Ricordando Murolo: Concerto per voce e chitarra di De Marino

Il Chitarrista Di Marino ricorda Murolo in “appunti di viaggio, musiche, canzoni e racconti inediti”.

Lunedì 23 luglio 2012,ore 20.30, Piazza Aldo Moro, Espedito De Marino, chitarrista di Roberto Murolo per oltre 16 anni, racconta del “Maestro”: una serata all’insegna dell’intramontabile tradizione classica napoletana..

Roberto Murolo

BATTIPAGLIA – Lunedì 23 luglio 2012 alle ore 20.30 in Piazza Aldo Moro, Espedito De Marino, chitarrista di Roberto Murolo per oltre 16 anni, racconterà del Maestro Murolo attraverso “appunti di viaggio, musiche, canzoni e racconti inediti”.

Roberto Murolo è nato a Napoli il 19 gennaio 1912 a Napoli, ed è morto il 13 marzo 2003 nel suo appartamento napoletano del Vomero, è stato uno dei più grandi cantautori napoletao e italiano, chitarrista e attore italiano. Figlio d’arte, suo padre, Ernesto Murolo, era poeta, drammaturgo, giornalista e autore di canzoni.

Tra i maggiori protagonisti insieme a Sergio Bruni e Renato Carosone della scena musicale napoletana, nel periodo che va dal secondo dopoguerra al 1960. Trascorre la sua infanzia in un salotto frequentato da Salvatore Di Giacomo, Ferdinando Russo, Libero Bovio e Raffaele Viviani. Studia chitarra e nel 1933, a Ischia, in una delle prime esibizioni accompagna Vittorio De Sica che canta “E palumme”.

De Marino-Murolo

L’amicizia e il rapporto professionale fra Murolo e De Marino nasce nel 1982: De Marino il 24 ottobre di quell’anno, vince il primo premio all’ 11° Festival nazionale di chitarra di Loreto. Per gratificarlo il maestro Eduardo Caliendo, chitarrista di Murolo, lo presenta al “grande Roberto”.

Da quel momento si stabilisce un feeling anche per il tramite del comm. Ugo Sannino, manager di Murolo, che darà l’opportunità a De Marino di affiancare il grande cantautore napoletano fino al 2002  per oltre 500 recital.

Il concerto, fortemente voluto dall’equipe del Consigliere comunale Michele Di Benedetto e dell’Assessore Maurizio Mirra, coprirà un repertorio musicale che va dal 1600 ai giorni nostri ed avrà come palcoscenico piazza Aldo Moro, il “salotto buono” della nostra città, per una serata all’insegna dell’intramontabile tradizione classica napoletana.

………………………………  …  ………………………………….

.

………………………………  …  ………………………………….

Battipaglia, 19 luglio 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente