Report di fine anno e “commiato” del Sindaco di Salerno De Luca

Il Sindaco di Salerno De Luca ha presentato il consueto report annuale dell’attività amministrativa: “E’ un miracolo” ma anche un “commiato”.

De Luca: E’ stato un anno di grandissima soddisfazione per noi che ha visto la realizzazione di una città del turismo e dell’accoglienza, nella quale è nata da zero una economia turistica e che è oggi riconosciuta come una delle dieci mete emergenti in Europa.

conf-fine-anno-Vincenzo-De-Luca.

conf-fine-anno-Vincenzo-De-Luca.

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Si è tenuta questa mattina, lunedì 29 dicembre, alle ore 10.00, presso il Salone del Gonfalone del Palazzo di Città, la consueta conferenza stampa di fine anno del Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, per l’illustrazione dei risultati dell’attività amministrativa dell’anno che volge al termine.

Una conferenza stampa di fine anno quella di De Luca che è stata sicuramente diversa dalle solite. Quest’anno potrebbe essere l’ultima da Sindaco di Salerno, se dovesse candidarsi a Goverrnatore della Camapnia nella prossima campagna elettorale di primavera. Infatti indipendentemente se sarà il candidato del Partito Democratico o di una coalizione di liste civiche in contraopposizione al Pd, De Luca necessariamente deve dimettersi da Sindaco, e proprio questa circostana ha fatto assumere una piega diversa al report, che è sembrato un vero e proprio commiato al buio. Commiato per lui e una “festa” invece per chi tra i suoi spera di poterlo sostituire.

“E’ stato un anno di grandissima soddisfazione per noi – ha dichiarato il Sindaco De Luca – che ha visto la realizzazione di una città del turismo e dell’accoglienza, una città nella quale è nata da zero una economia turistica e che è oggi riconosciuta come una delle dieci mete emergenti in Europa. E’ un miracolo: dovremo essere all’altezza di queste grandi opportunità, ampliando la rete delle infrastrutture e delle strutture ricettive.

Dopo un anno nel quale si sono compiuti passi in avanti decisivi sul capitolo grandi opere, e contemporaneamente sono ripresi i lavori di manutenzione e di riqualificazione dei quartieri, il 2015 sarà l’anno di completamento di alcune delle opere che cambieranno la storia della nostra città: Piazza della Libertà, Stazione Marittima, Lungoirno, Porta Ovest.

E in questo quadro continuiamo a mantenere il capitolo di bilancio più consistente per le politiche sociali, circa 16 milioni: a fronte di un parametro regionale di 3 euro per ogni cittadino, noi investiamo 64 euro. Questo significa che, al di là del turismo e della grande trasformazione urbana, Salerno rimane la città della solidarietà, la città che non lascia solo nessuno. Questo deve renderci ancora più orgogliosi.

Ringrazio il Consiglio Comunale, la Giunta e l’intero apparato comunale per l’impegno, la collaborazione, la passione che ci hanno messo affinché si completasse questo programma annuale e affinché si creassero i presupposti per un 2015 che sarà ancora di più un anno di svolta radicale“.

Vincenzo-De-Luca-Conferenza-stampa-fine-anno

Vincenzo-De-Luca-Conferenza-stampa-fine-anno

Salerno, 30 dicembre 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente