"società consortile" tag

Eboli: Il Consorzio Area PIP verso la liquidazione

EBOLI – La proposta del Comune di messa in liquidazione sarà formalizzata nella Seduta consiliare del 27 ottobre.
L’Amministrazione proporrà all’Assemblea dei soci la liquidazione della società consortile Area PIP, Il Sindaco Cariello: «Il consorzio ha sostanzialmente esaurito il suo compito. Si abbassano così i costi per le imprese e per il lavoro!»

L’area PIP di Eboli cresce. Cariello e Manzione smorzano le polemiche

EBOLI – Sindaco e Assessore: L’area PIP cresce, nonostante il tentativo di chi vuole impedire lo sviluppo anche invitando a non applicare i regolamenti.
Per Cariello e Manzione: “Sono stati assegnati 11 lotti a 6 aziende, per un ricavo per il Comune di 1.800.000 euro, e la previsione di 200 unità lavorative. Risolti 5 su 6 contenziosi in danno del Comune, avviati 15 procedimenti di decadenza per aziende assegnatarie risultate inadempienti”.

Cariello rilancia l’Area PIP: 11 lotti assegnati; 200 nuovi posti di lavoro

EBOLI – Bilancio positivo per l’Area PIP. L’Amministrazione rilancia con nuove condizioni per investimenti, sviluppo e occupazione.
Dalle 23 aziende realmente operative degli 86 lotti assegnati su 91, si è passati in 14 mesi: alla risoluzione di 5 su 6 contenziosi; all’assegnazione di 11 lotti a 6 aziende, per un impiego di 200 unità lavorative, ricavando 1.800.000 euro; all’avviamento di 15 decadenze per le aziende assegnatarie inadempienti.

Area PIP: “Insieme per Eboli” plaude alla nomina di Trotta Presidente

EBOLI – Area PIP, Insieme per eboli plaude per la nomina di Emidio Trotta Presidente e Carmela Landi Vice.
Busillo, capogruppo di “Inseme per Eboli”: «L’Amministrazione dimostra con gli atti concreti di risolvere i problemi dell’Area PIP».

Report sulle Aree P.I.P. del Comune di Eboli

EBOLI – L’Assessore Manzione(Insieme per Eboli) presenta il Report sulle Aree PIP del comune di Eboli: Si va verso un nuovo modello di gestione.
Un quadro drammatico: Sono solo 20 le aziende operative su 86 assegnati dei complessivi 91 lotti. Infrastrutture, opere di urbanizzazione, Scioglimento e messa in liquidazione della Società Consortile Mista p.a., gli step studiati e proposti d aPansa e Manzione.

Ecco i 5 punti del Sindaco Cariello per il rilancio di Eboli

Cinque obiettivi prioritari da mettere in campo per l’Amministrazione Cariello. Fascia costiera, Area PIP, Piano Regolatore (PUC), svincolo autostradale ed impulso all’accelerazione della spesa, sono le cinque mosse che il Sindaco Cariello mette…

Il Comune aderisce al Consorzio “Fisciano Servizi e Ricerche”

FISCIANO – “Fisciano Servizi e Ricerche”. Il Comune aderisce alla costituzione del Consorzio che opera nell’ambito dei servizi per il territorio.
La società consortile, ha per oggetto sociale la realizzazione di un modello organizzativo in grado di gestire in termini di efficacia, efficienza ed economicità, i servizi pubblici locali, il ciclo completo dei rifiuti, gestione di impianti, del patrimonio comunale, ricerca e studio di nuovi processi e nuove tecnologie.

Maggiori oneri di esproprio in Area Pip: Si pagherà in 20 anni, a “babbo morto”

EBOLI – La Giunta approva lo schema di accordo per la rateizzazione del saldo per l’assegnazione dei lotti in Area PIP. Gli imprenditori pagheranno a “babbo morto” in 20 anni e a rate semestrali.
Il sindaco di Eboli Martino Melchionda: “Un provvedimento di grande importanza che va incontro alle esigenze dei nostri imprenditori”.

Aeroporto Costa d’Amalfi: Bellizzi vota la trasformazione da Consorzio a Società consortile

BELLIZZI – Approvato lo Statuto per la trasformazione da Consorzio Aeroporto Salerno–Pontecagnano in Società Consortile a responsabilità limitata.
Salvioli: “L’approvazione della trasformazione da Consorzio a Società Consortile è solo il primo passo per definire al meglio la posizione degli enti pubblici in un momento di grande difficoltà economica.

Avviate le procedure di sdemanializzazione nell’Area PIP di Eboli

EBOLI – L’Assessore alle Attività Produttive Adolfo Lavorgna ha avviato le procedure presso gli uffici competenti.
Un Decreto Legislativo impedisce all’Agenzia del Demanio di predisporre lo svincolo delle aree. Chiesto l’intervento del Sen. Andria per agire sul Governo.

Lavorgna e il Contenzioso Area PIP: Ognuno se ne assuma le responsabilità. Inizia l’azione di rivalsa

EBOLI – La “condanna all’integrazione” dei prezzi di esproprio frena i programmi, costringe il Comune ad un’azione di rivalsa verso i proprietari dei lotti i quali hanno già ricevuto la messa in mora.
Nell’Area PIP dal 2005 al 2009 sono state rilasciate 40 concessioni su un totale di 58 lotti assegnati e il Comune si è accollato anche il costo delle urbanizzazioni.

Sentenza Area PIP: Espropri e nuove indennità di espropri. Per il Comune è sicuro dissesto

EBOLI – Chi sono i responsabili? Chi ha valutato quei terreni? Veramente si pensava di accaparrarseli a quattro soldi? Nella vicenda PIP, quale è stato il ritorno economico ed occupazionale?
Errori politici o di funzionari, non possano ricadere così pesantemente sulla testa dei cittadini. Non basterà vendere tutti gli immobili della “Eboli Patrimonio” per pagare quelle differenze.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente