Raccolta differenziata a Eboli: Continuano i controlli.

Continuano i controlli sulla Raccolta differenziata degli Ispettori Ambientali, guidati dal Responsabile Giovanni Avallone.

Raccolta differenziata: Negli ultimi giorni sono state contestate 11  violazioni al regolamento integrato di gestione dei rifiuti. Quattro delle sanzioni  sono state elevate per abbandono indiscriminato di rifiuti, per un totale di 1200 €.

Raccolta differenziata

Raccolta differenziata

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Continuano i controlli degli Ispettori Ambientali, guidati dal Responsabile Giovanni Avallone. Le attività  hanno interessato il centro storico, senza tralasciare il resto delle aree del territorio cittadino.

Nel corso dell’attività di verifica sono state contestati undici verbali di violazione al Regolamento Integrato di Gestione dei Rifiuti ed alle ordinanze sindacali in materia ambientale, per un totale di 1200 euro.

In particolare, quattro delle sanzioni  sono state elevate per abbandono indiscriminato di rifiuti, illecito sanzionato con la più grave sanzione di 200 euro.

Ilario Massarelli

Ilario Massarelli

Per il resto si tratta di conferimenti errati, ed hanno interessato prevalentemente  privati cittadini.

Multato anche uno scarico abusivo da parte di un furgone.

E’ evidente che all’azione di contrasto deve essere sempre affiancata una costante ed intensa attività di controllo, di informazione e di educazione ambientale, fondamentali per il corretto rapporto che si deve tenere rispetto al problema dei rifiuti e al rispetto dell’ambiente.

A riguardo interviene l’assessore all’Ambiente del Comune di Eboli Ilario Massarelli: “prosegue l’attività di controllo del territorio per combattere comportamenti scorretti in campo ambientale.

Ringrazio gli ispettori ambientali che si sono resi e si rendono ogni giorno protagonisti di significative attività di controllo del territorio, volte a contrastare il mancato rispetto dell’ambiente e della nostra città.

Continuiamo così, la nostra attenzione è alta, e con la prossima attivazione delle telecamere il controllo del nostro territorio potrà essere ancora più serrato”.

Eboli, 5 marzo 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente