“Città Amianto Free”: Incontro Regionale Campano del M5S a Salerno

Oggi 5 Gennaio 2015, ore 16.00 / 19.00, SCentro Sociale “Cantarella”, Quartiere Italia, Salerno, incontro regionale campano del M5S su “Città Amianto Free”.

Il primo obiettivo dell’evento, che vedrà la partecipazione di oltre 20 gruppi di cittadinanza attiva aderenti al Movimento 5 Stelle, sarà la redazione di un documento a firma congiunta per proporre la dismissione dell’Amianto.

.

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Lunedì 5 Gennaio 2015 dalle ore 16.00 alle ore 19.00 presso la Sala Musica del Centro Sociale “Cantarella”, in via Guido Vestuti nel Quartiere Italia di Salerno, si terrà l’incontro regionale campano “Città Amianto Free” che vedrà la partecipazione di oltre 20 gruppi di cittadinanza attiva aderenti al Movimento 5 Stelle.

Il primo obiettivo dell’evento sarà la redazione di un documento a firma congiunta di tutti i gruppi della regione aderenti, che rappresenterà una prima sintesi del percorso da seguire al fine di costruire soluzioni attuabili e proponibili agli Enti preposti, per Legge, alla dismissione dell’amianto in modo lecito e tracciabile. Nel mese di luglio 2014 il gruppo di cittadinanza attiva “Cittadini 5 Stelle Salerno” ha ricevuto, ed in seguito analizzato, i dati dell’ARPAC riguardanti la mappatura completa della presenza di amianto nel territorio della Regione Campania.

Questi dati rappresentano il risultato di una convenzione tra l’ARPAC e la Regione Campania stipulata nell’anno 2006 e contengono una mappatura aggiornata al 10 marzo 2009. I Cittadini 5 Stelle Salerno hanno realizzato uno studio approfondito sulla problematica amianto nella propria città ed hanno informato, attraverso una serie di incontri, numerosi gruppi di cittadinanza attiva a 5 Stelle di tutta la Regione, fornendo ad essi i dati suddivisi per le proprie aree di competenza, al fine di verificare e mappare con maggiore precisione i siti già evidenziati dall’ARPAC.

Gli incontri con gli attivisti di tutte le province campane hanno consentito di stilare un percorso da seguire. Dopo oltre 20 anni dalla L. 257/1992 il nostro Paese è ai primi posti nel panorama continentale per presenza di amianto, nonostante il Parlamento Europeo, riunitosi in sessione plenaria, abbia approvato, a larga maggioranza, una risoluzione che chiede una strategia continentale per lo smaltimento definitivo della fibra di amianto ancora presente in tubazioni di acqua, treni, navi, macchinari, e soprattutto edifici fissando al 2028 la scadenza per il suo completamento. Le buone pratiche che nascono da iniziative popolari potrebbero colmare le lacune politiche di amministratori pubblici del tutto incuranti della salute di migliaia di lavoratori e di milioni di cittadini esposti all’amianto.

Parteciperanno all’evento i gruppi: Amici di Beppe Grillo Angri, Amici di Beppe Grillo Cercola, Amici di Beppe Grillo di Sant’ Agata de’ Goti, Amici di Beppe Grillo Sant’Antonio Abate, Amici di Beppe Grillo Torre Annunziata – Oplonti, Amici di Beppe Grillo Torre del Greco, Amici di Beppe Grillo Villa Volturno ( Bellona – Vitulazio ), Attivisti 5 Stelle Pagani, Casapesenna 5 Stelle, Castellammare di Stabia, Cava 5 Stelle, Cittadini Cinque Stelle Agropoli & Cilento, Cittadini 5 Stelle Salerno, Movimento 5 Stelle Capodrise, Movimento 5 Stelle Caserta, M5S Gli Amici di Beppe Grillo Carinola, M5S – Gruppo di Battipaglia, Movimento 5 Stelle Lettere, Movimento 5 Stelle NUCERIA – NOCERA INFERIORE, Movimento 5 Stelle per Caivano, Movimento Cinque Stelle San Giorgio a Cremano, Movimento 5 Stelle Scafati, Movimento 5 Stelle X° Municipalità Bagnoli – Fuorigrotta,San Marzano s/Sa 5 Stelle, Sarno a 5 Stelle.

 Salerno, 5 gennaio 2015
1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente