Presentazione a Battipaglia di “Teone”: “L’ultimo” Aglianico Igp

Domenica 31 luglio, ore 21.00, Ristorante “La Creanza”, Battipaglia, presentazione di “Teone”, Aglianico dei colli di Salerno Igp.

Il “Teone”, il vino prodotto dalla Società Agricola Campana srl, di Campagna, esordisce alle porte della Piana del Sele, quella che i primi coloni dell’Antica Grecia, magnificati dalla vastità della piana, dalla fertilità della terra e dalla ricchezza delle acque che la solcavano, chiamarono Magna Grecia.

Presentazione-Teone-Agliano IGP

Presentazione-Teone-Agliano IGP

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – “Estate addosso un po’ di vino rosso” è lo slogan pubblicitario al quale si è affidata la Società Agricola Campana (SAC) srl, un’Azienda produttrice di vino e di grano “Senatore Cappelli”, che a termine di un lungo processo di selezione è di produzione, per presentare “Teone“, Aglianico dei Colli di Salerno IGP, “l’ultimo” aglianico che si affaccia sul mercato o meglio che si accinge ad “affacciarsi” nel palato dei cultori del vino, ha organizzato il suo debutto.

Vino-Teone-Aglianico IGP

Vino-Teone-Aglianico IGP

E così il “TEONE” esordisce domenica 31 luglio 2016, alle ore 21.00, presso il Ristorante la Creanza in Via Rosario 12 di Battipaglia, che per l’occasione lo abbina ad un menù-degustazione con il sommelier Andrea Moscariello di Masterwine con ticket simbolico di 8 euro accompagnando l’evento con la musica di “Quelle due“.

Il “Teone” esordisce proprio alle porte della Piana del Sele, quella che i primi coloni dell’Antica Grecia, magnificati dalla vastità della piana, dalla fertilità della terra e dalla ricchezza delle acque che la solcavano, chiamarono Magna Grecia. Del resto il vitigno “aglianico” sulle cui origini ancora oggi non si è certi sebbene i più attribuiscono il suo nome oltre che a divinità ai luoghi (Rionero o Elea) o alla provenienza (Grecia) con “ellenico“, o più semplicemente indicato proprio dal suffisso romano “anicus” come vitigno di “appartenenza”, cioè del luogo meglio reso poi dal periodo di dominazione spagnolo che con il termine “ilano” lo identificava come Vino delle Pianura, è un vitigno rosso che ha conquistato i palati dei più raffinati bevitori, e oggi è diventato paladino dei vini.

Germogli i prodotti della nostra terra – sottolineano i produttori-titolari della Società Agricola Campana (SAC) srl, un’Azienda produttrice di vino e di grano “Senatore Cappelli”, – che con il vigneto aziendale, posto a trecento metri sul livello del mare nel territorio di Campagna (SA), su un terreno ampiamente ventilato ed argilloso producono il Teone, un Aglianico non eccessivamente tannico, dal colore rosso rubino e dalle spiccate note fruttate, molto versatile ed adatto ad essere consumato anche fuori pasto.

vitigno_aglianico_web

vitigno_aglianico_web

La conduzione dell’attività agricola si contraddistingue per il bassissimo impatto ambientale, impegnata nella rigenerazione dei propri terreni attraverso l’uso di prodotti organici e biologici. Anche per questo abbiamo voluto avviare un percorso di recupero della varietà di grano “Senatore Cappelli”, dal quale, grazie alla collaborazione dell’Azienda Agricola Vitina Nigro di Oliveto Citra, produciamo una pasta semi-integrale particolarmente rugosa e dai profumi eleganti e decisi. Inoltre l’Azienda è promotrice di una rete di produttori con prodotti di prima scelta destinati ad arricchire la tavola deiconsumatori con profumi e sapori che sono il risultato di un lavoro quotidiano.

L’olio DOP Torretta di Battipaglia premiato con il prestigioso Orciolo d’oro 2016, La birra artigianale malto+ di Campagna, il fico bianco del Cilento dell’azienda D’Angiolillo, le uova di quaglia di Donyovo etc. Il rispetto della natura e delle sue stagioni è segno di una genuinità che dai nostri campi giunge sulle nostre tavole.

L’assidua selezione dei prodotti migliori e la loro lavorazione artigianale è il segno distintivo, che si impone la Società Agricola Campana Srl di Campagna, solo ed esclusivamente a garanzia dei consumatori.

Battipaglia, 29 luglio 2016

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. sarà un piacere accogliervi al ristorante la creanza per un momento di degustazione ma anche di riflessione sulla necessità di creare per le aziende di nicchia forme di sostegno coordinato, c’è bisogno di dare ai nostri prodotti un volto, il volto di quei produttori che hanno riscoperto l’importanza di seguire i ritmo e i tempi della natura, abbandonando quelle logiche commerciali volte a tradire la fiducia dei consumatori

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente