Musica e contaminazioni ad Eboli con la Rassegna “I Palchi della Trinità”

Dal 18 al 21 luglio 2013, Arena S. Antonio, Eboli, Rassegna di Teatro, musica e contaminazioni: “I Palchi della Trinità”.

La “quattro giorni” che coinvolgeranno tanti artisti locali. Quattro appuntamenti diversi tra loro per tipologia, ma che daranno vita ad un momento collettivo non solo di fruizione di contaminazioni di genere ma anche di pratica dell’arte.

.

EBOLI – Teatro e musica. Sono questi gli elementi fondanti della rassegna “I Palchi della Trinità” che andrà in scena, alla sua prima edizione, dal 18 al 21 luglio prossimi nel centro storico di Eboli, presso l’Arena di Sant’Antonio.

Ad idearla ed organizzarla, l’associazione “Yres” in collaborazione con “Cambiodiscena”– rappresentate da un “trio” di amici accomunati dalla stessa passione, Bruno Di Donato, Gianfranco Villano e Antonio Panico con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Eboli.

Nell’arco di quattro appuntamenti diversi tra loro per tipologia, ma tenuti insieme dal legame con il Sud e con la città di Eboli in particolare,  teatro e musica avranno diverse declinazioni, alla luce della contaminazione tra generi. Si spazierà  dalla commedia, edita ed inedita, al musical, fino a giungere al concerto, inteso come tributo.

.

.

La “quattro giorni” coinvolgerà tanti artisti locali e non, dando vita ad un momento collettivo non solo di fruizione ma anche di pratica dell’arte.

Ad aprire la kermesse, il 18,  sarà la “Compagnia del Bianconiglio” con  “0’ Re” commedia in due atti, scritta e diretta da Bruno Di Donato. Una trasposizione, tra verità ed invenzione, delle vicende legate alla dinastia dei Borbone.

La seconda serata, il 19,  sarà la volta di “Canzoni per un amico”, una concerto per celebrare la memoria di un personaggio ebolitano che della passione per la musica fece il suo stile di vita, Vito (Gianfranco) “Job” Naponiello. Per l’occasione saranno in tanti, tra gruppi e singoli musicisti, a dare vita al tributo, in una crasi tra generazioni che renderà unica ed emozionante l’atmosfera.

Il terzo appuntamento della rassegna, il 20 luglio, è con il musical inedito dal titolo “Settaneme”, a cura della “Compagnia dei Cantori Popolari” una viaggio alla (ri)scoperta dei personaggi e delle storie che ricorrono nel folklore del sud salernitano, attraverso testi e musiche originali.

L’ultima serata, infine, vedrà sul palco alternarsi due compagnie teatrali.

La “Compagnia St’Art”, di Oliveto Citra con “Sketch-up in love”, divertente atto unico improntato sul tema delle difficoltà di coppia e la “Compagnia Instabile” di Bellizzi con  un classico del repertorio teatrale partenopeo, “E’ buscìa o verità?” di Eduardo Scarpetta.

Un rassegna ricca ed interessante, dunque, per un pubblico eterogeneo fatto da appassionati del teatro classico, della tradizione e della storia locale ma anche del teatro moderno e della musica rock.

Un programma, quello proposto da “I palchi Della Trinità”, che tiene presente la memoria e, al contempo, dà spazio a giovani autori e giovani interpreti.

Per ciascuna serata il biglietto singolo è di 8 euro. L’abbonamento per le tre serate teatrali,  invece, è al costo di 20 euro, mentre Il concerto in programma per la seconda serata è ad ingresso gratuito. I biglietti sono in prevendita presso il Cine- teatro Italia (via U. Nobile- Eboli) e presso MD Copy (via G. Matteotti- Eboli).

Per informazioni e contatti è possibile rivolgersi al numero 3384076186, mandare una e mail a ipalchidellatrinità.info@gmail.com, oppure interagire con la Facebook page della rassegna https://www.facebook.com/ipalchidellatrinita.info 

Eboli, 16 luglio 2013

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente