"Zaia" tag

Exit pool e proiezioni Referendum e Regionalii

ROMA – ARTICOLO IN CONTINUO AGGIORNAMENTO
Il Referendum passa il SI, alle Regionali finisce in parità, il Governo respira. Lega ridimensionata. M5S in via di estinzione. I dati in Campania. 

Referendum sulla riduzione dei Parlamentari: Il SI prevale sul NO. Ma gli elettori non hanno seguito le indicazioni dei Partiti. Alle Regionali la partita finisce 3 a 3: Zaia, Toti e Aquaroli del Centrodestra; De Luca, Giani, Emiliano, per il Centrosinistra; un pareggio che conferma come i sondaggi quotidiani e gli exit pool non valgono niente e seguono i “sentimenti”.

Regionali: Si vota, altro che sondaggi ed exit pool dei desideri

Finalmente si vota. Si fa sul serio. E bando a sondaggi e exit pool dei desideri. Le urne sconfiggeranno i negazionisti-sovranisti.  Escludendo la Valle d’Aosta, chi è veramente in vantaggio tra i Governatori…

Cirielli: Speranza commissari De Luca. E Fontana? E i soldi? In Olanda

SALERNO – Covid-19: L’On. Cirielli (FdI) chiede il commissariamento di De Luca e della Sanità Campana. 
“La Campania supera la Lombardia sui contagi” dichiara Cirielli che preannuncia una interrogazione al Ministro della Salute Speranza per commissariare De Luca. Ma tace sui 16863 morti in Lombardia a fronte dei 445 in Campania. Un silenzio che lo rende involontsriamente complice di una strage per coprire chi? Gli affari della Sanità privata? 

Sanità, le rapine del Nord e la Guerra termonucleare di De Luca

NAPOLI – La Sanità e la Guerra termonucleare di De Luca: Sullo sfondo gli interessi di un cartello trasversale nordista contro il Sud d’Italia.

Vincenzo De Luca rispetto alle “rapine” di un Parlamento trasversalmente nordizzato che ha messo gli occhi sui fondi europei: «Possiamo pensare di continuare con un riparto che toglie alla Campania ogni anno 300 milioni? È una vergogna intollerabile e non succederà più. Verificheremo la coerenza di tutti i parlamentari del Pd”.

Si apre: Raggiunto l’accordo, ma S&P promuove la Campania, boccia l’Italia

NAPOLI – Fine del lockdown, raggiunto l’accordo Stato-Regioni: Si riapre nella confusione; Ma S&P Ratings promuove la Campania e Boccia l’Italia.

E dopo i richiami di Mattarella, e la messa sotto tutela del Premier Conte da parte dei Governatori di Regione, Vincenzo De Luca, salva il PD, ne esce da gigante e mette un’ipoteca sulla sua riconferma. Ora si aspetta il testo definitivo scritto, ovviamente, in “funzionariese” aggiungendo confusione a confusione. 

Autonomia. De Luca sfida il Governo: Ecco la proposta

NAPOLI – Autonomia Differenziata, De Luca avanza la proposta della Campania e sfida il Governo.
Il Governatore De Luca spariglia le carte e sedendosi al tavolo di contrattazione sfida il Governo e assume la difesa del Sud. I punti in discussione: Materie, Risorse, Investimenti, Verifiche. : “Sì alla sfida dell’efficienza ma difendiamo l’Unità nazionale”. E Salvini, Zaia sono serviti.

Eccellenze territoriali e Quarta gamma al Convegno PD “Terra Buona” di Eboli

Il PD ad Eboli, discute di eccellenze territoriali e della quarta gamma e va verso la convention regionale del partito per il sistema agroalimentare in Campania. Tra i relatori: Alfonso Esposito Terra Orti;…

Regioni in rivolta per i tagli: Contro Renzi un nuovo fronte di opposti interessi

ROMA – Rivolta delle Regioni ai tagli voluti da Matteo Renzi: Si apre un nuovo Fronte tra opposti interessi politici.
Mentre il Presidente della Conferenza Regioni e Province Autonome Chiamparino, media sui tagli di 4mld di €, i suoi Colleghi Governatori, del Veneto e della Lombardia Zaia e Maroni sono pronti alla lotta, fino allo sciopero fiscale come extrema ratio.

Referendum Indipendenza Scozia e il Ritorno di Braveheart: La rivincita di William Wallace

ROMA – Il Ritorno di Braveheart. Gli Highlanders, il 18 Settembre voteranno l’indipendenza dal Regno Unito, l’ultimo parlamento scozzese risale al 1707. La rivincita di William Wallace.
Mentre le cancellerie europee sono in fermento, la Regina è imparziale, ma il primo ministro Camerun preoccupato dichiara: “l’indipendenza della Scozia è un salto nel buio”. Si temono ripercussioni indipendentiste, dall’Ulster, ai Paesi Baschi, fini alla nostra “Padania”. In gioco un “mare” di interessi.

Il male oscuro di Napoli

NAPOLI – Il ministro Brunetta sa benissimo che la sua semplificazione offende qualche milione di cittadini, che preferirebbero ricevere dal Governo risposte concrete sui promessi piani di rilancio del Mezzogiorno.
Che fine ha fatto il piano per il Sud ventilato e più volte annunciato dallo stesso premier?

Ferro e fuoco al Sud. E chiamalo Federalismo

Il Sud, ha contribuito con l’emigrazione, quando in venti milioni hanno consentito al Paese, anzitutto il Nord, di vivere meglio. Il Sud, oltre che con i calli alle mani, ha contribuito ancor prima con la rapina che subì dopo l’unificazione.
L’autodenigrazione non è mai cessata, con un Sud che ha sempre continuato a farsi del male.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente