Parte il Bando per le spiagge e i servizi sulla Litoranea Marina di Eboli

Indetta per il 6 giugno 2012, alle ore 10,00, la gara per l’affidamento in concessione dei servizi per: Spiagge pubbliche attrezzate e aree a Parcheggi.

Lavorgna: “Miglioreremo la Sicurezza stradale, assicureremo maggiore vigilanza, con i Vigili Urbani e la Protezione Civile su tutta la litoranea, sperando che i servizi proposti siano utili alla crescita economica e commerciale dell’area”.

Adolfo Lavorgna

EBOLI – In occasione dell’avvicinarsi della stagione estiva, l’Assessorato al Patrimonio dell’Amministrazione Melchionda, Adolfo Lavorgna, informa del nuovo bando di gara, per consentire un corretto andamento delle attività degli esercizi e della fruizione delle spiagge da parte dei turisti, degli amanti del mare.

In particolare, Il Comune di Eboli, con determinazione del Responsabile del Settore Patrimonio, indice per il giorno  6 giugno 2012  alle ore 10,00 , la gara per l’affidamento in concessione dei servizi di :

gestione delle aree di sosta e di una spiaggia libera attrezzata, dei servizi di salvataggio a mare, di pulizia e manutenzione dei siti e di vigilanza sul litorale del Comune di Eboli.

Da sempre, le attività balneari hanno rappresentato  una concreta possibilità per molte persone soprattutto nel periodo tra Luglio e Settembre con le più differenti mansioni: commessi, baristi, camerieri, banconieri di tavola calda, pizzaioli, cuochi, cassieri, addetti alle pulizie, addetti alla security, operatori per le attrazioni, hostess, receptionist, addetti all’accompagnamento dei gruppi e ai servizi turistici, esperti di animazione e accoglienza, animatori.

Per tale ragione L’Amministrazione ha inteso gestire tutte le aree disponibili indicate nel bando  per fornire una serie di servizi a tutti i cittadini che utilizzeranno le strutture balneari della Marina di Eboli

In dettaglio, l’affidamento in concessione riguarda:

  1. la gestione delle aree parcheggio, in parte di proprietà del Comune di Battipaglia, realizzate all’incrocio tra le traverse spartifuoco e la S.P 175 litoranea;
  1. l’allestimento e la gestione di una spiaggia pubblica attrezzata, alla quale si accede dallo spartifuoco n.3 denominato via Aristide Carabelli.

A fronte della remunerazione derivante dalla gestione di detti servizi, il soggetto gestore, oltre a corrispondere al Comune di Eboli il canone di concessione demaniale marittima, derivante dall’offerta economica di gara, ed il canone richiesto dal Comune di Battipaglia per le aree di sua proprietà, dovrà assicurare all’Ente concedente le seguenti attività:

  1. il servizio di presidio e salvataggio a mare da espletarsi nelle postazioni maggiormente affollate di bagnanti;
  2. il servizio di pulizia e manutenzione dei siti oggetto di concessione, con particolare riferimento alle strade spartifuoco;
  3. il servizio di sicurezza e vigilanza nell’intera zona oggetto del presente affidamento, dalla spiaggia alla strada litoranea SP 175 e per tutta la sua lunghezza.

Il soggetto aggiudicatario dovrà gestire i servizi sopra elencati per il periodo intercorrente dal 15 giugno al 15 settembre 2012.

I documenti utili alla formulazione dell’offerta potranno essere ritirati presso gli uffici del Settore Patrimonio – Servizio Demanio, nella sede comunale sita in via Matteo Ripa n.49, nei seguenti orari : dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30 del  martedì e dalle  ore 9,00 alle ore 12,00 e venerdì, ovvero scaricabili direttamente dal sito internet del Comune di Eboli, al seguente indirizzo: www. Comune.Eboli.Sa. it, alla sezione Servizi: Patrimonio.

Per partecipare alla gara i concorrenti dovranno far pervenire l’offerta in plico sigillato entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 5 giugno 2012, all’ufficio Protocollo del Comune di Eboli in via Matteo Ripa n.49, a mano, a mezzo posta raccomandata o mediante agenzia di recapito.

“Si procederà anche a migliorare la sicurezza stradale nelle zone di Campolongo che presentano situazioni di particolare criticità con la presenza dei vigili urbani e della protezione civile.

“I servizi che  proponiamo – dice  l’assessore Adolfo Lavorgna– sono di estrema importanza proprio perché localizzati in zone abitate lungo strade, interessate da tantissime persone ed attività commerciali. Per questo auspico che siano utilizzati al meglio tutti i servizi proposti .

Eboli, 23 maggio 2012

7 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Bravo Lavorgna, le cose si fanno per tempo, ma quell’area e’ troppo abbandonata, e per assurdo i lidi sono belli in un contesto degradato e abbandonato.

  2. Meno male ho visto questo blog di informazione e commenti dal basso: sto decidendo dove passare le vacanze estive e ho buttato l’occhio su marina di Eboli.
    Non so se ho capito bene ma leggendo i vostri commenti, il degrado della fascia costiera, la storia dei sequestri e dissequesti, NON sceglierò purtroppo Marina di Eboli. Sono tutto orecchi, apprezzo i commenti di chi vive in un dato luogo, non del turista occasionale.

  3. Complimenti all’assessore Lavorgna!
    Merita un elogio per questa iniziativa. Mi auguro che i futuri vacanzieri sappiano apprezzare.
    Sono stato uno dei primi a criticare anche duramente questa amministrazione(vedi il caso FONTANELLE), ma bisogna essere generosi verso chi prende iniziative per offrire servizi ai meno abbienti. Con i tempi che corrono e con le note ristrettezze di bilancio,il buon Lavorgna,persona semplice e umile,dimostra anche buone capacità amministrative,a differenza di tanti suoi colleghi spocchiosi e inutili…

  4. Ottima la foto con annessa Gelateria, sarebbe meglio una PASTICCERIA per l’ennesimo vassoio di BABA’….

  5. l’anno scorso è stato gestito da una ditta con a capo un pregiudicato………

  6. Il guaio è che, tutti i politici si lamentano della scorsa gestione, ma poi tutti e ripeto tutti hanno telefonato al “titolare” per far assumere i loro “protetti”…

    ” Ab uno disce omnis”..”da uno capisci come sono tutti”….Virgilio.

  7. Adolfo,
    questa domenica ho impiegato 1 ora per raggiungere , partendo dal lido B38 , la strada litoranea (circa 200metri) . Questo perchè la stradina che li collega era parzialmente occupata da auto parcheggiate in divieto di sosta (ho saputo poi che il problema è perdurato per l’intera giornata ). Che ne dici se posizioniamo un po di vigili (che a detta di qualcuno sono stati chiamati ma non hanno fatto rimuovere le auto) per garantire il rispetto del codice stradale ?
    Ciao e grazie
    Maurizio

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente