"Terremoto" tag

Laviano, 23 novembre 1980-23 novembre 2017: Per non dimenticare.

LAVIANO – Laviano, 23 novembre 1980-23 novembre 2017: Per non dimenticare il sisma, il terrore, gli eventi gli uomini.

“Non è forse vero che la lotta degli.uomini contro il potere è anche la lotta della memoria contro l’oblio

Eboli: Festa grande per il 50° della Parrocchia della Madonna delle Grazie

EBOLI – Festa grande per il 50° anniversario della Parrocchia della Madonna delle Grazie, con lo spettacolo al Cinema Teatro Italia “Sette Note per Maria”.
La Parrocchia della Madonna delle Grazie, con il patrocinio del Comune di Eboli e la partecipazione della compagnia Palcoscenico Ebolitano, celebra insieme ai fedeli e i suoi parroci le “nozze d’oro”. Cariello: ”Sono onorato di partecipare ad un evento cosi importante per la nostra comunità”.

Dal Terremoto del 24 agosto, al “Terremoto mediatico” al Terremoto di oggi: Ne parla l’Ingegnere Amato

EBOLI – A due mesi dal Terremoto di Amatrice, Accumoli e Arquata, i problemi sono irrisolti e, “mediaticità” a parte, oggi la terra ha tremato ancora.
E tra il terremoto del 24 agosto scorso, gli effetti mediatici successivi del Governo e le nuove scosse di stasera del Centro Italia, si conferma la vulnerabilità del patrimonio edilizio italiano. E di questi problemi e delle normative raccogliamo le riflessioni dell’Ing. Antonio Amato

Salerno: Solidarietà al Castello Arechi con “Un’Amatriciana d’aMare”

SALERNO – Domenica 18 settembre, ore 20.00, Castello Arechi: “Un’Amatriciana d’aMare”, una serata per il sostegno delle zone colpite dal sisma.
La grande festa di gastronomia e spettacolo “Un’Amatriciana d’aMare”, che si terrà negli spazi del Castello che domina Salerno per raccogliere fondi destinati alla “Sagra degli Spaghetti all’Amatriciana” che per l’occasione del 50° srà battezzata la “Sagra d’Italia”.

PD Pontecagnano: Domenica tutti al museo pro famiglie terremotate

PONTECAGNANO FAIANO – Domenica tutti al Museo, per aiutare le popolazioni devastate dal terremoto.
Il PD a sostegno dell’iniziativa del Ministero propone al Comune di acquistare i biglietti del Museo e distribuirli alle attività ricettive che a loro volta li offriranno ai turisti

Eboli: Attivato un centro raccolta per le popolazioni colpite dal Sisma

EBOLI – Il Comune di Eboli ha attivato in Piazza Porta Dogan un centro di raccolta per aiuti alle popolazioni colpite da terremoto.
Il punto di raccolta, organizzato dall’Amministrazione comunale è presso la sede delle Guardie Ambientali in Piazza Porta Dogana di Eboli è operativo, dalle 16.00 alle 19,30.

Terremoto Centro Italia: Il Comune di Salerno attiva un Centro di raccolta

SALERNO – L’Amministrazione comunale di Salerno ha attivato un centro di raccolta, per le popolazioni colpite dal Terremoto.
Presso la Direzione del Settore Socio Formativo – Area Politiche Sociali, sito in Via La Carnale, 8, il Comune di Salerno ha istituito un centro di raccolta dove poter generosamente donare beni di prima necessità.

Terremoto: Attivato a Battipaglia il nucleo comunale protezione civile

BATTIPAGLIA – Terremoto, il Comune di Battipaglia ha attivato il nucleo comunale di Protezione Civile.
La sindaca Francese: «Il Nucleo di Protezione Civile è stato attivato». Il vice Tozzi: «Ringraziamo la In. Ca. Spa che ha messo a disposizione i mezzi pesanti per questa prima fase di soccorso».

Solidarietà per le popolazioni colpite dal sisma dalla Sindaca di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Terremoto: la Sindaca di Battipaglia esprime solidarietà alle popolazioni colpite e cordoglio per le vittime.
Cecilia Francese: «Un’altra tragedia, altro dolore. Ancora una volta troppe vittime. Stanotte a causa di una scossa di terremoto di magnitudo 6.0 un comune, quello di Amatrice in provincia di Rieti è stato praticamente».

La terra trema. Terremoto nel Lazio. Da Eboli è subito solidarietà

EBOLI – Forte terremoto tra il Lazio e le Marche, 250 morti ma si scava tra le macerie. Amatrice, Arquata e Pescara del Tronto distrutte.
Tre scosse: la prima, più forte, di magnitudo 6.0. Scatta la solidarietà. Da Eboli si attiva una raccolta di generi di prima necessità presso la sede di Berlunguer lab in via U. Nobile e una raccolta di sangue presso l’Ospedale di Eboli.

Battipaglia: Campo scuola della Protezione civile

BATTIPAGLIA – Dal 25 al 31 luglio, Campo Scuola della Protezione Civile: iscrizioni fino al 17 luglio.
I ragazzi partecipanti, svolgeranno visite guidate presso varie strutture della Protezione Civile e seguiranno corsi su: antincendio, primo soccorso, Protezione Civile, radiocomunicazioni, terremoto e alluvione.

Al MOA di Eboli la storia di Marcello Torre: “Il Sindaco gentile”

EBOLI – Cariello:” Marcello Torre con il suo sacrificio, è l’esempio limpido di come dovrebbe comportarsi un amministratore pubblico di una città del sud.”
Presentato al MOA di Eboli, il libro di Marcello Ravveduto, “Il Sindaco gentile”: La storia di Marcello Torre.
La parabola umana e politica di Marcello Torre, il Sindaco di Pagani ucciso nel 1980, perchè si oppose alla Camorra di Raffaele Cutolo che mirava al controllo degli appalti post-sisma, raccontata dalla figlia Annamaria, dall’autore.

Convegno a Salerno: “Togliatti e Berlinguer le svolte di Salerno” tra Stato e morale

SALERNO – 24 marzo, Università di Fisciano, 25 marzo, Comune di Salerno, convegno: “Togliatti e Berlinguer: le svolte di Salerno. Senso dello Stato e Questione morale.
Salerno, un convegno per ricordare. “Togliatti e Berlinguer: Togliatti e la “Prima svolta di Salerno” come ministro del neonato Governo italiano; Berlinguer e la “Seconda svolta di Salerno” quando all’indomani del sisma pose la questione morale.

Gabriele Del Mese interviene sul Crollo al Castello Colonna di Eboli

EBOLI – Gabriele Del Mese: Occorre capire subito le ragioni del crollo, individuarne le cause, e apportare in fretta appropriate misure riparatrici.
Qualunque siano le cause del disastro: Età, incurie, maltempo o le procedure costruttive del cantiere adiacente, si metta in sicurezza la parte della struttura del Castello che pericolosamente si affaccia sul terrapieno crollato, per scongiurare e prevenire ulteriori probabili dissesti per le antiche murature.

Fortuna e maledizione del Centro antico della Città di Eboli

EBOLI – Chi ha la fortuna di avere un centro antico come il nostro ringrazia tutti i giorni il Signore del dono che gli è stato fatto. Ad Eboli questo stesso Signore lo si maledice.
E’ inutile ricordare la tragica storia di questo luogo meraviglioso: bombardamento; terremoto; spoliazione di arredi urbani ed opere d’arte, marmi, pietre ed archi di portali, scale, stemmi e dipinti murali; palazzi nobiliari svuotati e lasciati deperire; recupero discutibile.

Abbattete gli Ospedali!!! Squillante ricorre al Terremoto e alle verifiche sismiche

EBOLI -L’ASL dispone verifiche sismiche. Obiettivo: Smantellare i P.O. di Eboli, Scafati e Sapri. Il DG Squillante ci prova anche col terremoto, mentre si paga 75milioni di straordinario e ALPI.
La RSU della CISL FP, chiede l’estensione della verifica a tutti gli altri plessi. I Sindaci diffidano Squillante: “Una vera e propria ritorsione politica. Un altro attacco mirato contro chi ha detto no alle scellerate decisione della direzione generale dell’Asl”. Mentre il Tavolo si insedia senza Caldoro l’azione demolitrice di Squillante continua.

L’Assessore Norma fornisce spiegazioni sui fondi post-sisma destinati a Eboli

EBOLI – Norma sui Fondi post terremoto precisa: Il riparto dei fondi della L.32/92, è stato impiegato per effettuare un’ampia ricognizione delle pratiche giacentii. La delibera è pronta e sarà sottoposta al Consiglio Comunale.
“Nella ripartizione dei fondi si è tenuto conto delle indicazioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di privilegiare i nuovi contributi a soggetti inseriti nelle priorità indicate dalla legge 32/92”.

66° anniversario della nascita della Repubblica: Napolitano celebra il 2 giugno

ROMA – “Un riconoscimento particolarmente sentito ai reparti intervenuti con la Protezione Civile in soccorso dei cittadini emiliani colpiti dal terremoto”.
Napolitano ha sottolineato la coesione nazionale e si è rivolto alle Forze dell’Ordine, ai funzionari dello Stato, a chi interpetra ruoli istituzionali perchè vigilino, e intensifichino misure di contrasto alla criminalità organizzata, alla corruzione alla minaccia eversiva. Non sono mancate le polemiche con il leader di IDV Di Pietro.

Il dilemma Atomico della Piccola Italia

ROMA – L’incognita energetica, dal petrolio al nucleare, è una questione vitale per la stessa continuità del genere umano.
Il disastro di Fukushima oggi e quello di Chernobyl ieri, confermano che il nucleare è capace di seminare paura, panico e terrore a livello planetario.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente