Immigrazione, sbarchi e accoglienza: Tutto da cambiare

Le forze politiche salernitane di Sinistra Italiana, Articolo UNO-Mdp e Salerno di Tutti intervengono sull’immigrazione.

«Tra morti e sbarchi, si rimettano al centro il valore della solidarietà umana e degli esseri umani. Sull’immigrazione bisogna cambiare la linea adottata dal Governo. L’accordo con la Libia siglato da Minniti ha prodotto lager disumani e morti, che l’Onu ha già denunciato».

Federico Conte

Federico Conte Articolo1-MDP

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – «Il migliore tributo alla morte delle ventisei donne, i cui corpi sono giunti a Salerno la scorsa settimana a bordo della nave spagnola Cantabria, – si legge in una nota congiunta di Sinistra Italiana, Articolo UNO-Mdp e Salerno di Tuttiè cambiare la linea adottata dal Governo. L’accordo con la Libia siglato dal Ministro Marco Minniti ha prodotto lager disumani e morti, che l’Onu ha già denunciato.

Il lutto deciso dal Comune va bene, – prosegue la nota di Sinistra Italiana, Articolo UNO-Mdp e Salerno di Tuttima non basta. A queste donne va resa giustizia con un cambiamento radicale delle politiche dell’immigrazione, che promuovano meccanismi di accoglienza regolari e regolati, ma che rimettano al centro il valore della solidarietà umana, degli esseri umani».

E’ certo che non basta la proclamazione del lutto per la morte delle 26 donne e del loro macabro rinvenimento a bordo della nave Cantabria. non basta e non può bastare se non si apre una discussione seria e reale sul fenomeno degli immigrati e specie su quel corridoio, che si può direormai, senza tema di essere allarmisti, sembra assistito, nella rincorsa di una solidarietà sbagliata nei modie nelle forme. Solidarietà che è l’ultimo atto di una catena di schifezze, che non ha in minimo conto il valore della solidarietà vera e dell’accoglienza, mirata, programmata, funzionale non alla accoglienza fine a se stessa ma a un concreto inserimento nelle dinamiche economiche locali, nazionali ed europee.

Le politiche adottate dal Governo, purtroppo stanno producendo un’industria negativa dell’accoglienza che sta arricchendo singole personalità, gruppi di persone, ivi comprendendo le associazioni umanitarie, le organizzazioni umanitarie che operano in questo campo, che ormai è diventato un fiume gonfio di denari. Sinistra Italiana, Articolo UNO-Mdp e Salerno di Tutti hanno ragione, come hanno ragione gli altri Partiti che vorrebbero far luce su come realmente avvengono questi sbarchi che spesso vengono annunciati e con la semplice annunciazione, senza nemmeno sapere laddove andranno ad attraccare ecco che la mobilitazione per l’accoglienza è pronta: Un sincronismo veramente sconcertante; Intanto si muore.

E intanto con questo tipo di accoglienza si alimenta i nuovi mercanti di esseri umani, e la cosa più grave che si alimentano speranze nei poveri malcapitati che purtroppo non possono andare oltre quegli euro che vengono dati loro. E si alimenta il mercato del lavoro nero. E si alimenta il mercato della prostituzione. Si alimenta anche il mercato della delinquenza. Si alimenta anche il mercato della rabbia, del malcontento, della fine di un sogno. E soprattutto si alimentano le insofferenze degli italiani fino a trasformare un popolo generoso e accogliente in un popolo estremamente razzista.

Salerno, 16 novembre 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente