Il PD denuncia la pericolosità e l’inadeguatezza della Stazione di Pontecagnano

Il PD di Pontecagnano presenta l’ennesima denuncia-interrogazione consiliare per la Pericolosità e l’inadeguatezza della Stazione Ferroviaria.

Il gruppo consiliare del Partito di Renzi chiede al Sindaco di sollecitare le FF.SS. ed il C.S.T.P. affinché concretizzino immediatamente azioni volte a migliorare l’attuale situazione in cui versano i servizi e la zona.

Stazione FFSS-Pontecagnano faiano

Stazione FFSS-Pontecagnano faiano

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – Il gruppo consiliare del PD, – si legge in una nota politica pervenutaci a firma di Nunzia Fiore, Francesco Fusco, Giovanni Ligurso, Gerarda Sica – a mezzo interrogazione sottoscritta in data odierna, si è reso portavoce delle richieste dei cittadini inerenti la questione della pericolosità e dell’inadeguatezza delle aree e delle strutture della locale stazione ferroviaria.

Nella fattispecie, nel documento, gli esponenti del partito di Renzi chiedono al Sindaco di sollecitare le FF.SS. ed il C.S.T.P. affinché concretizzino immediatamente azioni volte a migliorare l’attuale situazione in cui versano i servizi e la zona.

Fra queste, domandano: l’eliminazione degli allagamenti del sottopasso in caso di pioggia, la sanificazione ambientale della sala d’aspetto della stazione, l’ubicazione di apposite pensiline, l’adeguamento degli orari dei bus in base agli arrivi ed alle partenze dei treni.

Giuseppe Lanzara-Nunzia Fiore- Francesco FuscoGerarda Sica-Giovanni Ligurso--gruppo-consiliare-pd-pontecagnano

Giuseppe Lanzara-Nunzia Fiore- Francesco FuscoGerarda Sica-Giovanni Ligurso–gruppo-consiliare-pd-pontecagnano

Dalle strutture comunali, si aspettano, invece: interventi di sigillatura della mattonelle ballerine sui marciapiedi che conducono alla stazione, interventi sul verde pubblico dell’area circostante, la ridefinizione dell’uso dello spazio antistante le F.F.S.S., l’azzeramento delle barriere architettoniche, l’installazione di pannelli informativi.

Auspichiamo – dichiara il capogruppo Pd Giuseppe Lanzara che aggiunge – di tutto cuore che il Sindaco includa nella sua agenda densa di apparizioni televisive, incontri per programmare questa o l’altra candidatura con annessi ballerini cambi di casacca e via dicendo, anche un appuntamento per migliorare la qualità di vita di questa comunità. Con un minimo investimento, si possono ottenere massimi risultati. Ci aspettiamo un atto di responsabilità e garantiamo la prosecuzione del nostro impegno“.

……………………  …  …………………….

OGGETTO: INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO AREE E STRUTTURE DELLA LOCALE STAZIONE FERROVIARIA

 Egr. Sig. Sindaco,

in qualità di Consiglieri Comunali del Partito Democratico, vorremmo attirare la Sua attenzione su alcuni problemi che sembrano di poco conto ma che, specie nella stagione invernale, procurano disagi ai tanti cittadini che quotidianamente usano il treno per  raggiungere i luoghi di studio e lavoro.

Da una parte andrebbero interessate:

1) le FF.SS affinché vengano sollecitate a porre in essere:

a) interventi capaci di eliminare i continui allegamenti del sottopasso collegante il binario 1 al 2;

b) venga effettuato un intervento di sanificazione ambientale della sala d’aspetto della stazione provvedendo anche ad una attintatura dei locali;

c) venga posta una pensilina all’ingresso della sala d’aspetto che in caso di pioggia favorisca il normale deflusso in entrata e in uscita dalla stazione.

2) Il C.S.T.P  affinché:

a) gli arrivi e le partenze di bus operanti sul circuito urbano abbiano orari integrati con quelli ferroviari in modo da consentire ad un numero crescente di cittadini di utilizzare il trasporto pubblico;

b) doti la fermata della stazione di una pensilina più adeguata che consenta ai viaggiatori in attesa di potersi meglio riparare in caso di intemperie.

3) le strutture comunali affinché:

a) predispongano interventi di sigillatura delle mattonelle ballerine sui marciapiedi che conducono alla stazione che, specie nei periodi di pioggia, causano gravi disagi agli utenti mettendo a rischio spesso la loro incolumità fisica;

b) vengano effettuati interventi sul verde pubblico e di sanificazione dell’area che rappresenta, allo stato, un pessimo  biglietto da visita per chi entra nella nostra città utilizzando la ferrovia.

c) provvedano a cambiare l’uso della spazio antistante le FFSS, attualmente adibito a parcheggio, destinandolo solo a fermata per il carico e scarico delle merci e dei passeggeri;

d) vengano eliminate le barriere architettoniche che, allo stato, non consentono ai soggetti con difetto di deambulazione  di potere agevolmente utilizzare i locali della stazione  ferroviaria;

e) dispongano un pannello recante informazioni turistiche, numeri utili, gli orari e i percorsi delle linee del CSTP e  quanto altro necessario per dare le prime informazioni a chi entra, attraverso la stazione, nella nostra  città.

Sono tutti lavori ed interventi che non richiedono grandi investimenti finanziari ma che se posti in essere dimostrerebbero ai passeggeri che vi è attenzione, anche sulle piccole cose, per migliorare la vivibilità urbana e offrire un decente biglietto di ingresso agli utenti.

Gli scriventi confidano nella Sua sensibilità e in quella delle strutture dell’Ente che vorranno, ognuno per le proprie rispettive competenze, adoperarsi per eliminare gli inconvenienti segnalati e attuare gli interventi suggeriti.

……………………….  …  ………………………..

Pontecagnano Faiano, 18 novembre 2014

2 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente