PD e Impianti Sportivi a Battipaglia: Gestione temporanea e diretta

Bruno (PD) sulla gestione degli Impianti Sportivi: “Non è possibile più aspettare”. 

Si ricorra ad un unico dispositivo che contenga in uno: l’affidamento del servizio di gestione temporanea degli impianti sportivi; la durata dell’affidamento per 9 mesi, da settembre a giugno 2017; mediante  una Procedura Di Cottimo Fiduciario Con Affidamento Diretto.

Palazzetto dello Sport Schiavo

Palazzetto dello Sport Schiavo

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «Non è possibile più aspettare. – dichiara Davide Bruno, Segretario politico del Partito Democratico di Battipaglia in una nota politica nella quale suggerisce all’Amministrazione comunale una modalità contrattuale che affidi tutti gli impianti sportivi comunali attraverso una procedura di affidamento diretto e temporaneo con il sistema del “Cottimo fiduciario”Rispetto alla questione dell’impiantistica sportiva il Comune è attanagliato dai problemi relativi alle gestioni passate e alla vendita degli stessi impianti, ma soprattuto è prossima la scadenza per l’iscrizione ai campionati relativi alle attività agonistiche delle varie discipline ed è imminente l’inizio della nuova stagione sportiva, coinvolgendo numerose associazioni nella nostra città.

Davide Bruno-PD-Battipaglia

Davide Bruno-PD-Battipaglia

E’ fondamentale, infatti, – dice Bruno – salvaguardare la pratica sportiva, intesa come bene della collettività, in special modo per i soggetti svantaggiati, garantendo l’uso degli impianti per lo svolgimento di tutti gli sport praticati in forma associativa, federativa o per aggregazione amatoriale, nonché assicurare la razionalizzazione della gestione delle strutture di cui il Comune è proprietario (PalaSchiavo e PalaPuglisi) e a cui non può provvedere direttamente, sia per carenza di personale che per la complessità organizzativa e operativa sia per la mancanza della previsione di copertura finanziaria.

Per ridurre i tempi rispetto ad una una procedura di gara per concessione che impiega risorse e tempi di aggiudicazione ad oggi non disponibili, – suggerisce Bruno – si propone, quindi, un unico dispositivo che contiene l’affidamento del servizio di gestione temporanea degli impianti sportivi per la durata di 9 mesi (nove) da settembre a giugno 2017, mediante Procedura Di Cottimo Fiduciario Con Affidamento Diretto (sentenza del Consiglio di Stato n. 413 del 3 febbraio 2016 in cui si afferma che in alcuni casi è pienamente legittimo l’affidamento temporaneo della gestione di un impianto sportivo con procedura negoziata allo scopo di evitare i costi insostenibili derivanti dall’inutilizzo dell’impianto), Previa Manifestazione di Interesse (per Società o associazioni sportive, iscritte al registro pubblico del CONI e al Comitato Italiano Paralimpico che non abbiano pendenze nei confronti del Comune) e uno schema di gara ad evidenza pubblica per l’aggiudicazione in concessione degli impianti alla scadenza dei 9 mesi.

Nella crisi di strutture proponiamo, anche che la palestra dell’istituto comprensivo “S.Penna” che si sta per ultimare sia completata con gli adeguamenti per la pratica agonistica e che anche la gestione delle palestre degli istituti superiori,in orario extrascolastico possa contribuire a risolvere il problema con una convenzione tra Comune e Provincia per gli istituti superiori (Liceo Scientifico Medi, Istituto Ferrari, ITC Besta).

Gli obiettivi di fondo di tale azione – conclude Davide Bruno – sono tesi a favorire una maggiore efficienza degli impianti sportivi pubblici e di miglioramento, implementazione e diffusione della pratica sportiva, con conseguenti benefici effetti sia sul piano sociale che pubblico».

Battipaglia, 31 agosto 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente