L’Assessore e il Cimitero: per Sel è una Storia infinita.

Ancora  Casse da morto abbandonate e materiale di risultava dei lavori di estumulazione nel Cimitero Comunale di Eboli.

La differenziata dal 75% è scesa nel 2009 al 60%, al 48% nel 2010, nel 2011, al 44%. Nonostante l’aumento costante di questi anni della T.A.R.S.U..La conclusione cui dove giungere l’Assessore Magliano è di prenderne atto e dimettersi.

Cimitero di Eboli

EBOLI – Solo qualche settimana fa, l’assessore all’ambiente ed al cimitero, rispondendo ad una interrogazione di Sinistra Ecologia e LIBERTA, assicurò che la situazione denunciata da alcuni cittadini, e innanzitutto Antonio Rosamilia, relativa allo stato di abbandono del “camposanto” era stata prontamente fronteggiata dall’Amministrazione del “fare” a guida Melchionda! In particolare l’assessore aveva assicurato che l’abbandono di casse da morto e di quanto altro risultava dai lavori di estumulazione, in luogo accessibile a tutti, con un’ immagine squallida del civico cimitero, era da ritenersi un episodio, cui si era fatto prontamente fronte.

In questi giorni, tuttavia, Antonio Rosamilia, sindacalista della SICET e già candidato nelle liste di S.E.L. alle scorse amministrative, ha nuovamente denunciato il persistere di quella pessima e illegittima pratica. La denuncia è accompagnata da tanto di fotografie che testimoniano l’abbandono in uno “scarrabile”, facilmente accessibile ed alla vista di chiunque, di intere casse da morto ed altro materiale di risulta di estumulazione.

Sinistra Ecologia e LIBERTAha presentato una nuova interrogazione all’assessore Magliano, per chiedergli se c’è coerenza fra quanto lui ha detto in Consiglio Comunale e quanto compare nelle fotografie presentate dal compagno Antonio Rosamilia. E’ evidente che c’è qualcosa che non va! che l’assessore ha difficoltà palesi a garantire la “decenza” nella gestione del cimitero! Se ai fallimenti nella gestione cimiteriale, aggiungiamo il caos che registriamo nella gestione dei rifiuti, dove la famosa raccolta differenziata, tanto sbandierata da Melchionda e soci in campagna elettorale, dove si annunciava il raggiungimento di una percentuale di raccolta differenziata del 75%, scesa nel 2009 al 60%, scesa nel 2010 al 48%, é scesa ancora, nel 2011, al 44% (sono i dati ufficiali del rendiconto!), nonostante l’incremento costante in questi anni della T.A.R.S.U., la conclusione cui dovrebbe giungere l’assessore Carmine Magliano è quella di prendere atto e dimettersi.

L’assessore non lo farà? glielo chiederemo in Consiglio Comunale, allorquando dovrà darci risposta all’ interrogazione presentata dal nostro Consigliere, Gerardo Rosania, ma soprattutto glielo chiederemo in Piazza domenica prossima in occasione della nostra manifestazione di denuncia del malgoverno della giunta Melchionda.

Eboli, 14 giugno 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente