"premialità" tag

Asl Salerno e premialità Covid, pronti i ricorsi

ASL Salerno e le Premialità Covid. FISI Sanità pronta a ricorrere per atteggiamento antisindacale.  “Non si è mai assistito a tanta scelleratezza: un Ente Pubblico in cui chi si ammala per lavoro, o,…

Antonacchio (Cisl-Fp) e le premialità Covid alle maestranze

SALERNO – “Il Covid impazza in un Governo Regionale impazzito da un pezzo”, dichiara Pietro Antonacchio Segretario Generale della CISL FP di Salerno.

Salerno e Premialità: Operatori sanitari di serie A e Serie B

SALERNO – La Cisl-Fp salernitana e campana sulle premialità a Salerno accusano De Luca: disparità di trattamento per gli Operatori sanitari. 

Buonavita e Medici Cisl-Fp Campania: “De Luca ha perso il senso del limite”. Antonacchio Cisl-Fp Salerno: “Operatori sanitari di serie A e di serie B. No per De Luca alcuni esistono, altri sono totalmente inesistenti”. 

Premialità: Passata l’epidemia, operatori sanitari dimenticati

SALERNO – Pietro Antonacchio Cisl-Fp: Eroi della Sanità al ribasso. Passata l’epidemia, gabbati gli operatori della Sanità. 

La fase tre e il ritorno alla normalità, tra annuncite, promesse mancate e dimenticate gli “eroi” della sanità abbandonati alla “obliite”. 

Cisl-Fp e Premialità Covid: Forse verso la definizione

SALERNO – Premialità Covid-19, dalla Cisl-Fp Salerno il preannuncio di una probabile definizione. 

Pietro Antonacchio Segretario Generale della Cisl FP di Salerno: “Si va verso la definizione delle quote di premialità per gli addetti sanitari della Regione Campania. Speriamo che sia la volta buona”. 

Emergenza Covid e Premialità per il personale: De Luca “toppa”

SALERNO – La Cisl-Fp sulla premialitá ai sanitari, medici e infermieri, per l’emergenza covid: “De Luca sta toppando!” 
Antonacchio (Cisl-Fp) Salerno: “Su circa 50.000 addetti della Sanità, De Luca o meglio i funzionari del Governatore ne vorrebbero premiare solo 10.000 con due fasce, pari al 20% degli addetti. In provincia di Salerno se ne premia solo 2.000 su circa 10.000 sanitari impegnati nell’emergenza epidemiologica. Di questo passo, martedì la Cisl-Fp non firmerà nessun accordo”. 

“Negozi Aperti in Centro” a Battipaglia nel ponte del 1 maggio

BATTIPAGLIA – Domenica 30 aprile e lunedì 1 maggio “Negozi Aperti in Centro” è l’iniziativa dei commercianti di Battipaglia.
I commercianti battipagliesi che hanno aderito all’iniziativa promossa dall’Associazione Rinascita, hanno deciso di festeggiare il Ponte del 1 maggio, la Festa dei Lavoratori, lavorando ed aprendo i loro negozi, di illuminare le vie cittadine e di vivacizzarle.

Il Comune di Battipaglia affida i servizi di Igiene e Manutenzione ad Alba Srl

BATTIPAGLIA – L’Amministrazione di Battipaglia ha affidato alla Società Alba Srl i servizi di igiene e manutenzione. Dal contratto un risparmio netto del 10%.
Il Contratto definito rivoluzionario dai Sindacati per notità, tempi e garanzie offerte ai dipendenti e al Servizio fa risparmiare il 10% su una spesa di 5,9 milioni + Iva per il Servizio e 1,7 milioni + Iva per la manutenzio. Soddisfatti la Sindaca Francese, l’Assessore Onnembo e il Management Alba.

Lombardi ANCE Salerno e la“white list”: La Regione adotti il modello Emilia e Romagna

SALERNO – L’Ance Salerno avvia una campagna di sensibilizzazione istituzionale per l’attivazione di “white list” riservate alle imprese edili impegnate in opere pubbliche e private.
Il presidente Lombardi: «Proponiamo alla Regione Campania ed ai Comuni di attuare il modello-Emilia Romagna per estendere le white list alle imprese edili. Confidando nella Prefettuta e sul confronto e la collaborazione delle parti sociali.

Vitiello(PD): un “Codice etico” per combattere le infiltrazioni camorristiche

SCAFATI – Come arginare questo fenomeno della infiltrazione camorristica negli appalti? con un codice etico e escludendo le ditte in odore di camorra.
Un Codice etico, blindare i Bandi di gara, Favorire le Imprese che denunciano le estorsivi, escludere le Ditte in odore di camorra, introdurre una premialità per le Imprese sane, questi alcune proposte della Vitiello per arginare il fenomeno delle infiltrazioni camorristich

L’urbanistica si è fermata a Eboli? Una lettura del Piano Strategico Comunale.

EBOLI – Manzione e l’urbanistica a Eboli. La certezza da parte degli attori, si contrappone alla rassegnazione da parte dei cittadini sempre più distanti.
Quando l’urbanistica si riduce a planotecnica, da un lato, e a materia di scambio dall’altro, non sono più i processi a costituire oggetto di osservazione e riflessione, ma, in termini pragmatici, il potenziale uso di essi.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente