"Consorzio Farmaceutico Intercomunale" tag

Eboli. Passa in Consiglio la relazione sulle Partecipate

EBOLI – E tra le ombre di oggi e i fantasmi del passato passa in Consiglio la Relazione sulle Partecipate.
Il Consiglio decide di restare nel Consorzio Farmaceutico. Rimandati invece al prossimo consiglio il Piano di Zona e Piano Verde. Dura protesta in aula degli Edili. Cariello: “In un anno abbiamo fatto molto di più che nel passato”.

Eboli: Attacco di Cardiello(FI) sulle partecipate

EBOLI – Cardiello(FI) attacca l’amministrazione Cariello sulle società partecipate e le promesse mancate.
Il Capogruppo forzista, denuncia le gravi inadempienze negli atti amministrativi della Giunta sui Consorzi farmaceutico e Area Pip: ”Questa conferenza stampa è soltanto la prima, di una lunga serie di promozioni divulgative.”

Consorzio Farmaceutico: Cantone archivia gli esposti su Melchionda

EBOLI – Il Presidente dell’Anticorruzione Cantone archivia gli esposti contro la nomina di Melchionda a presidenza del Consorzio Farmaceutico.
L’ex Sindaco di Eboli Melchionda: «Di tutta la vicenda, ora, resta l’amara conferma di quanto avvelenato sia il clima politico, quello ebolitano soprattutto».

Liquidazione della Multiservizi e crisi delle Partecipate: Una proposta

Le 8000 società partecipate, tra sprechi e debiti impossibili da ripianare, sono una delle vicende più dibattute nell’attuale contesto politico. In Campania De Luca, prova a riparare i disastri di Caldoro. A Eboli è…

Il Commissario Filippi fa i “conti” e da il “de profundis” alle Società partecipate

EBOLI – Il commissario Filippi, fa il conto dei debiti e da il “de profundis” alle partecipate: É liquidazione. I debiti: Multiservizi €. 2.612.120,00; Eboli Patrimonio €. 458.398,00.
Debiti strutturali, cattiva gestione, assenza di Piani aziendali, programmi e strategie. I fallimenti di una classe politica tutta, inadeguata e incapace, che ha sottovalutato le potenzialità delle due società, e non ha offerto opportunità se non servizi secondari e marginali. E se con Melchionda stavamo alla frutta con il Commissario stiamo sparecchiando.

Eboli: Bufera su Melchionda e il Consorzio Farmacie Intercomunale

EBOLI – La Commissaria Filippi decide di uscire dal Consorzio Farmaceutico ed è bufera su Melchionda: Il Presidente abusivo. E…. i candidati a Sindaco si beccano.
Invece di ripensare al ruolo delle Farmacie comunali i candidati sindaco se le danno. Cuomo su Farmacie e Melchionda: “Esprimo apprezzamento e solidarietà al Commissario Filippi”. Cariello: «Cuomo ed i suoi amici tentano di spostare l’attenzione sulle polemiche, invece di spiegare alla città i disastri che hanno causato”. Marisei: «La lunga soap opera della politica ebolitana. Cardiello: “Bene la Filippi. Cariello spieghi l’accordo con Melchionda! Insieme senza vergogna.”

Comizio di Rosania Candidato al Comune e alla Regione: Il Ritorno

EBOLI – Rosania attacca Melchionda, Cariello, e la gestione politica degli ultimi dieci anni, non risparmia Cuomo ed il PD, e lancia il candidato Marisei come l’alternativa alla palude.
Il “grande vecchio” della sinistra cittadina si ripropone in un doppio impegno elettorale come candidato: al Comune di Eboli a sostegno del “riformista” Marisei; e alla Regione a sostegno di Vozza; rivendicando il ruolo e la coerenza della sinistra.

Il Centro-Destra compatto a Melchionda: Cacci l’Assessore Lavorgna

EBOLI – Melchionda cacci l’Assessore Lavorgna per manifesta inadeguatezza amministrativa e politico-sociale.
“Il primo cittadino, nonché maggior rappresentante dello stesso partito dell’assessore (il Pd), prenda le distanze da questo comportamento arrogante e offensivo e faccia ciò che in una città che si definisce civile andrebbe fatto immediatamente e senza sollecitazioni”.

Il Consiglio nomina i Revisori, rinvia: 5° mc a mq, Progetto, e Variante Macello

EBOLI – Tra 32 aspiranti e maggioranze variabili Fresa, Benincasa e Criscuolo, che sarà il Presidente, sono i nuovi Revisori dei conti del Comune di Eboli.
Il Comune esce dal Consorzio delle Farmacie, SETA, ASIS gestione, e Sviluppo Sele-Picentino. Rinvio invece per il Project Financing “Porta San Giovanni” e la relativa Variante per la concessione del 5° mc/mq e per discordanze nelle valutazioni. Chi ha vinto? Bello e Vastola sicuramente. Chi ha perso? Melchionda e l’UDC.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente