Eboli ospiterá le Universiadi 2019

Palasele e Dirceu di Eboli ospiteranno la competizione mondiale delle Universiadi 2016.

Cariello: “Premiata la candidatura degli inpianti sportivi Palasele Dirceu, voluta dall’Amministrazione comunale, per la competizione internazionale”.

Massimo Cariello-Angela Lamonica

Massimo Cariello-Angela Lamonica

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Vetrina di promozione internazionale, utilizzazione al meglio del patrimonio cittadino e città sempre più proiettata quale autentica capitale dello sport, anche grazie agli ultimi avvenimenti nazionali ed internazionali ospitati. Sono solo alcuni degli obiettivi centrati con la deliberazione con la quale la Giunta Comunale ha autorizzazione l’utilizzazione degli impianti sportivi Palasele e stadio Dirceu in vista delle Universiadi 2019. Un’opportunità praticamente unica di veicolare ad una platea vastissima, distribuita nei cinque continenti, la città e quanto potrà offrire, a partire dai suoi impianti sportivi, ma non solo.

«Con questa nuova occasione – commenta il sindaco di Eboli, Massimo Carielloconfermiamo la nostra intenzione di segnalare Eboli quale città ospitale, con naturale propensione allo sport ed all’aggregazione giovanile. Le Universiadi ci consentiranno di veicolare al mondo intero la nostra realtà territoriale, quanto quest’area sa offrire e come la buona amministrazione sia capace di raccogliere le occasioni per promuovere il territorio e creare economia».

L’opportunità arriva direttamente dall’organizzazione delle Universiadi 2019, in pratica i giochi olimpici riservati agli studenti universitari ed assimilati, assegnati all’Italia e le cui singole gare sono state distribuite sul territorio attraverso le regioni. I vertici comunali di Eboli, a quel punto, non si sono fatti scappare l’occasione ed hanno immediatamente candidato le due strutture sportive ebolitane ad ospitare competizioni internazionali in occasione delle Universiadi, consapevoli dell’enorme vetrina e del ritorno che la città potrà avere.

Un’intuizione felice, perché la candidatura di Eboli ad ospitare le universiadi era stato uno dei primi atti della Giunta Cariello pochi giorni dopo il suo insediamento, a dimostrazione di una capacità di programmare e di cogliere al volo le occasioni in favore della città. Pochi giorni fa, l’Agenzia Regionale Universiadi ha comunicato che Palasele e Dirceu erano state giudicate strutture idonee ad ospitare competizioni internazionali in occasione delle Universiadi 2019, chiedendo l’impegno del Comune a consentire l’utilizzazione degli impianti, impegno che è giunto attraverso la deliberazione di Giunta comunale.

«Una straordinaria occasione – spiega l’assessore comunale allo sport, Angela Lamonica -, non solo sul piano strettamente sportivo. L’Agenzia Regionale Universiadi mette in campo anche risorse finanziarie destinate ad eventuali lavori di adeguamento e manutenzione di cui avessero bisogno gli impianti. Abbiamo già chiesto agli uffici comunali di elaborare i progetti relativi, che trasmetteremo all’Agenzia per la realizzazione dei lavori. Sul piano organizzativo e sportivo, i nostri impianti sono stati considerati di eccellenza, tanto che presso il Palasele saranno programmate competizioni del massimo livello sia maschili, che femminili, riservando ad altre strutture del territorio la fase degli allenamenti e lasciando ad Eboli le gare ufficiali. La nostra città si sta trasformando veramente nella città dello sport e le attenzioni delle più grandi federazioni sportive nazionali ed internazionali ci dicono che abbiamo intrapreso la strada giusta».

Eboli, 23 novembre 2016

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente