Eboli: Concluso con successo il 2° Torneo “Gioco e Amicizia Tonino Cerullo”

il 2° Torneo “Gioco e Amicizia Tonino Cerullo”, si è svolto sui campi Dribbling, della Scuola Calcio Emanuele Belardi di Eboli.

Hanno partecipato al 2° Torneo 18 società provenienti da tutta la Regione, sostenute da un pubblico che ha tifato e incoraggiamento i piccoli campioni, alla presenza di Emanuele Belardi Portiere del Pescara e già della Reggina, Cesena, Napoli e Juventus.

.

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Si è concluso il “2° Torneo Gioco e Amicizia Tonino Cerullo”, che si è svolto sui campi Dribbling di Eboli, della Scuola Calcio Emanuele Belardi. Il torneo, a cui hanno partecipato 18 squadre provenienti da tutta la Regione, ha visto la presenza di centinaia di persone che hanno affollato gli spalti della scuola calcio del portiere del Pescara Emanuele Belardi che, in passato, ha vestito anche le maglie di squadre prestigiose come Reggina, Cesena, Napoli e Juventus.

È stata una settimana ricca di incontri, tra varie categorie, dalla 2002 alla 2007. Il torneo, giunto alla sua seconda edizione, è dedicato al segretario della scuola calcio Belardi, “Tonino Cerullo”, scomparso qualche anno fa ed uomo simbolo della società.

Tonino amava seguire i bambini, in particolare quelli meno abbienti, che amava tanto ed a cui donava materiale sportivo. Questo Torneo è nato con l’intento di insegnare ai ragazzi che nel calcio agonistico l’unico obiettivo è il gioco di squadra, il rispetto per l’avversario e la socializzazione.

Hanno partecipato al Torneo 18 società: Scuola Calcio Emanuele Belardi, A.S. Avellino, Scuola Calcio Spes, Scuola Calcio Primavera, Scuola Calcio Nikè, Scuola Calcio Picentia, Scuola Calcio Terzo Tempo, Scuola Calcio S. Gregorio, Scuola Calcio Serre, Scuola Calcio Roccadaspide, Scuola Calcio Arsenal Montella, Scuola Calcio Picerno, Scuola Calcio Manager S. Fresi, Scuola Calcio Real Palomonte, Scuola Calcio Fox Paestum, Scuola Calcio Mare Scus, Scuola Calcio Sacro Cuore, Scuola Calcio Vigor Valentia, Scuola Calcio Olevano.

Presente alla manifestazione anche il Presidente Emanuele Belardi, che soddisfatto per l’esito del torneo ha dichiarato: “E’ stata una settimana formidabile, ogni incontro ha manifestato l’emozione dei ragazzi sul campo, e di coloro che hanno assistito agli incontri”.

Nell’ultima giornata del torneo, in attesa delle finali, si sono esibiti in un allenamento speciale i piccoli locali della categoria 2006-2007, i quali, a fine allenamento, hanno ricevuto da Emanuele Belardi una medaglia ricordo. Le quattro finali  hanno visto premiare la Polisportiva Nikè di Pellezzano per la categoria 2002, mentre la Belardi si è affermata nelle categorie 2003 e 2004 ed il Terzo Tempo di San mango Piemonte, ha vinto per la categoria 2005, dopo una serie di avvincenti incontri. Alla premiazione ha partecipato il Presidente Emanuele Belardi ed il Consigliere Provinciale Massimo Cariello.

Lo staff della scuola calcio ha ringraziato tutte le società partecipanti, gli arbitri e i genitori che hanno fatto sentire la propria voce, sostenendo i propri figli durante le partite. Il Presidente Belardi ha voluto fortemente  ringraziare tutti gli allenatori della scuola calcio che si sono alternati tra panchina ed arbitraggi durante il torneo, oltre allo staff ed ai genitori degli allievi, sempre presenti per rendere viva la manifestazione.

“Ricordiamo gli Istruttori – ha detto Belardi – Il Direttore Tecnico Silvano Mastrangelo e gli Istruttori: Paolo D’Antonio, Paolo Lutri, Victor Formichella, Fabio Sinopoli, Carmine Selvaggio ed il preparatore dei portieri Mario Calabrese, oltre a tutto l’organigramma, che ha consentito la buona riuscita dell’evento. Ma un pensiero speciale è riservato proprio ai ragazzi, che hanno giocato da piccoli campioni, piazzandosi bene nelle proprie categorie”.

E’ stato un anno formidabile, ricco di eventi e vittorie su tutti i campi, in diverse categorie. Ciò è motivo di soddisfazione e di orgoglio anche per il Direttore Generale Felice Belardi: Tutto il nostro staff è sempre impegnato a dare ad ogni ragazzo tutta la preparazione atletica e professionale e per offrirgli tutte le occasioni per diventare un vero campione nel mondo del calcio, divertendosi”.

……………………..  …  ………………………

Foto gallery

belardi-Calabrese

belardi-Calabrese

Torneo-belardi-Selvaggio-

Torneo-belardi-Selvaggio-

 belardi

belardi

Eboli, 12 giugno 2014

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. il calcio se è davvero lo specchio della nostra società,non riflette certamente bellezza,Calcio specchio triste di un paese altrettanto triste e in decadenza……
    Tavecchio e le banane, la Uefa apre inchiesta per “presunti insulti razzisti”
    Il riferimento è alla frase rivolta ai calciatori extracomunitari nel corso del suo discorso di candidatura alla presidenza federale il 25 luglio scorso, con l’invenzione del personaggio “Opti Pobà”
    lo sport italiano condotti da tre persone coinvolti in passato e adesso in procedimenti giudiziari,anche con sentenze passate in giudicato: Berlusconi Tavecchio(è stato processato e condannato cinque volte. È stato
    condannato a 4 mesi di reclusione nel 1970 per falsità in titolo di
    credito continuata in concorso, a 2 mesi e 28 giorni di reclusione nel
    1994 per evasione fiscale e dell’IVA, a 3 mesi di reclusione nel 1996
    per omissione di versamento di ritenute previdenziali e assicurative,
    a
    3 mesi di reclusione nel 1998 per omissione o falsità in denunce
    obbligatorie, a 3 mesi di reclusione nel 1998 per abuso d’ufficio per
    violazione delle norme anti-inquinamento, oltre a multe complessive per
    oltre 7.000 euro. (Fonte Wikipedia) …Con un curriculum così, era impossibile non eleggerlo!) e Conte !
    Ottimi esempi per le nuove generazioni !
    La sua prima mossa da presidente FIGC è stata infatti quella di abolire la sanzione che prevedeva la chiusura delle curve per motivi razzisti.
    Tutto quello che ci succede ce lo stiamo meritando per la nostra incapacità di reagire di fronte a scelte scellerate in ogni campo del vivere civile. Tutti quelli che oggi hanno qualcosa da ridere sul binomio Tavecchio-Conte spariranno come neve al sole alla prima vittoria della nazionale. Molti saranno disposti a svendere i loro principi per un golletto, Tutti contenti alla meta!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente