"Lodo Alfano" tag

E’ la fine “dell’Era” Caldoro e la riscossa di De Luca?

SALERNO – Report Campania: E’ veramente la fine dell’Era Caldoro? E la Riscossa di De Luca passa veramente attraverso le Primarie?
Dopo la elezione la Regione Campania rimane fanalino di coda di tutti i rating nazionali ed europei, una involuzione che non preoccupa il centro-destra pronto a ricandidarlo motu proprio, nei mugugni e senza consultare gli iscritti.

Legittimo impedimento: respinto il ricorso di Berlusconi. Guai in vista

ROMA – La decisione della Consulta è arrivata: E’ stato respinto il ricordo di Silvio Berlusconi per il legittimo impedimento.
Per il momento, secondo lo stesso Berlusconi, la decisione non avrà nessuna influenza sul Governo Letta, salvo poi a ripensarci. Dure reazioni di Capezzone, Cicchitto, Schifani e Gasparri ipotizza le dimissioni in massa da parlamentari.

IDV a Congresso: Parla Ceriello tra addii, prospettive e Scilipotismo

SALERNO – Intervista a Ceriello da Segretario a commissariato a Vice segretario Regionale. Un percorso tra successi, addii, individualismi e l’ombra dello scilipotismo.
Si avvicina il Congresso Provinciale di Italia dei Valori. Il partito sconta la contraddizione del Partito e del Movimento. Diviso dai successi del movimento con il Referendum e il Lodo Alfano, alle sconfitte del Partito contro De Luca.

Ceriello è Vice Coordinatore regionale di Italia dei Valori

NAPOLI – La nomina è stata decisa nella Direzione Regionale, alla presenza dei parlamentari campani e d’intesa con la Direzione Nazionale.
Ceriello era Coordinatore provinciale di IDV, e con questa nomina si chiude una serie di polemiche alimentate a seguito del commissariamento della Federazione salernitana.

Il pressing del Senatur e Tremonti “Silvio, il voto ormai è inevitabile”

ROMA – IL RETROSCENA: Forse anche il premier al summit con i leghisti e il ministro. Cercheranno di convincere Berlusconi che per governare servono almeno altri 40 deputati.
Molti temono che con l’attuale maggioranza non sia possibile “portare avanti nemmeno l’ordinaria amministrazione”.

L’ITALIA SPROFONDA NELLA CRISI, LUI CHE FA? SI STA SVAGANDO

ROMA – Il caso Ruby detonatore della crisi? Squallido ma probabile. Premier sempre più indifendibile. Ma a differenza di Noemi ora Fini non c’è.
Lo stile di vita di Berlusconi si riflette sul suo prestigio e sulla sua credibilità politica, ma soprattutto su quella del Paese.
– L’Italia sprofonda nella crisi, lui che fa? si sta svagando –

Si conferma la tregua. Ma Fini e Berlusconi pensano a soluzioni diverse

ROMA – La Riforma della Giustizia in Consiglio dei Ministri la settimana prossima ma il FLi nega che ci sia già l’accordo.
Il Presidente della Camera fa sapere che la trattativa è appena cominciata; che il percorso del “lodo Alfano” sarà lungo e che nulla è scontato.

Per Rosania il Consiglio Comunale si deve sciogliere

EBOLI – Al 30 settembre scadeva il termine per deliberare in Consiglio la “verifica degli equilibri di bilancio” e il “riconoscimento dei debiti fuori bilancio”.
I tempi di Melchionda non corrispondono a quello delle Leggi dello Stato. Intervenga il Prefetto per la convocazione e la nomina di un commissario ad acta.

Dichiarazione di Voto di Franceschini alla Came ra, sul Caso Caliendo

ROMA – Si propone ed integralmente, la dichiarazione di voto che l’On. Dario Franceschini ha rilasciato alla Camera dei Deputati, nella occasione del dibattito sulla sfiducia al Sottosegretario Caliendo, coinvolto nello scandalo eolico…

SICA DIMETTITI. E' il titolo del manifesto del PD di Pontecagnano

Per Cirielli anche forse la fiducia a Sica è legata alla distanza geografica. Sica va bene fino a Salerno, non è accettabile da Salerno a Napoli. Sica all’Aeroporto Verdini e Cosentino ai vertici…

Nasce il feeling tra Fini e Bersani sul libro di Rosy Bindi

Fini e Bersani: prove di dialogano su laicità, tolleranza, etica, immigrazione.
Presentato il libro di Rosy Bindi “Quel che è di Cesare”
ROMA – Prove di dialogo presso la Sala Conferenze di piazza Montecitorio

Scontro tra Scalfari e De Bortoli

Scalfari – De bortoli: Scontro di testate e scontro di direttori a colpi di editoriali.

POLITICAdeMENTE Propone ai suoi lettori, lo scontro a distanza di due Giornalisti, protagonisti indiscussi della informazione: Eugenio Scalfari, editorialista ex direttore e fondatore di Repubblica, uno dei quotidiani finiti nella mira del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi; Ferruccio De Bortoli, tornato a dirigere il Corriere della Sera, proveniente dal Sole24Ore, già finito nel mirino di Berlusconi e per questo lasciò la Direzione del Corsera.

Benevento – Berlusconi contro tutti e contro la Stampa estera

Berlusconi: La Stampa estera ci “sputtana”
Si medita una grande riforma che va dalle intercettazioni, alla giustizia, alla stampa, alla privacy e a tutti gli “ostacoli”.
BENEVENTO – «Sono accuse che ci fanno male e che sputtanano non solo l’attuale premier, ma la democrazia, il nostro Paese e i nostri prodotti che invece dovrebbero avere un’immagine dell’Italia bella, forte e non inquinata da tutto ciò che si legge sulla stampa, anche su quella estera, da qualche mese a questa parte». E tutte le agenzie battono la notizia senza risparmiare niente di quello che dice il Premier.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente