun impatto sull’ambiente. Si tratta di un altro tassello prosegue il Sindaco – per costruire una Città  che trae dalla Green Economy ricchezza e lavoro per il territorio.

Noi conclude il Sindaco di Eboli – stiamo lavorando incessantemente perché ciò avvenga, e tante opere che si stanno realizzando vanno in questa direzione. Non parlo solo dell’impianto di compostaggio e del biodigestore, fondamentali per fare del problema dei rifiuti una ricchezza. Parlo anche dei tanti progetti che, grazie al lavoro degli uffici comunali, sono stati approvati da Governo e Regione per la ristrutturazione di edifici pubblici secondo i nuovi criteri ecologici e di risparmio energetico, ad esempio di alcune scuole cittadine come l’Istituto Comprensivo  ‘Berniero Lauria’”.

Eboli, 13 novembre 2011

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. ottima iniziativa, credo

  2. il sud ha tanto sole , bisogna andare avanti così, il pubblico deve risparmiare, prendiamo esempio da questa amministrazione.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente