Eboli celebra la “FESTA DEI POPOLI” 2017

Sabato 14 e Domenica 15, Auditorium San Bartolomeo, celebrazione della “Festa dei Popoli”.

La manifestazione organizzata dall’ufficio Migrantes Arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno è una due giorni dedicati alla conoscenza per andare oltre i luoghi comuni, le indifferenze e gli steccati culturali.

Eboli-Festa dei Popoli-auditorium San Bartolomeo

Eboli-Festa dei Popoli-auditorium San Bartolomeo

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – La centralissima e storica Parrocchia di San Bartolomeo organizza sabato 14 e domenica 15  insieme all’ufficio Migrantes dell’Arcidiocesi  di Salerno – Campagna – Acerno, la kermesse Festa dei Popoli, presso l’Auditorium della chiesa ebolitana.

Ciascuna comunità presente, attraverso la propria semplicità e soggettività, presenterà la cultura, storia, musica, danza e tradizione culinaria attraverso stand espositivi e momenti di spettacolo, raccontando, in maniera personalizzata, la propria nazione d’origine.

Attraverso la testimonianza concreta di tutti i partecipanti e presenti, la Festa dei Popoli vuole essere l’inizio di un cammino che porti ad una società che cresca nel rispetto dell’”altro”, nella disponibilità all’accoglienza e nella gioia sello stare insieme

Programma Festa dei popoli Auditorium San Bartolomeo:

  • Sabato 14
    Ore 16.30: “C’era un volta” ..favole dal Mondo raccontate ai Bambini
  • Domenica 15
    Ore 10.00: EXPO, Apertura e Presentazione
    Ore 17.00: Can Eat, Degustazione prodotti tipici.
    Ore 20.00: Festa dei Popoli, Musica e Balli.
eboli festa dei popoli 2017

eboli festa dei popoli 2017

Eboli, 14 ottobre 2017

2 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. questi preti non sanno piu che cosa inventarsi …innanzitutto quella sala polivalente dovrebbe essere a disposizione degli ebolitani e non solo dei fedeli perche costruita con fondi pubblici e nonm con fondi ecclesiastici sotto il dominio Rosania sindaco.Accoglienza , disponibilita , culuta e quant’ltro sempre le stesse parole ma io posso fare accoglienza se non ho per fare accoglienza, ma io cosa ho? disoccupazione, dispersione scolastica una sanita che fa schifo tasse all’estremo, i miei figli regolari italiani studenti disoccupati , non si possono ammalare , non possono respirare ne andare a gabinetto che devono pagare . ma di che parliamo . solidaireta dei popoli e razze? bisogna crederci, ma prima ancora bisogna avere le condizioni e noi italiani di che ci vantiamo se non abbiamo neppure le mutande…falsi ideali, principi , morale da schifo,ma di che parliamo anche i comunisti i vecchi ancora prima di berlinguer dicevanom io posso dare se ho dipartizione della ricchezza . ma berlinguer istituzione comunista non ha osato dare e dire ti do meta del mio essere capitalista e lui lo era… ma di che parliamo a fott-compagn … ricostruiAMO LE RELIGIONI ,LE MORALI E POI CI METTIAMO IN DISCUSSIONE.

    • discorso da ubriaco, ti capisci solo tu, hai perso un occasione per andare in bagno!

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente