Sicurezza, furti e violenze a Eboli: Allarme PD

Allarme sicurezza ad Eboli. Excalation di furti e violenze. Il PD interroga l’Amministrazione.

Antonio Conte: “Si convochi subito il Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza presso la Prefettura e si convochi con urgenza la Commissione Consiliare preposta per attuare iniziativa che in collaborazione con tutti pe restituire ai cittadini tranquillità e sicurezza”.

Consiglio comunale Piano di zona-Antonio Conte

Consiglio comunale Antonio Petrone-Antonio Conte-teresa Di Candia

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il Capogruppo del PD Antonio Conte dichiara: “Ormai siamo alla mercé di bande criminose che battono il nostro territorio perpetrando furti, rapine e spaccio di droga senza precedenti. 

Il saccheggio a danno di cittadini e imprese – prosegue il capogruppo consiliare del Partito Democratico di Eboli Antonio Conte – sta arrecando un danno rilevante e ogni giorno si ripetono azioni che mettono in discussione ogni forma di sicurezza e tranquillità.

E’ ora di dire basta – aggiunge – a tutto ciò e di intraprendere ogni iniziativa per fronteggiare tale fenomeno. Invitiamo la stessa Amministrazione ad impegnarsi su questo fronte spendendo ogni energia per poter affrontare e risolvere il problema. Avvii il Sindaco – conclude Antonio Conte che insieme ai suoi colleghi di gruppo Antonio Petrone e Teresa Di Candia ha presentato una formale interrogazione consiliare per avviare procedure e provvedimenti concreti per arginare e sconfiggere il fenomeno – ad horas la richiesta di convocazione del Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza presso la Prefettura e convochi con urgenza la Commissione Consiliare preposta per mettere in atto ogni iniziativa che in collaborazione con tutti possa dare un contributo fattivo al fine di restituire ai cittadini tranquillità e sicurezza“.

 …………….  …  ……………..

Al Presidente del
Consiglio Comunale
Avv. Fausto Vecchio

Al Sindaco di Eboli
Dott. Massimo Cariello

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA E ORALE

I sottoscritti consiglieri comunali del PD Antonio Conte, Teresa Di Candia e Antonio Petrone, come da regolamento del Consiglio Comunale, interrogano sul problema della sicurezza dei cittadini e del territorio

Premesso che

  • solo negli ultimi giorni si sono verificati oltre cento furti sul nostro territorio in particolare nelle zone periferiche della nostra Città: loc.tà Prato, Fiocche, S.Cecilia, Tavernanova, Corno D’Oro, nell’intera area di Campolongo, Papaleone, Cioffi;
  • tale azione criminosa estremamente diffusa sta provocando ingenti danni ai nostri cittadini, diffondendo paura e insicurezza;
  • tali furti spesso si susseguono anche con persone presenti nelle proprie abitazioni creando tutto ciò un continuo stato di pericolo per i nostri concittadini;
  • le forze dell’ordine pur svolgendo un attento e continuo lavoro sul territorio non riescono, per mancanza di mezzi e soprattutto di uomini, ad arginare quella che è sempre più un’azione di assedio alla nostra Città;

CHIEDONO
Al sig. Sindaco :

di convocare ad horas la Commissione Consiliare per la sicurezza, alla presenza di tutti i Capigruppo, dell’Assessore al ramo, del Comandante della Polizia Municipale, per affrontare tale problematica;

di verificare ed eventualmente dare seguito alla delibera del Consiglio Comunale del 23.05.2016 sulla sicurezza;
di avviare in tempi rapidissimi la procedura di richiesta per la convocazione del Comitato Provinciale per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza presso la Prefettura di Salerno;

di informare con relazione di quanto sta avvenendo sul nostro territorio il Ministero degli Interni, per gli opportuni provvedimenti da adottare affinché si possa fronteggiare il dilagare di furti, spaccio di droga e ogni azione criminosa messa in atto da vere e proprie bande che si sono organizzate sul nostro territorio 2;

quali altre iniziative intende assumere l’Amministrazione Comunale e se è il caso di riconvocare il Consiglio Comunale, attivando i Comitati di Quartiere, le Associazioni, il mondo della Scuola, le Forze dell’Ordine affinché si possa trovare ogni forma di collaborazione per arginare tale fenomeno criminoso e restituire al territorio e ai nostri cittadini legalità e sicurezza.

Eboli, 25 novembre 2016

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. è COME PARLARE AL MURO…

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente