Un altro colpo all’Ospedale di Eboli: Ridotti i fondi per straordinari e turni notturni

Ancora gravissimi disagi all’Ospedale di Eboli, l’ASL SA irresponsabilmente riduce del 70% il fondo per gli straordinari e i turni notturni

Melchionda: “Chiediamo, all’ASL e alla Regione campania, una netta inversione di tendenza sull’Ospedale di Eboli, messo a dura prova da scelte assolutamente non condivisibili. L’accesso alle cure sanitarie e’ un diritto di tutti i cittadini”.

Ospedale di Eboli

EBOLI – L’ospedale di Eboli SS. Maria Addolorata, nonostante la costante attività di denuncia  delle forze politiche e sindacali, è costretto ad operare in una situazione contraddistinta da gravi carenze, che rischiano di compromettere il diritto dei nostri concittadini ad una assistenza sanitaria adeguata.

L’Amministrazione Comunale continua, a gran voce, a chiedere che sia garantita maggiore efficienza al nosocomio ebolitano e che vengano realizzati importanti interventi, attesi ormai da troppo tempo.

Mentre si chiede alla Regione Campania di sbloccare le richieste di mobilità indispensabili a garantire la presenza del personale necessario nei reparti, mentre si chiede all’Asl di garantire che vengano completati i lavori di ristrutturazione della nuova sede del reparto di nefrologia, che vengano acquistate apparecchiature indispensabili a garantire il funzionamento di altri importanti reparti, come oculistica, l’Asl comunica che ha deciso, irresponsabilmente, di tagliare in modo drastico le risorse previste per il fondo rischi e disagi.

Difatti, la cifra assegnata per quest’anno all’ospedale di Eboli  ammonta a circa 850.000 euro, rispetto agli oltre due milioni e mezzo di euro stanziati nelle scorse annualità.

A riguardo interviene il presidente della Commissione Sanità Mario Di Donato: Continuiamo a denunciare la gravità della situazione del nostro ospedale, senza, tuttavia, ottenere nessuna risposta risolutiva, anzi giungono notizie relative a nuovi ed ingiustificati tagli. E’ ormai da troppo tempo che aspettiamo interventi urgentissimi per alleviare le difficoltà del nosocomio ebolitano.

Ed invece la Regione Campania e l’Aslconclude il consigliere comunale – continuano a privare il nosocomio ebolitano degli strumenti minimi per funzionare bene, mettendo in questo modo a rischi il sacrosanto diritto di ogni cittadino ad una efficiente assistenza sanitaria”.

“Noi abbiamo avuto parole di comprensione per gli sforzi di risanamento posti in essere dal Commissario Straordinario dell’ASL Maurizio Bortoletti – interviene il Sindaco di Eboli Martino Melchiondama, al contempo, abbiamo sempre chiesto che fossero date risposte concrete alle istanze provenienti dal nostro ospedale, che invece sembra essere stato, a giudicare dai comportamenti dell’Azienda sanitaria locale e della Regione, abbandonato a sé stesso.

Se qualcuno pensaconclude il sindaco Melchionda – di poter mettere in discussione il diritto dei nostri concittadini ad una sanità efficiente per calcolo di bottega – magari per avvantaggiare altre realtà territoriali –  è completamente fuori strada.

Noi saremo sempre schierati a sostegno delle istanze sacrosante provenienti dal personale e dagli utenti del nostro nosocomio, volte ad ottenere che venga  garantito che l’Ospedale “Ss. Maria Addolorata” resti in grado di offrire una assistenza sanitaria di alto livello”.

Eboli, 19 giugno 2012

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Sindaco ma con chi urli??

    Bortoletti va via tra qualche settimana…i problemi si risolvono prima non adesso…voi politici non siete stati capaci di far nulla per l’ospedale di eboli… dovete solo stare zitti….

  2. Sindaco…bortoletti tra breve andrà via…..

    non siete stati capaci tutti i politici di eboli a fare nulla..e adesso siete alla frutta … inutile gridare non serve a nulla..i fatti sia fanno prima non adesso..

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente