Scontro Cardiello-Gambino e…. a Destra volano gli stracci

Mentre il Centro Destra, Forza Italia e Fratelli d’Italia-An faticano a trovare un’intesa tra il Sen. Cardiello e Gambino volano gli stracci.

Sen. Cardiello (FI): “Gambino da inconsapevole a irresponsabile, ma gli auguriamo di risolvere i suoi problemi con la giustizia».
Gambino (FdI-An: «Trovo sconcertante che un dirigente di partito e senatore per caso, solo grazie ad un sistema elettorale fondato su nomine, possa esprimere tanta veemenza e rabbia contro mie dichiarazioni politiche che ribadisco e rafforzo».

Alberigo Gambino

Alberico Gambino

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Mentre il Centrodestra fatica a trovare un’intesa politica di carattere generale sia a Salerno che in Provincia, e proprio ieri ai vari rinvii e tentennamenti dei vari dirigenti di Forza Italia, Edmondo Cirielli aveva rotto ogni indugio e ha candidato ufficialmente Antonio Iannone a Sindaco di Salerno, così come aveva fatto giorni addietro a Battipaglia puntando sul medico ed ex Presidente del Consiglio comunale Ugo Tozzi, le cose si complicano e volano gli stracci.

Si complicano proprio all’indomani delle dichiarazioni del Sen Franco Cardiello di FI che ha sferrato un duro attacco politico e personale ad Alberico Gambino: «Il consigliere regionale Alberico Gambino – Ha dichiarato il Sen. Franco Cardiello, componente della Commissione Giustizia del Senato della Repubblica ribattendo ad alcune dichiarazioni che il Consigliere Regionale Alberigo Gambino aveva fatto nella circostanza di una manifestazione politica di FdI-An a Battipaglia – continua a confermare tutta la sua irresponsabilità politica che come dirigenza provinciale di Forza Italia ci indusse ad esprimere più di una perplessità di fronte alla sua richiesta di tornare nel partito di Silvio Berlusconi. Posizione, la nostra, certo non condizionata dalle vicende giudiziarie che lo coinvolgono e che speriamo Gambino possa risolvere in modo da non ritrovarsi nella sgradevole posizione di non poter continuare la sua attività di consigliere regionale. Quelle nostre preoccupazioni oggi trovano ulteriore valore in dichiarazioni che rappresentano il consigliere regionale di Pagani non solo come un inconsapevole del ruolo, valutazione da noi già espressa per le complesse vicende giudiziarie che sta affrontando, ma assolutamente irresponsabile per tutto il centrodestra.

Sen. Franco Cardiello

Sen. Franco Cardiello

In provincia di Salerno Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi con Salvini, – aggiunge Cardiello – con fatica ma con grande impegno, stanno lavorando per ritrovare una unità che riproponga il centrodestra come forza di governo delle nostre città in vista delle prossime elezioni amministrative e l’arroganza, che sconfina nella volgarità, dimostrata da Gambino con le sue ultime dichiarazioni, danno la misura limitata del suo intendere la politica.  Non è con il rancore, – conclude il Sen. Franco Cardiellotra l’altro per irragionevoli motivi, che si dà il proprio contributo alla buona politica ed alla crescita della nostra comunità. Siamo certi che quello di Gambino diventerà sempre di più un atteggiamento isolato anche all’interno del suo partito».                                                                                                                                

La frase sotto accusa che ha “ispirato” il Sen. Cardiello è stata quella che il Consigliere Regionale di Fratelli d’Italia-An Alberico Gambino ha pronunciato in occasione della Presentazione della Candidatura a Sindaco di Battipaglia di Ugo Tozzi. In quella Circostanza nel suo intervento Gambino aveva detto a proposito di FI e delle alleanze: «Il progetto del centrodestra non può che partire da Fratelli d’Italia. Per me non bisogna andare con Forza Italia. Io vengo da quel partito e, visto che li conosco, li evito. Sostengo Tozzi, che conosco da anni. Lo vedo carico di entusiasmo e desideroso di risollevare questa comunità».

Alle dichiarazioni di Cardiello non si fanno attendere quelle di Alberico Gambino che raggiunto telefonicamente, oltre ad essere sorpreso per l’attacco personale ricevuto dal Sen. Cardiello ad una sua dichiarazione personale, che evidentemente si voleva riferire a valutazioni politiche di carattere generale, anche in relazione alle vicende politiche e personali dello stesso, vicende che in ogni caso, non viaggiano mai separatamente, a stretto giro di posta e con altrettanta durezza ribatte, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Alberico Gambino-Regione-Campania

Alberico Gambino-Regione-Campania

«Trovo sconcertante che un dirigente di partito, ancorche’ senatore per caso e solo grazie ad un sistema elettorale fondato su nomine e non su consenso elettorale, possa esprimere tanta veemenza e rabbia contro mie dichiarazioni politiche che non solo ribadisco ma ulteriormente rafforzo oggi, dopo aver letto le vergognose affermazioni di un soggetto che ha saputo brillare solo per l’inesistenza politica dal territorio che pure gli consente di essere retribuito da “turista” a Roma da diversi anni.

Trovo ancora piu’ vergognoso – aggiunge Gambino – che il “nominato senatore” non solo affermi bugie e inesattezze circa una mia mai effettuata richiesta di adesione a Forza Italia, ma che addirittura faccia riferimento a vicende giudiziarie che, allo stato, mi vedono assolto in primo grado perche’ il fatto non sussiste.

Il nominato senatore – prosegue il Consigliere Regionale Gambino – sa bene, che sono proprio i soggetti come lui, purtroppo presenti in Forza Italia, che mi hanno indotto non solo a non aderire mai, dopo lo scioglimento del PDL, a quel partito ma addirittura a ritenerlo inaffidabile e tale che se lo conosci lo eviti.

Sul piano piu’ meramente istituzionale, poi,  – prosegue Gambino – pur sforzandomi, non riesco a trovare alcuna logica nelle sue dichiarazioni  considerato che lui e’ la persona meno adatta a invocare l’unita’ del centrodestra, a tutti i costi, visto quanto e’ stato capace di produrre ad Eboli, pur di perseguire la logica del familismo.

Auguro al nominato senatore – conclude il Consigliere Regionale di Fratelli d’Italia-An Alberico Gambino – di acquistare, un giorno, maggiore serenita’ e maggior stile politico e istituzionale ma soprattutto gli auguro, sinceramente, di non trovarsi mai a vivere, lui ed i suoi familiari, quello che ho vissuto io e la mia famiglia in questi ultimi anni».

Salerno, 17 dicembre 2015

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente