Parte il 1° Festival VIVIAMOCILENTO tra Musica, Storia e Sapori

Dal 26 al 30 aprile, Comuni di Pollica, Casal Velino, San Mauro Cilento, Serramezzana, Lustra, Perdifumo e Castellabate, “Slow Festival VIVIAMOCILENTO. Musica, Sentieri, Sapori”, con Gazzè, Capossela, Silvestri, Bosso e Servillo.

1° “Slow Festival VIVIAMOCILENTO”, è un invito a scoprire una terra, il cielo, il mare, i profumi, i sapori, la storia e la leggenda.

max-gazze-vinicio-capossela-daniele-silvestri-e-fabrizio-bosso-peppe-servillo-festival-viviamocilento

POLLICA – Lo Slow Festival VIVIAMOCILENTO Musica, Sentieri, Sapori, si svolgerà dal 26 al 30 Aprile 2012, ed è un festival con una formula inedita che avrà i suoi palcoscenici tra Pollica, Casal Velino, San Mauro Cilento, Serramezzana, Lustra, Perdifumo, Castellabate e il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Il Comune di Pollica, è capofila del partenariato istituzionale con il contributo dell’Assessorato al Turismo della Regione Campania e del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Vinicio-Capossela

Il primo “Slow Festival VIVIAMOCILENTO”, è un progetto ideato dall’associazione “èmotivi” a.p.s. di Parma. Un invito a scoprire una terra, il suo cielo e il suo mare, i suoi profumi e i suoi sapori, la sua storia e la sua leggenda, proprio nel periodo in cui quest’angolo d’Italia offre il meglio di sé, il Festival rappresenta la possibilità di vivere una primavera diversa, che risuonerà di musica e di poesia, saprà di fiori e di terra, farà rivivere un tempo tra storia e leggenda; la possibilità di trascorrere giornate insieme ad alcuni dei più grandi musicisti del panorama musicale italiano, ma anche a storici, filosofi, poeti.

Daniele-Silvestri

Sabato 28 a Torre Caleo di Acciaroli, Nello splendore del tramonto sul mare, il concerto-evento di Vinicio Capossela, unica tappa che l’artista terrà al di fuori della sua tournée “Marinai, Profeti e Balene”. Un modo per aderire alla filosofia di questo Festival partecipandovi con un concerto da lui voluto “al tramonto”, momento culminante di un fitto cartellone.

Domenica 29 Torre Caleo di Acciaroli, Il palcoscenico sarà conquistato da Daniele Silvestri, pronto a far ballare e cantare il suo pubblico rinnovando il successo del suo “S.C.O.T.C.H. Tour 2012” (il cui fortunato album ha già conquistato il disco d’oro), accompagnato dalla sua fidatissima band de “I Soliti Noti”.

Max-Gazzé

Lunedì 30 a Castellabate, Il jazz coinvolgente e moderno di Fabrizio Bosso, la “tromba d’oro” del nuovo jazz italiano, accompagnato al pianoforte da Luis Mazzariello.

Giornate intense e divertenti anche per i bambini, con gare di aquiloni, “Giochi dimenticati” e Orienteering. Per gli adulti ci saranno passeggiate per immergersi nei luoghi del Cilento guidati da storici o filosofi, lungo cinque sentieri che coniugano la costa e l’interno di grande fascino. Alla fine dei sentieri troveremo dei “Buffet cilentani” ricchi dei prodotti tipici. Un menù da far venire l’acquolina in bocca: acqua sale, fusilli al ragù di castrato, cavatelli, zeppole, ciambotta, parmigiana, melanzane e peperoni ‘mbuttunati, mastacciuoli, pane casereccio, sfriunzolo, scauratielli etc. Questi sono solo alcuni dei piatti che si prepareranno al momento per gli invitati di Viviamocilento.

fabrizio-bosso

“Con questo festival – spiega il sindaco di Pollica Stefano Pisaniabbiamo sfatato il luogo comune che nelle nostre realtà siamo spesso contrapposti. Abbiamo, invece, fatto squadra e tutti insieme siamo riusciti ad ideare una manifestazione che attirerà turisti in un periodo dell’anno diverso da quello estivo. Il Cilento è un po’ trascurato per le risorse forse perché li spendiamo sempre troppo bene ma siamo fiduciosi che questo momento sia solo l’inizio di un nuovo percorso. Auspichiamo che oltre ai comuni già noti come Castellabate e Pollica, i visitatori potranno apprezzare e conoscere il fascino di posti sconosciuti quanto meravigliosi come Serramezzana, Lustra e Perdifumo”.

Peppe-Servillo

“Sinora – ha aggiunto l’organizzatore Salvatore Mariseigli abbonamenti (che prevedono al costo di 55 Euro l’ingresso ai concerti e a tutte le attività previste) già attivati sono 250 ma abbiamo prorogato il termine sino al 10 aprile, dopo quella data il costo subirà una variazione“. Primo appuntamento giovedì 26 a Casal Velino, con il trio formato da Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio Luis Mangalavite. Venerdì 27 a Villa Materazzo di Castellabate, sarà la volta di Max Gazzé, accompagnato dall’Orchestra Giovanile del Sannio diretta da Alessandro Nidi, che proporrà il suo originalissimo “Uomo sinfonico”.

VIVIAMOCILENTO.
Un Festival per tutti

Famiglie
Dalle 9 alle 16 di tutti i giorni del Festival potrete lasciare con fiducia i vostri bambini (dai 4 ai 14 anni) agli animatori del Festival, che li guideranno nelle attività che VIVIAMOCILENTO dedica loro: “Giochi dimenticati”, “Aquiloni in festa”, “Orientarsi all’aria aperta”, “Alla scoperta della Macchia Mediterranea”. Tutte le attività si svolgono in collaborazione con Legambiente Campania e CAI Salerno.

Ospitalità
Più di 60 strutture (alberghi, agriturismi, bed&breakfast e residence) del territorio cilentano hanno risposto all’invito di VIVIAMOCILENTO per offrire a costi scontati la possibilità di soggiornare per tutto il periodo del Festival.

Abbonamenti
Il costo dell’abbonamento è di € 55,00 e comprende Concerti, Escursioni, Degustazioni.

Slow card
Grazie all’acquisto dell’abbonamento, di un biglietto concerto, di una degustazione o di un’escursione, sarà possibile ricevere la slow card, grazie alla quale si può usufruire dei seguenti vantaggi:
• 20% in tutte le strutture alberghiere convenzionate;
• 20% in ristoranti e pizzerie convenzionati;
• fino al 20% presso gli altri esercizi commerciali convenzionati.

VIVIAMOCILENTO
Scoprire una terra per riscoprire se stessi
Il Festival VIVIAMOCILENTO è ideato da “è-motivi” a.p.s. di Parma ed organizzato dal Comune di Pollica, capofila dei comuni di Casal Velino, San Mauro Cilento, Serramezzana, Castellabate, Lustra, Perdifumo, con il contributo del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e dell’Assessorato al Turismo della Regione Campania nell’ambito del progetto“Cilento: un modo di vivere” finanziato dal Programma “Il Racconto” PO FESR Campania 2007-2013 Ob. Op.1.12. Strategia, comunicazione e marketing a cura di Polis Innovazione&Sviluppo srl di Caserta.

Pollica, 9 aprile 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente