Estate a Eboli con i “Venerdí in Piazzetta”: Gastronomia, Musica, Fotografia

Estate a Eboli, “In Via delle Arti: i venerdì in piazzetta”. Gastronomia, musica e fotografia.

Parte da domani, venerdì 12 agosto al 2 settembre 2016, la rassegna di gastronomia ispirata al territorio, organizzata da Al Ciauliello e PanGurmè con Effeunoquattro.

I venerdì in piazzetta

I venerdì in piazzetta

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Gastronomia ispirata al territorio, musica e fotografia: saranno questi gli ingredienti de “In Via delle Arti: i venerdì in piazzetta”, la rassegna che prenderà il via dopodomani, venerdì 12 agosto alle ore 21.30, nella suggestiva piazzetta situata lungo corso Garibaldi, arteria principale del centro storico ebolitano, ribattezzata Via delle Arti. Ad organizzarla, due realtà che a corso Garibaldi sono “di casa”: l’associazione Al Ciauliello- laboratorio di cucina artigianale e la panineria gourmet PanGurmè, in collaborazione con Effeunoquattro Fotografia.

Ogni venerdì fino al 2 settembre, in piazzetta, in cui per l’occasione sarà vietata la sosta delle auto, si potranno gustare menù ispirati alla tradizione culinaria locale, proposti da Al Ciauliello eda PanGurmè, accompagnati da buona musica, in un’atmosfera di allegria e convivialità.

Una occasione, questa, per scoprire nuovi sapori e riscoprirne di antichi. Ma anche per vivere un segmento del centro antico della città, osservandolo da un punto di vista personale e, magari, inedito. A caratterizzare le quattro serate, infatti, anche un concorso fotografico “social”,aperto a chiuque voglia cimentarsi in uno scatto, realizzato rigorosamente con smarthone, che ritragga Via delle Arti, nell’arco temporale della rassegna. Le foto realizzate saranno postate sulla pagina Facebook dedicata, dando vita ad una sorta di racconto per immagini condiviso, di un appuntamento che punta alla riscoperta e alla valorizzazione del territorio. Due gli scatti che sarannopremiati, a fine rassegna, con modalità di valutazione differenti: quello che avrà ricevuto più “like” e quello scelto dallagiuria tecnica. A curare il concorso amatoriale, uno staff di professionisti che del territorio hanno fatto un elemento di ispirazione costante: Francesco AgrestiRosario Rizzo di Effeunoquattro Fotografia. In palio, due cene per due persone, presso PanGurmè e presso il punto ristoro de Al Ciauliello-laboratorio di cucina artigianale.

L’elemento “fotografia”nell’ambito de “In Via delle Arti: i venerdì in piazzetta”, però, non si declina solo attraverso il concorso. In occasione della prima serata, infatti, sarà allestito un vero e proprio set fotografico dove, chi vorrà, potrà essere immortalato dall’obiettivo “d’autore” di Effeunoquattro.

«Questa rassegna estiva»– dichiara Titti Della Monica, presidente dell’associazione Al Ciauliello- laboratorio di cucina artigianale- «E’ un modo per iniziare a concepire Via delle Arti come un “contenitore” da riempire periodicamente, con iniziative calendarizzate per tutto l’anno, offrendo di volta in volta situazioni diverse, che incontrino il gusto di un pubblico sempre più ampio e variegato. Un punto di partenza dal quale proseguire sempre con maggiore sinergia».

«Abbiamo voluto, anche per il periodo estivo, mettere in piedi una serie di appuntamenti che invogliassero ebolitani e non solo a venire in corso Garibaldi – afferma Antonello Martuscelli, patron di PanGurmè – nell’ottica di sostenere ed incentivare il progetto lanciato dall’amministrazione comunale di rendere corso Garibaldi “strada vetrina” delle eccellenze artistiche ad artigianali e delle tipicità. Un progetto in cui crediamo fermamente al quale partecipiamo, ciascuno con le proprie peculiarità».

Venerdì, a fare da colonna sonora della serata inaugurale della rassegna, sarà il cantautorato proposto da Gianni Belmonte e Lady D. il 19 agosto, invece, sarà la volta di Chiridduje- sud, blues & more con Maria Vita Della Monica alla voce e Stefano Gallotta alla chitarra, in un viaggio musicale tra generi ed epoche diversi, che spazia dalla musica d’autore al blues, dalla samba alla tarantella, virando verso Napoli e il sud del mondo. Il 26 agosto, poi, toccherà al Duo Jahnel che proporrà un repertorio tra lo smooth jazz e il pop, con Marisa Magliano (voce) e Giancarlo De Felice (chitarra e flauto). Infine, venerdì 2 settembre, a chiudere la rassegna saranno i ritmi della tradizione, rivisitati in chiave pop, proposti dalla Compagnia dei Cantori Popolari.

Eboli, 11 agosto 2016

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Non sapevo che a Eboli esistesse una lobby dei ristoratori. Non passa giorno che non si pubblicizzi una nuova iniziativa che ruota intorno ai ristoranti e affini del centro storico. Ora, se nel centro storico purtroppo ci sono solo loro…..queste plurime iniziative a chi altri portano i soldi. E per gli altri commercianti? Nulla si legge perché nulla si organizza. Ossia, non posso credere che a Eboli si gozzovigli solamente!

    • …alcuni di loro sono ristoratori solo di sera…durante il giorno sono dei comodi impiegati…!!

  2. …E intanto il Circo delle gozzoviglie nutre se stesso e nessun altro. Per non parlare poi dei prezzi…..o dei penosi vini. Sono tutti in regola? La cosa grave è il silenzio dei commercianti ebolitani.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente