Vincenzo De Luca presenta il Report dell’Amministrazione per il 2012

Tradizionale conferenza stampa di fine anno con il Sindaco Vincenzo De Luca per la presentazione del resoconto completo delle attività amministrative dell’anno 2012.

De Luca: “In tutta Italia è ormai arrivata l’immagine di Salerno come modello amministrativo di grande efficienza, correttezza e rigore e come città che ha conseguito risultati di eccellenza in molti campi: ambientale, dell’energia rinnovabile, artistico, culturale, della trasformazione urbana, dalle opere di grande architettura contemporanea, per finire ai servizi sociali”.

Vincenzo De Luca-resoconto fine anno 2012-

SALERNO – Il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ha tenuto questa mattina venerdì 28 dicembre, presso il Salone del Gonfalone nel Palazzo di Città, la tradizionale conferenza stampa di fine anno con il resoconto e le prospettive dell’attività amministrativa.
“In tutta Italia – ha dichiarato il Sindaco De Luca nel corso della presentazione del report 2012 – è ormai arrivata l’immagine di Salerno come modello amministrativo di grande efficienza, correttezza e rigore e come città che ha conseguito risultati di eccellenza in molti campi: da quello ambientale, con la raccolta differenziata e l’utilizzo di fonti di energia rinnovabile, a quello culturale, con il Teatro Verdi e il nuovo Teatro Ghirelli, alla trasformazione urbana, con le opere di grande architettura contemporanea, per finire ai servizi sociali.E’ forse questo uno dei primati meno conosciuti, ma di cui siamo maggiormente orgogliosi. Il Comune di Salerno ha subito negli ultimi 2 anni e mezzo un taglio del 50% delle risorse dello Stato (da 60 a 30 milioni di euro): nonostante ciò siamo riusciti a non ridurre i servizi alla persona. Siamo la quarta città d’Italia e la prima del Sud per la copertura di asili nido, abbiamo una rete di servizi assistenziali per anziani e disabili di assoluto livello. Credo sia difficile trovare in Italia un’altra amministrazione in grado di garantire questo livello di servizi a sostegno delle fasce più deboli.

Al tempo stesso – continua nella sua esposizione il Sindaco De Luca – siamo riusciti a garantire un elevato livello culturale e a produrre economia, in particolare grazie a Luci d’Artista, un evento senza il quale l’economia di questa città sarebbe morta. Ora Salerno è davvero diventata una città turistica. Certo dobbiamo organizzarci e fare ogni sforzo per creare una città dell’accoglienza, che possa a pieno titolo aspirare a diventare la capitale di un distretto turistico di valore mondiale.

E siamo riusciti, a dispetto dei tagli lineari operati dal governo, che hanno penalizzato soprattutto le amministrazioni virtuose, a non interrompere il programma di opere pubbliche. Decine e decine di gru sono all’opera in tutta la città: questo significa milioni di euro che si muovono e migliaia di posti di lavoro che si creano. Abbiamo registrato, certo, alcuni rallentamenti in cantieri importanti, a causa dei vincoli imposti dal Patto di Stabilità. Ma il programma di opere pubbliche presentato resta di tutto rispetto e nei prossimi mesi si arricchirà ulteriormente. Piazza della Libertà sarà pronta in estate, mentre già da gennaio si inizierà a lavorare sul secondo livello del colonnato del Crescent. Sempre a gennaio prenderanno il via i lavori per la realizzazione della struttura disegnata da Calatrava al Porto Marina d’Arechi e dovrebbero arrivare circa 6 milioni per il completamento delle prime palazzine della Cittadella Giudiziaria.

Tutto ciò è il frutto di un lavoro immenso e di una gestione corretta e trasparente della macchina amministrativa. Mentre in altre istituzioni si spendono milioni per gli staff, al Comune di Salerno non si spreca un euro. Dobbiamo essere orgogliosi di tutto questo. Salerno – ha concluso il Sindaco De Lucalancia un messaggio di bellezza, di speranza, di fiducia ad un Paese sempre più ripiegato su se stesso”.

In allegato il resoconto compelssivo delle attività amministrative dell’anno 2012. – Approfondimenti Report 2012

Salerno, 28 dicembre 2012

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Quest’uomo è straordinario!
    Salerno una città incredibile: per parcheggiare ci vogliono soldi, aumento della tassazione per i cittadini, disoccupazione, disagio sociale e quant’altro.
    Per fortuna, però, che le luminarie natalizie (idea copiata a Torino) risolvono tutto.
    Salerno 97ma per qualità della vita su 107. Avanti così!

  2. il barone del salernitano, a fine mandato si scopriranno le marachelle. Auguri

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente