La CISL FP Denuncia i vertici Aziendali per Condotta antisindacale al P.O. di Eboli

Per il Commissario Bortoletti e il Direttore Minervini, é scattato il ricorso all’art. 28 per condotta antisindacale,

Antonacchio (CISL FP) denuncia: Non hanno permesso alla CISLFP di essere documentata sull’attività che si svolge nel Presidio di Eboli

Ospedale di Eboli

EBOLI“Con ricorso RGL 1296/2012 è stata attivata la prima procedura per attività antisindacale nei confronti del Commissario Maurizio Bortoletti per non aver permesso alla CISL FP di essere documentata sull’attività che si svolge nel Presidio di Eboli e che ha visto a più riprese la segreteria aziendale scontrarsi contro le reticenze e le inadempienze della direzione sanitaria del presidio.- Dichiara il Segretario Provinciale CISL FP Pietro Antonacchio, mentre illustra le questioni che hanno costretto il Sindacato a ricorrere presso il giudice competente per attività antisindacale dei vertici aziendali.

Pietro_Antonacchio

Purtroppo – prosegue  Antonacchio – è questo solo il primo atto di una lunga battaglia, iniziata allorquando il Commissario Bortoletti ha avviato una sorta di delegittimazione continua e continuata di quelle che sono le prerogative fondamentali sindacali, al fine di mantenere sane e costruttive relazioni. Avere un art. 28 per condotta antisindacale per un Colonnello dei Carabinieri equivale ad avere un avviso di garanzia per un ladro di polli, con tutto il rispetto per il ladro che forse lo fa per fame – afferma ironicamente il Segretario Provinciale della CISL FP Pietro Antonacchioma purtroppo penso che questa non sarà la prima denuncia per condotta antisindacale per il Commissario, poiché altre istanze sono già al vaglio delle nostre strutture legali.

La discussione del provvedimento – Continua il segretario della CISL FP – si avrà il 27 marzo p.v. e speriamo che in tale udienza l’attuale management dell’ASL Salerno prenda consapevolezza che senza il dovuto confronto e senza una governo moderno della cosa pubblica non va da nessuna parte. Un sindacato come il nostro che basa tutta la sua azione sul confronto dialettico e costruttivo che si vede costretto ad adire le vie legali a tutela, mostra il fallimento totale della gestione “bortolettiana”, che ha infuso in ogni struttura periferica l’arroganza propria della peggiore gestione che mai si sia vista nel nostro territorio.

Maurizio Bortoletti

Una gestione che non risponde a nessuna valida istanza di confronto e di negoziazione, e che continua a perpetrare errori che pagheranno tutti i cittadini salernitani allorquando un nuovo manager dovrà scoperchiare debiti e mancata riorganizzazione delle strutture. Purtroppo – conclude in vena sarcastica il segretario Antonacchio – bisogna rilevare che alcuni proprietari di strutture private elogiano l’attuale gestione, nel mentre la maggior parte delle altre strutture è sull’orlo del fallimento, come sull’orlo del fallimento già acclarato sono tutte le strutture pubbliche dell’ASL Salerno. La cosa non si spiega e dispiace doverla constatare. Forse il Commissario non conosce “la storiella dell’uccello che caduto dall’albero, viene sommerso dagli escrementi dalla mucca”. Un giorno speriamo di potergliela raccontare, servirebbe a fargli aprire un po’ gli occhi e cambiare atteggiamento con chi dissente dalla sua spiacevole mancanza di coraggio di confrontarsi per il fare.

Eboli, 24 febbraio 2012

9 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. ERA ORA …………..

  2. ma questo minervini che combina nel nostro ospedale? Tutti si lamentano!!!

    elio

  3. Ho avuto modo di colloquiare con questo “signore” nel suo ufficio per un problema personale di famiglia, pessima esperienza, maleducato al massimo,e ancora dirige l’ospedale di eboli? SVEGLIATEVI POLITICI.

    un abbraccio a tutti

  4. Il problema non è Minervini….ma soprattutto coloro che ci mangiano…attorno…tra straordinari e favoritismi

  5. ma e’ davvero strano , la cisl fp sputa nel piatto dove mangia… caro dott. antonacchio che ne pensi della gestione clientelare del corso di laurea in tecniche radiologiche

  6. Corsetto concordo in parte con te, il problema è minervini…

  7. per corsetto antonio:

    ma tu sai chi autorizza lo straordinario?? Te lo dico io….il dirigente con l avallo di minervini, che favorisce qundi lui centra eccome….oltre al non “amore” per il nostro ospedale, capito mi hai..quindi non dire stupidaggini.

  8. COME MAI I POLITICI DI EBOLI SINDACO E COMPAGNIA STANNO ZITTI??

  9. Sindaco zitto vice sindaco ancora più zitto, onorevoli e politici vari scomparsi, andate a casa tutti.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente