Il Sindaco Sica prende le multe e i cittadini pagano

Il Sindaco Sica multato a Roma per eccesso di velocità e violazione a Zone a traffico Limitato, e il Comune di Pontecagnano paga 689,64 euro.

Al peggio non c’è mai fine, cita un detto popolare. Ed il Primo Cittadino Sica non teme di confermarlo con l’ennesima brutta figura, e sperpero di denaro, ai danni della comunità di Pontecagnano Faiano.

Ernesto Sica

PONTECAGNANO – In data 14/03/2012 il Gabinetto del Sindaco ha emesso, infatti, una determina -n.310- con la quale è stato stabilito di dover impegnare la somma di 689,64 euro per liquidare ben quattro multe, di cui tre -nota n. 3506 del 03.02.2012, nota n. 3508 del 03.02.2012 e nota n. 4467 del 13.02.2012- emesse per ingresso non autorizzato in zone a traffico limitato ed una -nota n. 36254/11- per eccesso di velocità. Le prime dovranno essere corrisposte al Comune di Roma, mentre l’ultima è da pagare al Ministero dell’Interno.

Il fatto ancor più eclatante è che tali sanzioni siano state attribuite all’Audi A4 che conduceva il Sindaco a Roma per alcuni viaggi di dubbia attinenza con gli interessi dell’ente (si ricordi lo scandalo del dossier anti Caldoro ed i ricatti a Berlusconi) e, presumibilmente, nelle ore in cui il Primo Cittadino veniva denunciato perché in possesso di una falsa paletta della polizia (scandalo precedente, ma ugualmente lesivo dell’immagine e della dignità di questa città).

Considerato che la determina del Gabinetto del Sindaco (di cui copia in allegato), per ovvi motivi di imbarazzo, non esplicita tutti i dettagli e le motivazioni delle sanzioni, il Pd ha presentato stamane un’interrogazione consiliare per ottenere chiarezza su questi fatti gravi e paradossali.

Se il Primo Cittadino vuole trasparenza (come quella che ha richiamato a grandi lettere sulla copertina del suo notiziario), trasparenza sia. Ma a vantaggio dei cittadini che, oltre a subire lo scotto di un rappresentante immobile ed inattivo, coinvolto e ricoinvolto in fatti e processi di portata nazionale, non possono né devono pagargli anche le multe di trasferte tese a tutto fuorché ad incrementare lo sviluppo ed il benessere di questa realtà.

……………………..  …  ……………………..

Determina

.

.

Pontecagnano, 24 marzo 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente