Battipaglia: Accordo Comune-PolieCo

Battipaglia: Varato in Giunta l’accordo con il Consorzio PolieCo.

L’intesa che l’amministrazione Francese ha voluto portare avanti, riguarda soprattutto il riciclo del materiale plastico utilizzato in agricoltura per gli impianti serricoli. Parte anche il progetto “Adotta un’aiuola”.

Polieco

Polieco

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Varato, nell’ultima riunione della giunta comunale, l’accordo con il Consorzio PolieCo (Consorzio Nazionale per il Riciclaggio dei Rifiuti dei Beni a Base di Polietilene). L’intesa che l’amministrazione comunale guidata dalla sindaca Cecilia Francese ha voluto portare avanti, riguarda soprattutto il riciclo del materiale plastico utilizzato in agricoltura (copertura delle serre ad esempio).

L’accordo coinvolge, oltre al Consorzio PolieCo, anche la società municipalizzata Alba Srl e gli stessi imprenditori agricoli della cittadina della Piana del Sele. Saranno gli operatori della municipalizzata a contattare gli imprenditori agricoli per farsi consegnare il materiale plastico che sarà poi accantonato nel centro di raccolta di via Spineta. Alba provvederà alla pesa del materiale plastico, a dargli un valore e poi il Consorzio PolieCo provvederà allo smaltimento.

Il valore del materiale sarà equamente diviso tra Alba Srl e il Consorzio PolieCo (nei termini del 50%). Un vantaggio avranno anche gli agricoltori a cui la società Alba Srl riconoscerà la metà dell’introito ottenuto dal Consorzio PolieCo.

«Con questo accordo, portato avanti dall’assessore Marco Onnembo, si otterranno molteplici vantaggi – afferma la sindaca Cecilia Francese -. Da un lato si otterrà un evidente vantaggio economico per la società Alba Srl e per gli agricoltori della nostra zona. Dall’altro salvaguardiamo l’ambiente evitando che il materiale plastico sia interrato o peggio dato alle fiamme all’interno delle aziende agricole».

Un secondo provvedimento di giunta, sempre portato avanti dall’assessore Marco Onnembo di concetto con la sindaca Cecilia Francese, riguarda il progetto “Adotta un’aiuola”. Il progetto prevede l’affidamento ai privati che ne faranno richiesta, di uno spazio verde pubblico. Il privato, ottenendone una pubblicità gratuita, si occuperà della riqualificazione delle aiuole e della loro manutenzione.

Battipaglia, 6 agosto 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente