L’invito di Rocco(MPA) al Santomauro: Cambia Rotta dimettiti

Il Sindaco e l’Amministrazione per Rocco è distante dai reali problemi della Città, presa solo dal balletto delle stanze e dal valzer di assessori senza esperienza politica

Santomauro la città e i battipagliesi hanno bisogno di ben altro, rivedi la tua azione o vai a casa.

Adolfo Rocco

BATTIPAGLIA“E’ giunta l’ora – Scrive Adolfo Rocco, Consigliere Comunale di MPA al Sindaco di Battipaglia elencando una serie di questioni politiche che sono sul tappeto e che ormai si sono cronicizzate – che il sindaco di Battipaglia, dr. Giovanni Santomauro, facendo ammenda della distanza che ha creato con i reali problemi della città o cambia rotta  oppure, per il reale bene della nostra comunità, si dimetta.

Quotidianamente – aggiunge Rocco – in dispregio del ruolo del Consiglio Comunale, che è sovrano ,vengono disattese le delibere ivi  approvate.ci riferiamo al progetto di riqualificazione delle comprese ,il nucleo storico da cui prese origine la città, alla mozione per la istituzione della ZTL di via Mazzini, malgrado l’allarme tumori con le sollecitazioni delle associazioni ambientalistiche e di tanti cittadini comuni, alla rivalorizzazione della stazione ferroviaria di Battipaglia con la fermata di treni, per ridare nuova linfa ai trasporti e al commercio stesso.

L’amministrazione di Battipaglia – aggiunge il Consigliere dell’MPA Roccco – ha vessato i cittadini con l’aumento di tasse ,vedi la T.A.R.S.U ,del 25 per cento, laddove ,in virtu’ della presenza del C.D.R, doveva avvenire una riduzione dell’imposta.

Alle stelle l’IMU, come l’addizionale regionale .

E quale spettacolo agli occhi dei cittadini? – prosegue incalzante Adolfo Rocco – Un valzer di assessori, che esprimono certamente i consiglieri ,ma che non hanno né uno score tecnico ,tantomeno esperienze politiche. Con una logica conta solo il monarca e ,succede cosi’ che nei vari anni chi ,come assessore ,ha ragionato nell’interesse della città ,trova l’uscio ,ci riferiamo al dr. Francesco Della Corte ,che ha lasciato un vuoto nei servizi sociali, all’avv. Luca Muto reo di aver fatto squadra con il suo settore di competenza , il dr. Antonino Elefante, nominato assessore di un bilancio non condiviso .

Sono piovute bacchettate al Comune – sottolinea – dal Presidente della Repubblica, on. Giorgio Napolitano ,per la “requisizione delle cappelle gentilizie“ (vedi ricorso cittadino – sentito il Consiglio di Stato) – come dei massimi responsabili del F.A.I (dr. Maria Pia Erede – ufficio ambiente e paesaggio) per l’opposizione ,unica sul territorio nazionale ,al vincolo del Ministero BAAS  per la valorizzazione dei Casoni Rossi.. per una rotatoria ,altrimenti evitabile!

E che dire del balletto delle stanze tra assessori. – conclude il capogruppo dell’MPA Rocco – Insomma nulla per la città .

Ciliegina finale, offendendo le normali regole del rispetto istituzionale depaupera l’Ufficio di Presidenza del Consiglio del responsabile amministrativo, dr .Ermanno De Stefano, disponendone l’invio ai “tributi “,

Santomauro  la città e i battipagliesi hanno bisogno di ben altro, rivedi la tua azione o vai a casa!

Battipaglia, 20 settembre 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente