Comunicato Stampa di Rifondazione Comunista sulle Primarie di Coalizione

Massimo Cariello

Massimo Cariello

Tra “fughe” in avanti del PD e “corsa” da centometrista di Cariello, già si parla del dopo Melchionda.

EBOLI – Come al solito riceviamo e con piacere pubblichiamo la nota quì di seguito del Partito della Rifondazione Comunista sulle Primarie di Coalizione, lanciate dall’On. Antonio Cuomo, per cercare di rilanciare l’alleanza di Centro-sinistra.

Come al solito accompagno sempre delle riflessioni, per cercare di dare un contributo al dibattito politico. Nella fattispecie la nota di Rifondazione, vuole mettere in evidenza la propria contrarietà rispetto allo strumento delle Primarie, ritenendo si tratti di una fuga in avanti del PD, oltre che di una bocciatura politica per l’attuale Sindaco di Eboli, attribuendo tra l’altro al PD la responsabilità della crisi come conseguenza delle sue divisioni interne. Nello stesso tempo vuole aprire un tavolo, per discutere sul come e sul chi affidare la guida della coalizione, dimenticando al tempo stesso, che il suo massimo esponente, il Consigliere Provinciale Massimo Cariello, già è in campagna elettorale, proponendosi di fatto come candidato Sindaco di non si sa quale coalizione.

Questo non è una fuga in avanti è una “corsa”. Una vera e propria “corsa” da centometrista. La sua proposizione, al momento, si limita solo alla ricerca del consenso e non alla proposta politica, ne tanto meno esprime prima un giudizio, evidentemente negativo sull’Amministrazione Melchionda, e poi propone una sua candidatura in alternativa.

Queste considerazioni comunque sono marginali oppure la “corsa” di Cariello e di Rifondazione è una posizione politica e quelle degli altri invece sono “fughe” in avanti senza il rango della politica? L’unica realtà che emerge è che Rifondazione e tutto il mondo comunista è più che divisa e dei 3 consiglieri Comunali, originariamente eletti, uno subito abbandonò il partito Comunista (Vincenzo Ruggia) approdando nei verdi e contrattando posti per se e per gli altri della sua famiglia, un’altro si è proclamato indipendente Comunista e svolge un ruolo di opposizione e di critica anche nei confronti di Rifondazione (Carmine Caprarella), e l’altro ancora è in Rifondazione ma  viene sempre usato per “contrattare” posti, come nel caso della Presidenza dei Revisori dei Conti (Antonio Rizzo). Praticamente è come spaccare un capello. In tutto questo un’altra cosa è certa,  nessuno più vuole Melcionda e  men che meno lo vorrebbe riproporre, nemmeno quelli che al momento sembrano essere più vicini.

Insomma, tra “fughe” in avanti del Partito Democratico e “corsa” da centometrista di Massimo Cariello, già si parla del dopo Melchionda.

…..  …  …..

COMUNICATO STAMPA

…..  …  …..

La proposta avanzata da una componente importante del PD di individuare le primarie quale strumento per la scelta del futuro candidato Sindaco sembra a nostro giudizio una fuga in avanti. Innanzitutto questa posizione di fatto rappresenta una bocciatura dell’amministrazione guidata da Martino Melchionda della quale il Pd rappresenta il partito di maggioranza. Se c’è stato fallimento dell’amministrazione Melchionda le maggiori responsabilità sono del Partito Democratico che avrebbe dovuto rappresentare il cardine dell’azione di governo. Invece, le sue divisioni interne hanno paralizzato l’azione amministrativa impedendo scelte strategiche per lo sviluppo della nostra città.

Per questo pensiamo che la scelta del candidato sindaco debba essere il punto finale di un processo che veda in primo luogo una ricomposizione delle diverse anime del PD ed in secondo luogo la convocazione di un tavolo dei partiti del centro-sinistra allargato anche ad altre forze per la elaborazione di un programma condiviso per il rilancio della città di Eboli.

La sinistra comunista ad Eboli sulla base anche dell’ultimo risultato elettorale che ha visto il compagno Massimo Cariello affermarsi con 3154 voti pensa di poter svolgere un ruolo di primo piano nella costruzione del nuovo centro-sinistra mettendo uomini ed idee a disposizione di tutti.

Rifondazione Comunista

Partito dei Comunisti Italiani

Socialismo 2000

8 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Questo comunicato stampa, secondo me, l’hanno scritto i Comunisti Italiani.

  2. IL COMMENTO E’ STATO MODIFICATO PERCHE’ NON RISPONDE AI CANONI E ALLO STILE DI QUESTO BLOG.

    XXX XX X XXXXXX XX XXXXXXX Vogliamo gente nuova, che non resti attaccata alla poltrona vita natural durante!!!!
    Aria!!!!

  3. Ma la cosa che io proprio non capisco, caro Eburum Global Service è: ma non ti è mai saltato per la mente che dei professionisti – tra l’altro nel settore web marketing e pubblicità – non dovrebbero mai e poi mai intervenire contro qualcuno (Cariello o chiunque altro, non ha alcuna importanza) in modo peraltro tanto grossolano e rozzo??? Dite quello che vi pare, ma fatelo a titolo personale, non con tanto di link al vostro sito aziendale…. io, dopo aver letto questi insulti, francamente non mi affiderei a voi neanche per farmi creare una pagina di blog – anche se foste i migliori in Italia – perché questa è assoluta mancanza di deontologia professionale.

  4. x luigi.
    Da professionisti non temiamo di dire la nostra in modo chiaro. E se questo ci comporta una pagina web in meno, la cosa non ci sconvolge, perché non siamo sostenuti dall’ assistenzialismo ma dal lavoro. E’ questa la nostra deontologia.

  5. il punto, caro Eburum, non è dire ciò che si pensa in modo chiaro, ci mancherebbe! Del resto, siamo in democrazia, ed è assolutamente giusto che ognuno dica quello che pensa, in modo però rispettoso degli altri. Il punto invece è che – al di là del fatto che voi non esprimete la propria opinione ma insultate (e non sto difendendo Cariello, che neanche conosco e che non voto) – dei professionisti, in ispecie nel campo della comunicazione – deontologicamente dovrebbero astenersi, in quanto tali, da commenti di questo tipo, così francamente rozzi. Anzi, dovrebbero proprio astenersi da commenti su forum con nickname che linkino al loro sito aziendale. Nulla vi impedisce, invece, se proprio sentite il bisogno di insultare il prossimo, di farlo a vostro nome e a titolo privato. Un professionista che in pubblico si lascia andare a commenti da Bar dello Sport è un avventore del Bar dello Sport, miei cari

  6. Sono la titolare del sito. Ricevendo per posta gli avvisi di Google sul sito appena pubblicato, mi è pervenuto questo link in cui ho letto, con profondo disappunto, lo spiacevole commento dovuto all’ intemperanza di un giovane collaboratore, il quale, magari in buonafede, credeva di promuovere la nostra nascente attività…
    Chiedo scusa per le parole poco felici usate dal ns collaboratore, e, considerando chiuso l’ incidente, porgo i miei rispettosi saluti ai lettori del blog, in particoloar modo a LUIGI.,

    • Per Eburum global service e Luigi,
      non riesco a capire come mi siano potuti sfuggire i commenti incriminati, per i quali la titolare di Eburum Global Service si è giustificata. In genere sono molto attento per evitare che si possa, sia pure involontariamente degenerare. In ogni caso prendo atto delle scuse e spero continuiate a dare il vostro contributo disinteressato e interessante ai vari Forum aperti su POLITICAdeMENTE. E’ superfluo sottolineare che la vostra è una dimostrazione di grande civiltà che vi fa sicuramente onore.

  7. I commenti, in fin dei conti, viaggiavano sul filo dell’eccesso….. sono contento dell’intevento della titolare dell’agenzia, che ha voluto chiarire che i commenti erano dovuti all’intervento di un collaboratore un pò intemperante! Mi raccomando, non sia severa con lui, gli spieghi solamente che se vuol lavorare in un settore così delicato deve essere un pò più attento! Ringrazio anche Massimo per il puntuale rigore e la correttezza. Trovo il blog molto interessante, al di là di qualche dissenso che, peraltro, è il sale della democrazia…

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente