Nuova Srl e i 28 Lavoratori Socialmente Utili: Il Comune annulla le assunzioni

Vittoria delle opposizioni. Amministrazione alle corde costretta ad annullare le 28 assunzioni dei LSU della Società Nuova Srl.

Si lavora ad una soluzione diversa. Si intensificano gli incontri per praticare soluzioni alternative. Intanto avanzano nuovi scenari e nuove alleanze con il Terzo Polo per l’Italia alle porte si rompono tutti gli equilibri.

Motta Consiglio Comunale

di Oreste Vassalluzzo

BATTIPAGLIA – Avviate ufficialmente le procedure per annullare l’assunzione dei 28 ex lavoratori socialmente utili dalla società Nuova Srl al Comune di Battipaglia. Lo ha disposto il Segretario Generale del Comune Maria Tripodi, con una nota inviata a tutti i dirigenti interessati.

L’iniziativa è stata avviata all’indomani della presentazione da parte dei quattordici consiglieri comunali d’opposizione, di una richiesta di annullamento dell’assunzione e della discussione da tenersi all’interno di un Consiglio Comunale convocato ad hoc per discutere del futuro dei lavoratori della società Nuova srl (società che si occupava della manutenzione per conto del Comune).

La richiesta di annullare gli atti in autotutela nasce dalla sentenza della Corte dei Conti che in un caso analogo, per il Comune di Frosinone, ha sancito che le assunzioni di personale per l’ente devono avvenire esclusivamente attraverso una selezione pubblica. Cosa che non è avvenuta nel caso dei 28 ex Lsu di Nuova Srl che hanno firmato l’accordo per l’assunzione, con contratto degli enti locali, presso il Comune di Battipaglia.

Ora bisognerà trovare una soluzione alternativa. E per l’opposizione la soluzione si deve trovare all’interno del Consiglio Comunale. «Siamo disponibili al dialogo – affermava qualche giorno fa il segretario cittadino del PD Luca Lascaleia -. Un confronto che su questi temi deve avvenire per trovare le giuste soluzioni e per evitare problemi ai lavoratori interessati».

A protocollare al Comune il documento dell’opposizione è stato il capogruppo dei Liberal Democratici Orlando Pastina. L’iniziativa assume anche contorni politici dopo il Congresso Provinciale dell’Unione di Centro, e le vicine elezioni politiche con il concretizzarsi del progetto politico del Terzo Polo che vede la partecipazione, oltre che proprio dell’Udc, di Ld, Futuro e Libertà e Mpa. Quattro partiti che presenteranno ai nastri di partenza delle prossime Politiche anche candidati battipagliesi. Un motivo in più per leggere sotto una luce diversa l’iniziativa dell’opposizione.

Insomma, l’argomento Nuova Srl, sarà anche il banco di prova per l’allargamento della maggioranza che sostiene il sindaco Giovanni Santomauro. A livello nazionale il progetto del Terzo Polo comprende un possibile accordo con il Partito Democratico. Un motivo in più per avviare un dialogo, difficile ma in qualche modo obbligato, tra i partiti che però si dividono rispetto all’Amministrazione Santomauro. Potrà essere quella dell’allargamento della maggioranza la questione che una parte dell’opposizione, tranne il Pdl, porrà al primo cittadino proprio quando si tratterà di parlare di Nuova Srl. Una soluzione per i 28 ex Lsu che potrebbe vedere l’accordo di un’ampia maggioranza.

Battipaglia, 12 marzo 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente