Eboli e ‘Na Voce Antica: Spettacolo dedicato a Salvatore di Giacomo

21 Giugno 2015, ore 20.30, Auditorium Liceo Classico “E. Perito, Spettacolo: ‘Na Voce Antica. Salvatore di Giacomo e la sua Napoli.

Lo spettacolo di canzoni e poesie è dedicato a Salvatore Di Giacomo «’Na Voce Antica.», sarà tenuto dal Coro lirico-sinfonico San Nykola de Schola Graeca. Il prezzo del bilglietto è di 7 euro.

coro lirico-sinfonico-san Nicola de scola graeca

coro lirico-sinfonico-san Nicola de scola graeca

da (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il 21 Giugno alle ore 20.30 presso l’auditorium del Liceo Classico di Eboli E. Perito, il Coro lirico-sinfonico San Nykola de Schola Graeca, diretto come sempre dal M° Loredana Panico, terrà uno spettacolo di canzoni e poesie su Salvatore di Giacomo che ha come titolo: ‘Na Voce Antica Salvatore di Giacomo  e la sua Napoli. Il prezzo del biglietto del tutto simbolico per la varietà interpetrazioni è di solo 7 €.

Lo spettacolo inscenato in costume, è tutto imperniato sulle canzoni e le poesie del grande e poliedrico compositore napoletano Salvatore di Giacomo. Quindi si spazierà da Luna Nova a Marechiaro, a Era de Maggio e così via. E tra una canzone e l’altra ci saranno degli intermezzi dedicati alla reciterà delle sue magnifiche poesie.

Salvatore Di Giacomo

Salvatore_Di_Giacomo

Salvatore_Di_Giacomo

Salvatore Di Giacomo (Napoli, 12 marzo 1860 – Napoli, 4 aprile 1934) è stato un poeta, drammaturgo e saggista italiano. Fu autore di molte notissime poesie in lingua napoletana (molte delle quali poi musicate) che costituiscono una parte importante della cultura popolare partenopea.

Figlio di un medico e di una musicista, Di Giacomo frequentò per volere della famiglia la facoltà di medicina, ma nel 1886 abbandonò gli studi per diventare redattore della pagina letteraria del Corriere del Mattino. In seguito lasciò il Corriere e passò al Pro Patria prima e alla Gazzetta poi. Fu tra i fondatori, nel 1892, della nota rivista di topografia ed arte napoletana Napoli nobilissima.

Dal 1893 ricoprì l’incarico di bibliotecario presso varie istituzioni culturali cittadine (Biblioteca del Conservatorio di San Pietro a Maiella, Biblioteca universitaria, Biblioteca nazionale). Nel 1902 divenne direttore della Sezione autonoma Lucchesi-Palli della Biblioteca nazionale e dal 1925 al 1932 ricoprì la qualifica di bibliotecario capo.

Aderì al Manifesto degli intellettuali fascisti nel 1925 e fu nominato Accademico d’Italia nel 1929.

Tra le tante canzoni di successo di cui scrisse il testo ci sono anche Era de maggio, Luna nova, Palomma ‘e notte, Carulì, ‘E spingule francese.

Note biografiche sono a cura di http://www.liberliber.it , tratte e riassunte da Wikipedia
http://it.wikipedia.org/wiki/Salvatore_Di_Giacomo

Eboli, 19 giugno 2015
1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. ottima scelta,questo programma sul grande Salvatore Di Giacomo.Vi auguro una grande affluenza e un grande successo.Grazie e buona fortuna
    Dr Gilberto Fanfani

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente