"Cosentino" tag

Sanità in pericolo: Anche l’Ospedale di Polla come Eboli a rischio chiusura

POLLA – Pica (PD) denuncia: Come quelli della Valle del Sele a rischio l’erogazione dei servizi essenziali anche all’Ospedale di Polla. Che c’é dietro queste manovre?
Tra spending Review e furti di macchinari si azzoppa la Sanità e gli Ospedali. Chi se ne avvantaggia? Si allerti il Prefetto per bloccare gli sfasciacarrozze della Sanità salernitana. Ci sono interessi diversi da quelli pubblici? Chi guida questi interessi?

Pd: «Via quel sottosegretario». Gentile: «Fango su di me»

ROMA – Contestata duramente la nomina a sottosegretario di Gentile Ncd. I più duri Rosy Bindi e Corradino Mineo.
L’esponente Ncd avrebbe impedito la pubblicazione dell’«Ora di Calabria». Gentile contrattacca: «Mai bloccato un giornale». E lancia accuse…

Vitiello(PD) accusa Aliberti e Destra: Sull’Ospedale di Scafati una vergognosa propaganda

SCAFATI – L’indignazione è dei cittadini per la chiusura dell’Ospedale Scarlato di Scafati, e per la gestione clientelare della Sanità non del Sindaco Aliberti che va a braccetto con il DG dell’ASL SA Squillante.
Vitiello: Sull’Ospedale di Scafati si è fatta una vergognosa propaganda elettorale. Il Partito Democratico da tempo denuncia tutti gli sprechi e il sistema di gestione clientelare della Sanità in provincia di Salerno e nella Regione Campania.

Rivoluzione Civile candida alla Camera l’ebolitana Assunta Nigro

EBOLI – Rivoluzione Civile, la Lista di Ingroia, nel Collegio Camera Campania 2, punta sull’ebolitana Assunta Nigro per catturare consensi nella Piana del Sele.
Nigro: “Sarò una voce costante che ricordi, a chi di dovere, la ferma volontà di noi tutti cittadini normali a rivendicare il diritto ad avere finalmente una società diversa che assicuri, come Costituzione e giustizia imporrebbero, condizioni di vita e di lavoro umane e dignitose”.

Confusione nel PDL di Battipaglia: I Giovani chiedono chiarezza

BATTIPAGLIA – Giuseppe Salvatore coordinatore di “Giovane Italia” “richiama” i grandi: Il Partito è allo sbando. Regna confusione e sconcerto.
I giovani del Popolo della Libertà chiedono ai grandi maggiore chiarezza. Accade di tutto intorno a loro e non sono affatto coinvolti: non c’è chiarezza, chiedo una presa di posizioni del gruppo consiliare e del coordinatore Carmine Pagano.

POLITICA & CAMORRA: Incontro pubblico di SEL a Nocera Inferiore

NOCERA INFERIORE – Venerdì 11 gennaio 2013, ore 19.30, Biblioteca comunale Corso Vittorio Emanuele, Nocera Inferiore, incontro pubblico: Politica e Camorra, in Campania e nell’Agro-nocerino.
All’incontro parteciperanno parteciperanno: Michele Ragosta, Annamaria Torre, Anna Garofalo, Tonino Scala, autore del Libro “Disonorevoli. Politica e Camorra”; Manlio Torquato Sindaco di Nocera Inferiore, con la Moderazione di Mariangela Palmieri.

CSTP: Colpito e affondato e ora vendono la Carcassa

SALERNO – L’USB accusa Regione e Provincia: si vuole passare l’affare del trasporto pubblico ai privati. Il PD accusa il PDL: vuole vendere il CSTP. Speriamo che la trattativa non la faccia Cosentino. l’API: la Regione è responsabile. La CGIL parla di scippo ai danni dei cittadini.
De Luca avanza una proposta in cinque punti per salvare il CSTP, ma per il PdL e la Provincia, niente da fare: il CSTP deve affondare.

CSTP, Ultimo atto: Il fallimento. Landolfi (PD) accusa Regione e Provincia

SALERNO – Il CSTP verso il fallimento: Cronaca di una morte annunciata. Poi tocca all’Aeroporto e al Consorzio delle Farmacie.
Fallimento Cstp, protesta dei lavoratori domani 29 marzo 2012 e Il PD con Landolfi si scaglia contro Regione e Provincia in difesa del CSTP.

Salvare il trasporto pubblico. Difendiamolo dice il PD accusando la Regione

SALERNO – Landolfi: Salviamo il trasporto pubblico! Difendiamo insieme lavoratori e cittadini da Caldoro, Cosentino e Vetrella.
La regione fa pagare solo alla Provincia di Salerno la crisi tagliando fondi e servizi. Fondi strutturali tolti poi ridati in maniera ridotta a sostegno della crisi.

La Metropolitana di Salerno corre lungo i binari “dell’odio” politico cirielliano

SALERNO – La bocciatura della Metropolitana da parte della Regione è figlia della campagna di odio messa su fin dall’insediamento della Giunta Cirielli.
La Longo (PdL) invoca una condivisione bipartisan. Landolfi (PD) spera in un “ravvedimento” operoso. Paravia (API) ritiene la bocciatura un grave errore politico. E De Luca già discute con la NTV di Montezemolo

La Giunta Caldoro cancella la Metropolitana di Salerno. De Luca si infuria: Una vergogna

SALERNO – La Metropolitana di Salerno “non s’ha da fare”. La maggioranza di Caldoro vota contro. De Luca apre alla NTV di Montezemolo.
Sotto accusa i consiglieri regionali PDL salernitani Baldi, Longo, Fortunato, Paolino. De Luca è infuriato: “Vergogna”. Duro anche Landolfi: “E’ una Finanziaria per l’ ”area cosentino”.

La Maggioranza Melchionda si affida a un Manifesto, si rivolge alla Città e attacca Cariello

EBOLI – “Nel manifesto del Nuovo Psi accuse deliranti e diffamatorie ispirate probabilmente da un vecchio arnese” che usa gli stessi temi”.
Quando si punta, anche economicamente, su un risultato elettorale, si perdere la ragione. Da rifondatore del comunismo alla corte di Cirielli e Cosentino, forse il senno lo ha perso per questo.

De Luca: Salerno sola fiamma di libertà per il Sud e l’Italia

SALERNO – Siamo qui a combattere perché i nemici di Salerno vogliono conquistarci.
Il Sindaco: Lottate per una Città di primati. Regione e Provincia stanno distruggendo il trasporto pubblico e sanità. Saremo meta turistica europea alla pari con Barcellona e Berlino.

Evitato il dissesto Melchionda nel 2011 veleggia sicuro

EBOLI – La maggioranza è il frutto di rappresentanze politiche, tiene ed è solida, e l’Amministrazione intende svolgere un ruolo importante e di presenza politica attiva.
Melchionda vola. Il patto di Stabilità è salvo. Con la tranquillità finanziaria si pensa al futuro con serenità.

Comunicati stampa del 22 novembre 2010

Comunicati stampa del 22 novembre 2010 BATTIPAGLIA Futuro e Libertà per l’Italia: – Successo di adesioni (432) al manifesto di Fini. Etica per il Buon Governo: – I litigi della maggioranza ed il…

La macchina da guerra che schiaccia il dissenso

ROMA – La risposta di Fini è comunque tardiva, poteva e doveva arrivare molto prima, subito dopo le notizie pubblicate dal “Giornale” di Feltri.
Da un lato Gianfranco Fini e la famiglia Tulliani, dall’altro il comunicato di un ministro della Giustizia dell’isola caraibica di Santa Lucia, i giornali della famiglia di Silvio Berlusconi.
La responsabilità istituzionale avrebbe dovuto far premio su ogni altra considerazione anche a costo di mettere in gioco un assetto privato molto delicato.

Il PdL apre una nuova stagione politica ma indica nel “Nuovo PSI” il male

EBOLI – Violante: “Interessi del Partito e collettivi sono stati sacrificati sull’altare di obiettivi personali ed interessi di bottega che hanno fatto solo male al PDL e al centro Destra”.
Quella di Violante sembra più un “testamento” che un’azione di rilancio, si rivolge al passato e non indica prospettive per il futuro.
EBOLI – Sembra il Centro sinistra piange, il centro destra non ride. Le divisioni che alimentano i due maggiori raggruppamenti politici e al loro interno le varie componenti e i vari partiti, non sono cosa da poco.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente