Eboli: Notte in Concerto a San Lorenzo

Questa sera, venerdì 3 gennaio 2014, ore 19.00,  Sala Concerto San Lorenzo si Concerto dei solisti Ensemble Carlo Gesualdo.

Si esibiranno in Concerto, organizzato dal Comune di Eboli e dall’Ente Provinciale per il Turismo, vedrà l’esibizione del pianista Giovanni Lettieri e del tenore Diego Raphael Fortunato.

.

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Domani, venerdì 3 gennaio, alle ore 19:00, presso la sala concerto San Lorenzo si terrà il Concerto dei solisti Ensemble Carlo Gesualdo. L’evento è organizzato dal Comune di Eboli, insieme all’Ente Provinciale per il Turismo. Il concerto vedrà l’esibizione del pianista Giovanni Lettieri e del tenore Diego Raphael Fortunato.

A tale proposito dichiara l’assessore alla Cultura Liberato Martucciello:Inauguriamo il nuovo anno con un prestigioso appuntamento con la musica classica, organizzato insieme allEnte Provinciale per il Turismo, al quale intendo rivolgere i miei ringraziamenti per la disponibilità mostrata anche questanno, che ci ha consentito di ospitare nella nostra sala San Lorenzo due solisti di grande bravura, che vantano esperienze di altissimo profilo.

La sala concerto San Lorenzo dichiara il Sindaco di Eboli Martino Melchiondaè diventata luogo privilegiato della cultura e sinonimo, soprattutto per gli appassionati, di buona musica. In sintonia con tale principio, apriamo il 2014 con un bel concerto, che vede lesibizione di artisti di alto respiro, che sono certo, con le loro note, allieteranno piacevolmente il proprio pubblico.  

Teatrino-San-Lorenzo-Eboli.

Teatrino-San-Lorenzo-Eboli.

Programma:

Parte prima

A. Skrjabin (1872 – 1915):  Studio op 8 n 12

S. Rachmaninov (1873 – 1943): Les Printemps Preludio op 23 n° 5

R. Schumann (1810 – 1856) Studi sinfonici op 13

Parte seconda

G. Verdi (1813 – 1901): Simon Boccanegra…  Sento avvampar nellanima… Cielo pietoso

F. Liszt (1811 -1886): Parafrasi dal Don Carlo

La forza del destino: O tu che in seno agli angeli

F. Liszt (1811 -1886): Adeste fideles

Adolphe Adam (1803 – 1853): Cantique de Noël

Diego Raphael Fortunato, tenore, si diploma in canto e successivamente consegue la laurea di II° livello con il massimo dei voti e la lode in Canto nel Teatro Musicale presso il conservatorio di musica S. Pietro a Majella di Napoli. Si perfeziona con i maestri M. Chiappi e L. Petrozziello. Ha debuttato come protagonista ne “Le pauvre matelot” di D. Milhaud per il teatro dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. È protagonista dell’opera “Eden Teatro”di R. De Simone per il teatro Trianon di Napoli. È attivo come artista del coro presso il Teatro Verdi di Salerno dal 2003 e del Coro Lirico Romano per i concerti di E. Morricone e A. Bocelli. E’ solista per il concerto di Musique Ancient du siecle XVII presso la Cattedrale di Montecarlo E’ solista al concerto del corso di E. Battaglia per l’anno belliniano 2001. È vincitore del concorso lirico Paesi Vesuviani 2002.

Giovanni Lettieri, pianista, consegue il diploma in pianoforte presso il Conservatorio di Benevento con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Napoli. Si è perfezionato con J. C. Parreira. E’ vincitore di numerosi concorsi pianistici: Concorso pianistico città di Cercola 1997 (primo premio), VII Concorso pianistico Campi Flegrei 2000 (secondo premio) e Premio nazionale Emanuele Gianturco (secondo premio). E’ stato il più giovane pianista nella rassegna Musicale “Nuova Orchestra Medicea Laurenziana” di Matera. Ha tenuto concerti in qualità di solista presso il Gymnasium di Langezenn e la sala congressi di Bad Windsheim in Germania e presso il comune di San Felice di Siena. Affianca all’attività di concertista anche quella di accompagnatore sia nella classica quanto nel gospel e spiritual.

LAssociazione Carlo Gesualdo Principe di Venosa nasce per volontà del suo fondatore, il tenore Diego Fortunato, che grazie alla sua esperienza solistica, cameristica e didattica ha voluto creare una struttura operativa nell’ambito dell’organizzazione di concerti e spettacoli.

L’Associazione, che prende il nome dall’intento di omaggiare la memoria del più grande madrigalista del ‘500 (musicista dalla complessa personalità e dalla tormentata vicenda umana e artistica), opera dal 2002 nell’ambito della cultura musicale italiana, anche come ente accreditato presso le province di Salerno e Napoli e presso l’EPT di Salerno. Si avvale perciò della collaborazione di giovani musicisti formatisi, in prevalenza, presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli  (che ne patrocina le attività) e attivi come professori d’orchestra presso il Teatro Verdi di Salerno Fanzago e la Pietà dei turchini di Napoli, la Fondazione Premio Napoli, l’Accademia Alfonso Grassi, il Trio Kandinsky, la Fondazione Giambattista Vico, il Coro Lirico Romano, i Solisti di Napoli, la Nuova Orchestra Scarlatti). Tra i suoi programmi figurano “L’opera buffa napoletana da Pergolesi a Stravinsky”, “Rassegna musicale Fili del novecento”, “Di tanti palpiti”, “Rassegna Amor di poeta” sulla liederistica di Schumann e Schubert”, rassegna natalizia 2013 dell’EPT Salerno “Natalis Loci”. Per l’Assessorato Cultura e Spettacolo della Provincia di Salerno ha collaborato alla realizzazione del convegno Etnomusicologia musicale e poetica cilentana.

Eboli, 3 gennaio 2014

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente