Torna “La notte dello Scorzamauriello” e la tradizione popolare oscura Halloween

.

Venerdì 31 ottobre 2014, con inizio alle ore 20.30, torna “La notte dello Scorzamauriello”: La tradizione popolare si rinnova e “oscura” Halloween.

“Uno spettacolo insolito e appetitoso, del quale non si racconta la trama per non far mancare l’elemento sorpresa, delle sale dei ristoranti: Il Panigaccio, Pizzeria Vico Rua, Trattoria Porta Dogana, Piazzetta Santa Sofia e Cantina Segreta”.

LA NOTTE DELLO SCORZAMAURIELLO 2014 (2)

LA NOTTE DELLO SCORZAMAURIELLO 2014 (2)

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Torna, per il settimo anno consecutivo, “La Notte dello Scorzamauriello”: una serata che coniuga due grandi piaceri della vita, quello di mangiare e quello di divertirsi, in un insolito mix realizzato dall’Associazione dei ristoratori del centro storico, “Le tavole del Borgo“, presieduta da Gustavo Sparano.

L’appuntamento è per venerdì 31 ottobre, con inizio alle ore 20.30.

«Uno spettacolo insolito e appetitoso, del quale non vi raccontiamo la trama perchè verrebbe a mancare l’elemento sorpresa, in cui le sale dei ristoranti Il Panigaccio, Pizzeria Vico Rua, Trattoria Porta Dogana, Piazzetta Santa Sofia e Cantina Segreta, diventano un unico palcoscenico per commensali, attori e per un ospite a sorpresa, che si materializzerà dinanzi a voi», dice il presidente Sparano, ideatore del progetto.

«Un viaggio alla riscoperta delle nostre tradizioni, che passa soprattutto attraverso i sapori dei piatti ispirati alle ricette popolari del centro storico di Eboli, che grazie a “La Notte dello Scorzamauriello”, si candida a diventare una vera e propria città del gusto. Potreste ribattere che al piacere di mangiare e a quello di divertirsi manca, in verità, un altro piacere fondamentale, quello che Totò definiva “l’hobby che non si può dire”. Ma accontentiamoci di quanto abbiamo, visto che nella vita tutto non si può avere», conclude simpaticamente il presidente.

Teatro, buona cucina e tradizioni: connubio perfetto per la riuscita dell’evento che ormai è entrato a far parte del calendario istituzionale “delle feste ebolitane” e che calamita in città l’attenzione di decine di persone. Molte delle quali giungono anche dal resto della Provincia di Salerno e non solo.

Da sette anni, e ogni volta con uno stile ricercato e curato nei minimi dettagli, infatti, “La notte dello Scorzamauriello” dà  voce, cuore e anima ad una tradizione orale che non deve essere perduta. La geniale intuizione de “Le Tavole del Borgo”, infatti, è un evento che cresce di anno in anno, e oltre ad essersi affermato come valida opportunità di business territoriale, è anche e soprattutto una ottima occasione per rivivere il centro storico ebolitano, tra storia e leggenda, difendendo il patrimonio culturale, e contrapponendo la valorizzazione della tradizione popolare alla commerciale festa di Halloween.

Per info e ultimissime prenotazioni 320 2838819

www.letavoledelborgo.it oppure su FB “La Notte dello Scorzamauriello 2014”

Eboli, 30 ottobre 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente