NO fermo di Melchionda alla discarica nella Cava Maiorano: Zara è un irresponsabile

Anche il Sindaco di Eboli scrive a Vardé e interviene contro la proposta del Presidente del Consiglio Provinciale Zara di individuare una discarica presso l’ex “Cava Maiorano”. Un tentativo per dividere le due comunità mai così vicine.

“Zara è un irresponsabile”. L’ipotesi Cava Maiorano, tecnicamente e politicamente è impercorribile. E’stata esclusa dal commissariato di governo.

Martino Melchionda_Giovanni Santomauro

EBOLI – La proposta del Presidente del Consiglio Provinciale di Salerno Fernando Zara, che in una lettera inviata al Commissario per i Rifiuti Tino Vardé, ha suggerito in alternativa alla individuazione della Discarica di  ambito in località Serroni di Battipaglia, la Cava dismessa Maiorano nel territorio Comunale di Eboli, che invece già dovrebbe essere oggetto di bonifica e di recupero ambientale da parte della Regione Campania, dell’Assessore regionale all’Ambiente Giovanni Romano è irresponsabile e denota tutta la sua pochezza politica e Istituzionale.

Zara per motivi politici tutti interni al Comune di Battipaglia e per contrastare quello che egli ha individuato come suo diretto avversario, il Sindaco di battipaglia Giovanni Santomauro, che invece ha affiancato e sorretto l’iniziativa di protesta del Comitato permanente “NO alla Discarica”, ha utilizzato in maniera sbagliata e fuori tempo un problema di Campanile, cercando di recuperare sulla Città e spostando l’attenzione su altro, ha indicato maldestramente nella Cava Maiorano la Discarica di Ambito precedentemente individuata in località Serroni di Battipaglia.

Il problema in questo momento non è mettere contro le due comunità, semmai è di ritrovare nelle motivazioni del Comitato “No Discarica” che invece molto responsabilmente, utilizzando argomentazioni tecniche e indicando tutti i siti a vario titolo impegnati, nel corso di tutte le emergenze legate ai rifiuti dell’intera Regione, ha ritenuto che l’intero comprensorio di Eboli, Battipaglia, Montecorvino, Campagna, Serre, ha dato e fin troppo, pagando in termini ambientali e di salute dei propri cittadini, ricordando, tra l’altro, che nessun sito utilizzato per le varie emergenze legate ai rifiuti è stato mai bonificato. Quindi più che contrasti di campanile si dovrebbe trattare di unificare le motivazioni, dando forza a giustificazioni che inducono a praticare altre scelte che non ricadano nell’intera area.

Si aspettava da Zara, figura Istituzionale provinciale di primo piano, molta più responsabilità. Questa sortita nello stesso tempo dimostra come sia inadeguata questa classe politica, che al momento dovrebbe gestire l’emergenza operando scelte oculate, condivise e finalizzate alla risoluzione totale portandoci definitivamente nell’ordinario.

cava-maiorano-e- costone collinare-eboli-battipaglia-satellite

La sortita sconsiderata di Zara e priva di responsabilità politica ed istituzionale, ha fatto sollevare il Sindaco di Eboli Martino Melchionda, che è intervenuto con durezza sull’ipotesi avanzata dal Presidente del Consiglio Provinciale Fernando Zara, di individuare una discarica nell’ambito del territorio comunale e nell’area della ex “Cava Maiorano”.

Si tratta, per Melchionda, di una ipotesi assolutamente inattuabile, sia perché Eboli è stata già nel passato sede di discariche, sia per le caratteristiche morfologiche e geografiche del sito individuato, che si trova in prossimità dell’autostrada, è vicino all’area in cui è prevista la costruzione  del futuro Polo Ospedaliero della Valle del Sele, ed è costituito da terreno di origine calcarea, e dunque assolutamente permeabile e dunque inadatto per essere utilizzato a questo scopo.

Zara è un irresponsabile. L’ipotesi avanzata dal Presidente del Consiglio Provinciale difatti afferma il Sindaco Melchionda – è assolutamente impercorribile per ragioni di natura tecnica e di natura politica, ed è sempre stata esclusa dal commissariato di governo.

Solo un irresponsabile infattiincalza il Sindaco di Eboli – può avanzare questo genere di ipotesi, cercando di mettere in conflitto due comunità vicine, con gravissimi rischi per l’ordine pubblico.

Il tentativo malcelato è quello di creare divisioni fra le Amministrazioni Comunali di Eboli e di Battipaglia, che invece stanno facendo un percorso comune, affermando che l’alternativa a Serroni deve essere individuata nei Comuni, e sono tanti, che non hanno subito in passato la presenza di discariche o di impianti di trattamento dei rifiuti.

Eboli, come Campagna e Serre, ha già visto la presenza di una discarica provinciale, ospita l’impianto di compostaggio, il sito di Coda di Volpe.

La nostra città prosegue Martino Melchionda – è pronta alla mobilitazione generale, alla quale devono essere chiamate tutte le forze politiche e consiliari, le categorie economiche e sociali, le scuole, le associazioni.

Ho scritto al commissario Tino Vardé per segnalare l’impercorribilità della proposta di Zara, ma soprattutto la follia di un piccolo demagogo che nulla rappresenta.

A nome di chi parla questo signore? Se lo fa a nome della Provincia, sia il Presidente  Edmondo Cirielli a confermare o smentire. Sia il consigliere provinciale Cariello a dirci se Zara rappresenta solo se stesso od altri.

Se questa è la destra, se Fernando Zara la rappresenta, gli esponenti ebolitani di quelle forze politiche prendano le distanze, subito e senza appello.

Sarà convocato conclude il Sindaco – in tempi rapidissimi un Consiglio Comunale, come già chiesto dai gruppi consiliari, per assumere una posizione comune a tutela della nostra Eboli”.

Eboli, 18 gennaio 2012

14 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Adesso se sei uomo caro Martino devi cacciare le palle.

  2. non facciamoci dividere. Il problema e’ evitare che a eboli e battipaglia arrivi un’altra discarica. Zara vorrebbe tornare al passato.

  3. Zara è meglio se si ritira dalla politica Fa solo danni

  4. LA PRESA DI POSIZIONE DEL SINDACO,OLTRE CHE CORRETTA ISTITUZIONALMENTE E DI BUON SENSO IN PRIMO LUOGO.AMMORBARE CON ALTRI RIFIUTI LA PIANA ED EBOLI,GIA’ VIOLENTATA IN PASSATO DA UNA DISCARICA A GRATAGLIE,E DA UN CDR MALEODORANTE AL CONFINE CON BATTIPAGLIA è DA IRRESPONSABILI!!! UNA TERRA CON VOCAZIONE AGRICOLA,E CHE VUOL LANCIARSI NEL TURISMO BALNEARE,USUFRUENDO DI UNA FASCIA COSTIERA,LA MARINA DI EBOLI,MOLTO AMPIA ED UBERTOSA,CON LA VICINANZA DI SITI DI STOCCAGGIO(vedi ecoballe) SAREBBE UNA PRESA IN GIRO CINICA ED ESIZIALE AL TEMPO STESSO X LA COLLETTIVITA’ DEL POSTO.BENE HA FATTO IL PRIMO CITTADINO,E BENE FAREMMO NOI EBOLITANI, A RIBELLARCI CON TUTTE LE FORZE A TENTATIVI PROSSIMI VENTURI DI SOPRAFFAZIONE PSEUDO-POLITICA…

  5. Melchionda, stavolta ti appoggio e ti rispetto,Eboli va difesa con forza,visto che a livello parlamentare è assente dal 1994…

  6. OTTIMO MELCHIONDA, CUOMO E SPECIALMENTE CARDIELLO,VISTO CHE LA PROVINCIA è DI DESTRA ,BATTETE UN COLPO,ALTRIMENTI CI DIMENTICHIAMO CHE ABBIAMO UN SENATORE ED UN ONOREVOLE…SULLA CARTA!!!

  7. melchionda vai a manifestare con i tuoi fedelissimi
    p.s. mi sa che manifesterai prima tu da solo
    e dopo il popolo senza di te

  8. Zara ha solo fatto saltare un patto silenzioso tra Melchionda e santomauro perciò Melchionda protesta ha sempre mandato il magliaro avanti ora protesta perche Zara li ha presi con la mano nella nutella della monnezza

  9. Rassegnamoci, se hanno deciso così ci sarà poco da fare, e Melchionda oltre ad alzare un poco la voce se la terrà. Insieme a lui ci dobbiamo ricordare di due altri campioni del disinteresse il duo Cardiello e Cuomo.
    A proposito di p…… ma loro ce le hanno? e almeno in una circostanza le possono esibire?

  10. Zara e’ veramente un irresponsabile. con una situazione cosi’ delicata la sua e’ una proposta avvelenata per dividere Eboli e Battipaglia sapendo bene come sia debole la leadership di Melchionda.

  11. un messaggio a Zara, Sei nato a Eboli almeno dicono, hai fatto il Sindaco a BAttipaglia almeno dicono, vivi a Olevano ST almeno dicono, fai il Politico almeno dicono…. ma che tu sia mai stata una persona trasparente e seria non lo ha mai detto nessuno!!!! Da Ebolitano ti dico la discarica fattela a Olevano dove era prevista da tempo non mischiare le carte!

  12. melchionda va a protestare a battipaglia, protestasse a eboli
    a battipaglia ha mandato in avanscoperta il magliaro ora va lui a protestare
    magliaro dov’è? e scomparso

  13. state tranquilli melchionda e magliaro sono già pronti a dire si a cava maiorano
    sono già d’accordo con santomauro
    melchionda dirà agli ebolitani: ma io non sapevo niente alle riunioni andava magliaro
    ora è fatta, aprite cava maiorano
    faranno anche la festa di inaugurazione insieme ai battipagliesi
    melchionda e santomauro taglieranno il nastro tricolore

  14. Bretella Fontana del Fico o VAriante chiamatela come volete, ad oggi ancora non collaudata chiusa da diversi anni e abbandonata dalla provincia, centinaia di migliaia di Euro buttati alle ortiche e detriti posso dire visto che ad oggi vi è solo una strada non ben chiusa e fatta uso discarica a cielo aperto di materiali anche pericolosi…. pregherei il DOtt. ZARA di mandare qualcuno a verificare la notizia e di apporre al piu’ presto barriere per chiuderla visto che l’apertura sembrerebbe una chimera…….. non riesco a comprendere come è possibile che una amministrazione provinciale che accusa ancora oggi le passate amministrazioni faccia spallucce su tutta la provincia per molteplici disagi!!! Dott. ZARA guardi bene la situazione prima di emettere sentenze.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente