"Commissione Sanità" tag

L’Ospedale chiude: Roccadaspide insorge. Il Sindaco chiede la sospensione e un’audizione

SALERNO – L’ASL chiude l’Ospedale di Roccadaspide. Il Sindaco Iuliano insorge e chiede la sospensione dell’Atto Aziendale e un’audizione in Regione.
Il “Becchinaggio sanitario” continua nella gestione della Sanità in Campania e nella Valle del Sele. Una paurosa continuità tra la gestione dell’ex Governatore Caldoro e quella di De Luca, tra quella di Squillante a quella di Giordano, nel silezio più assordante del Partito Democratico.

Nomine sanità, M5S: De Luca non rispetta le normative nazionali

NAPOLI – Nomine Sanità, il M5S insorge: De Luca usa l’arbitrio e non rispetta le normative nazionali.
A lanciare gli strali sulle nomine ai vertici delle ASL e sul Governatore è stata Valeria Ciarambino, consigliere regionale del M5S, e membro della Commissione Sanità, in occasione del question time relativo alle nomine dei direttori generali delle aziende ed enti del servizio sanitario regionale.

Nomine Sanità: Continua il pressing su De Luca. Il M5S scrive a Mattarella

NAPOLI – Il M5S ha illustrato in conferenza stampa la proposta di legge sulle Nomine in Sanità, e scrive a Mattarella: “intervenga a tutela della salute”.
Il Movimento 5 stelle si preoccupa delle nomine, temendo si usi il sistema che applica Equitalia, mentre si sono chiusi Ospedali, chiusi, trasferiti, accorpati reparti, tagliati posti letto, ridotti servizi e prestazioni, favorito i privati, mantenuti gli sprechi della sanità napoletana e casertana.

Nomine Sanitá: De Luca e la denuncia “preventiva” del M5S

NAPOLI – M5S è le Nomine nella Sanità: Unica logica di De Luca è mettere amici ai vertici.
La denuncia “preventiva” é della grillina Valeria Ciarambino. Ma De Luca definendo gli interventi delle opposizioni, “palle” dichiara e assicura pur rivendicandne le prerogative: “Non faremo nomine nella sanita’ prima delle elezioni”.

Il TAR dà ragione all’ASL: La Dott.ssa Rescigno riassegnata al P.O. di Sarno

SALERNO – Riassegnazione della dr.ssa Rescigno all’Ospedale di Sarno: il giudice del lavoro dà ragione all’Asl.
Il Giudice ha ritenuto infondato il pregiudizio irreparabile paventato dalla dott.sa Rescigno non ravvisando una dequalificazione professionale atteso che il rientro presso il P. O. di Sarno.

Commissariate Squillante. Intervenga il Prefetto: Non garantisce i territori

EBOLI – Bocciato il Piano Aziendale il DG Squillante ci riprova con il Nuovo Piano Ospedaliero, e convoca un Tavolo Tecnico rimaneggiato. La Commissaria Filippi protesta.
La situazione è allarmante. Il Direttore Generale dell’ASL Salerno non risponde che ad una logica distruttiva. Bocciato nel suo operato ha trasferito e chiuso Reparti e Ospedali e ha alimentato gli sprechi con lo Scandalo Alpi (75milioni nel 2013).

Il Comitato delle Mamme rivendica i successi e sollecita la nomina del “Tecnico”

EBOLI – Il Consiglio Direttivo dell’Associazione spontanea delle mamme bacchetta esponenti della destra e rivendica i successi conseguiti per il P.O. di Eboli.
Il Comitato delle mamme chiede al Commissario Filippi nella sua discrezionalità, di nominare subito il “tecnico” che rappresenti al tavolo provinciale gli interessi della nostra area e insieme alla nomina, dia una serie “regole d’ingaggio”.

Sanità. Incontro Mamme – Caldoro: Si va verso il Riordino del Piano ospedaliero

NAPOLI – Positivo per l’Associazione delle mamme in difesa dell’Ospedale, l’incontro con il Governatore Caldoro. Soddisfatto il Sen. Cardiello. Bocciatura per Squillante.
Consegnato un canovaccio di proposte in tre schede tecniche. Caldoro ha assicurato sotsanziali modifiche alla L. 49 e l’impegno a realizzare l’Ospedale Unico della Valle del Sele. Per il Governatore nulla è stato ancora deciso e il Piano Aziendale non è stato ancora approvato.

Ospedale di Eboli: La UIL va all’attacco di Squillante

EBOLI – La UIL chiede: Razionalizzazione delle risorse; Riorganizzazione delle attività; Riapertura di tutte le UU.OO. accorpate.
Montano le proteste. Nessuno sente sua la Proposta del DG ASL Sa. Chiesta dall’On. Gianfranco Valiante l’audizione in Commissione Sanità di Squillante: “Il direttore generale rimetta copia degli atti e, dunque, smetta di nascondere le carte e ritenere l’ASL cosa sua e di pochi altri”.

Crisi Sanità Privata in provincia di Salerno. Le famiglie protestano

SALERNO – Crisi sanità privata in provincia di Salerno. Dalla politica ancora nessuna risposta ai cittadini con disabilità.
Il Presidente dell’ANFFAS Salvatore Parisi: “Il tempo stringe”. Raccolte oltre trecento firme tra le famiglie e i familiari degli assistiti da consegnare al Direttore Generale dell’ASL.

Audizione in Regione sull’Atto Aziendale: I Consiglieri Pica, Valiante e Petrone all’assalto di Squillante

NAPOLI – I Consiglieri Regionali del PD Pica, Valiante e Petrone mettono Squillante all’angolo e accusano la Giunta Regione Caldoro per mancanza di programmazione.
E’ Indispensabile definire i veri sprechi e i veri bisogni. L’Atto Aziendale è il prodotto della solitudine politica sorda di una parte politica fortemente minoritaria, in provincia di Salerno e in Campania non ha centrato un solo obiettivo e non ha agito sugli sprechi.

Un altro colpo all’Ospedale di Eboli: Ridotti i fondi per straordinari e turni notturni

EBOLI – Ancora gravissimi disagi all’Ospedale di Eboli, l’ASL SA irresponsabilmente riduce del 70% il fondo per gli straordinari e i turni notturni
Melchionda: “Chiediamo, all’ASL e alla Regione campania, una netta inversione di tendenza sull’Ospedale di Eboli, messo a dura prova da scelte assolutamente non condivisibili. L’accesso alle cure sanitarie e’ un diritto di tutti i cittadini”.

Istituito il Registro dei Tumori: Ok dal Consiglio Regionale Campano

NAPOLI – Con l’unanimità dei presenti, 54 su 54, il Consiglio Regionale della Campania ha istituito il “Registro dei Tumori”.
Il testo approvato all’unanimità.”Strumento fondamentale per la prevenzione e la rilevazione dei dell’incidenza delle patologie oncologiche su tutto il territorio campano”.

Ospedale di Eboli, ancora tagli: Interviene Di Donato(PD)

EBOLI – Il presidente della Commissione Sanità Consigliere interviene sull’aggravarsi della situazione dell’Ospedale “ss. Maria Addolorata di Eboli
Di Donato: “i tagli previsti al fondo rischi e disagi del nosocomio cittadino, uniti ai presistenti disagi, rischiano di paralizzare le attivita’ dell’ospedale”.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente